cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cragno, l’agente Battistini: “A Monza è finito in galera”

Il procuratore dell’ex portiere rossoblù torna sul poco minutaggio del suo assistito

FERMO. “Alessio ha aderito a un progetto, per aprire un ciclo. Poi, in maniera grottesca e dopo essere stato tra i migliori in Coppa Italia con il Frosinone, non è stato scelto per la prima di campionato. Il ruolo del portiere è particolare, bravo Di Gregorio a prendere la palla al balzo ma Alessio è finito in galera senza neanche aver rubato un cioccolatino”. Così l’agente Graziano Battistini ha parlato a Tmw della situazione di Alessio Cragno, portiere che quest’anno a Monza non ha trovato spazio.

“Società come la Fiorentina non avevano la disponibilità e la volontà di mettere certi soldi, volevano fare prestiti – racconta Battistini tornando sulle trattative estive – Il Monza si è presentato con una proposta concreta, mettendo l’obbligo di riscatto. C’erano chiacchiere con Fiorentina e Napoli, ma mancavano le condizioni economiche per sedersi al tavolo col Cagliari. C’è imbarazzo per quanto sta vivendo”.

Subscribe
Notificami
guest

129 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Cagliari riprenderà questo pomeriggio la preparazione in vista della sfida del Ferraris lunedì prossimo...
Un saluto dalla redazione di CalcioCasteddu: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...

Dal Network

L'ex campione del mondo da giocatore con l'Italia nel 2006, prende il posto dell'esonerato in...
La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...

Altre notizie

Calcio Casteddu