Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. La Juventus vince 2-1 al Mazza sulla cenerentola Spal e certifica la vetta

I bianconeri con i gol di Ronaldo e Ramsey vanno a +4 sulla Lazio. Chiuderanno la giornata in testa indipendentemente dai risultati dei biancocelesti e dell’Inter

2-1 in casa della Spal e primato certo, indipendentemente dai risultati di Lazio e Inter, immediate inseguitrici nella lotta Scudetto. La Juventus fa il suo contro la squadra di Di Biagio, anche il successo non è stato in scioltezza, ma in bilico fino alla fine.

LA PARTITA. Bianconeri avanti a fine primo tempo al Mazza contro la cenerentola del campionato, grazie al gol al 39’ di Ronaldo, grazie al taglio di Cuadrado che manda fuori causa Strefezza.  Lo stesso portoghese si è visto annullare lo 0-1 dopo soli 5’ per fuorigioco. Al 10’ rete sfiorata anche da Cuadrado, al 17’ da Dybala e due minuti dopo salvataggio in extremis di Zukanovic, su un altro tiro di Cuadrado. Due minuti prima della marcatura di CR7, palo di Dybala a certificare una gara giocata a senso unico.

Tutto sembra in discesa nel secondo tempo, anche perché (dopo averlo sfiorato al 10’ con Cuadrado e due minuti dopo con Ramsey) il 2-0 arriva proprio al gallese, che al 15’ dopo l’imbucata di Dybala, batte Berisha con un destro morbido. Nonostante il doppio svantaggio la Spal non  molla: al 21’ Missiroli finisce giù in area bianconera dopo un contatto sospetto con Rugani. Inizialmente La Penna fa proseguire poi (richiamato da Di Bello) assegna il penalty, che Petagna 4’ dopo sigla, riaprendo i giochi.

La Juventus ritorna a spingere e rendersi pericolosa: come al 36’ quando Ronaldo fallisce davanti alla porta il terzo gol e al 40’ trova la traversa su una pazzesca punizione. Sei i minuti di recupero concesso dall’arbitro per le speranze della Spal, che ci prova senza successo con Fares sugli sviluppi di un corner. Al Mazza vince la Juventus per 2-1 incamerando i tre punti che consentono di raggiungere 60 punti, a +4 sulla Lazio impegnata domani alle 12,30 in casa del Genoa e +6 sull’Inter, attesa dal match casalingo alle 20,45 con la Sampdoria.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ma lo sanno che hanno giocato con l ultima in classifica.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Poca fatica a vincere contro un avversario cosi scarso

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grande Pepe..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News