Resta in contatto

News

D’Aversa: “Cagliari campo ostico, il pubblico si fa sentire”

Il tecnico della Sampdoria ha parlato alla vigilia della sfida contro il Cagliari in programma domani alle 12.30 alla Unipol Domus

PASSATO. “Ho letto molto in settimana sul fatto che sia un campo ostico. Ho fatto gli scongiuri. Chiaro che non vogliamo farla diventare una tradizione”. Così il tecnico blucerchiato Roberto D’Aversa scaccia i fantasmi del passato prima di Cagliari-Sampdoria. “Una partita difficile – spiega l’allenatore dei liguri – ma sappiamo l’importanza della partita e la affronteremo con la massima determinazione”.

ATTENZIONE. “Sicuramente la classifica non rispecchia il valore del Cagliari. Dobbiamo ragionare sulle qualità della squadra che andiamo ad affrontare. Hanno avuto qualche problema, noi dobbiamo essere bravi a non ricreare quell’entusiasmo in quel campo dove il pubblico si fa sentire. Il campo è particolare anche come manto erboso. La squadra in casa tende ad aggredire, sappiamo le qualità delle squadre di mister Mazzarri”.

RECUPERI. “Fa piacere riavere Gabbiadini e Verre, ci servono sia sotto l’aspetto dell’undici iniziale che come alternative a partita in corso. Bisogna essere maturi e intelligenti per ottenere il massimo. In queste due settimane si è lavorato per andare in campo e concedere il meno possibile agli avversari”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News