Resta in contatto

News

Anticipo Serie A: la Salernitana pareggia 1-1 al Castellani con l’Empoli. Ora tocca al Cagliari

Al guizzo vincente di Cutrone nel primo tempo risponde Bonazzoli nella ripresa. Strepitoso Vicario, che respinge un rigore a Perotti

1-1 che alla fine accontenta l’Empoli, a lungo speranzoso di battere la Salernitana. I granata portano via un punto, ma non la vittoria che poteva significare una salvezza al 95%.

EMOZIONI AL CASTELLANI. Subito emozioni per le due squadre. Appena un minuto e Cutrone si divora il vantaggio dei toscani. Dall’altra parte ci prova Djuric al 7’ (palla in corner) e un attimo dopo Vicario è super su sul colpo di testa da distanza ravvicinata di Gyomber. Gara viva ma ritmi più bassi, con i padroni di casa che (nonostante la salvezza certa) non regalano nulla e fanno la loro partita, andando in rete alla mezz’ora con Cutrone che (servito da Asllani riceve sulla trequarti) trafigge Sepe. La reazione dei granata è nel grandissimo rasoterra a fil di palo di Radovanovic (37’) palla out di pochissimo. Dall’altra parte (42’) Cutrone sfiora la palla davanti al portiere avversario, sciupando la ghiotta occasione del 2-0. Mazzocchi, prima dell’intervallo al 45’) ad un passo dal pareggio.

Nella seconda frazione ci si aspetta un atteggiamento più aggressivo da parte degli uomini di Nicola, che effettivamente pare maggiormente reattiva. Stop e tiro rapido di Ederson, sfera alta di poco al 5’. Al 9’ Cutrone sfiora il suo secondo gol, poi Vicario è (10’) straordinario con la mano nell’opporsi a Bonazzoli. Prima che esca dal campo, Cutrone ha il tempo di centrare il palo al minuto 11. Insiste l’Empoli, ancora pericoloso al 16’ con Bajrami, il cui mancino trova la grande riposta di Sepe in angolo. Parisi grazia al 23’ la Salernitana della seconda marcatura.

L’1-1 della Salernitana tiene sempre in corsa il Cagliari impegnato domani con l’Inter, il Genoa sempre domani ma a Napoli e ma non il Venezia che, retrocede indipendentemente dalla gara di stasera all’Olimpico con la Roma. Nuova pazzesca parata di Vicario, che ci mette d’istinto i piedi al 30’ ed evita il pareggio. Che però in rovesciata segna Bonazzoli, impattando. Massa (38’) dopo aver rivisto al Var, l’intervento di Romagnoli su M. Coulibaly, concede il penalty che dal dischetto Vicario respinge a Perotti.

240 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
240 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Giulini oramai ha fatto (malissimo) il suo tempo è deve CEDERE la società, questo sondaggio non è altro che un esonero UNANIME."

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Capozzucca ha appena meno responsabilità del presidente per la retrocessione. ASSOLUTAMENTE da cambiare!non c'è motivo per confermarlo se non quello..."

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "e allora se voleva retrocedere continuiamo a difendere questo incapace e vediamo dove andiamo a finire!"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News