Resta in contatto

News

Tommasi: “Era da mettere in preventivo qualche caso di positività”

Intervistato da Fanpage, il presidente dell’Assocalciatori non è preoccupato tanto per i nuovi casi di positività quanto per quelli prolungati

LA SITUAZIONE. “È stato fatto uno screening pre-allenamento e i positivi verranno isolati”. Il presidente dell’Aic Damiano Tommasi spiega a Fanpage la situazione del rientro in campo dei calciatori, ma la ripresa del campionato appare ancora lontana. “Sappiamo che non tutte le squadre hanno fatto già i test per problemi logistici. Era da mettere in preventivo qualche caso di positività, vista la diffusione del virus soprattutto in alcune regioni d’Italia. Al di là dei nuovi casi positivi, è la prolungata positività di alcuni calciatori oltre le tre settimane ad aumentare il livello di preoccupazione”.

PROTOCOLLO. “Ad oggi sono situazioni che vengono gestite secondo i protocolli della FMSI – prosegue Tommasi – ma ci sono società che stanno seguendo anche altre indicazioni, altre che attendono la ripresa degli allenamenti di gruppo per applicare le misure di sicurezza. Vogliamo un protocollo sicuro, validato, semplice, efficace. Qualcosa che ci dia certezze perché si corre il rischio di rimettere in moto una macchina che potrebbe fermarsi subito“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News