Resta in contatto

News

Serie C, Girone A. Olbia in caduta libera: anche il Novara vince al Nespoli. Filippi a forte rischio

Altra gara incolore dei bianchi che perdono 2-1 e vedono la classifica peggiorare ancora di più. Gol inutile di Parigi. Nel finale espulso La Rosa

Continua il momentaccio dell’Olbia, che non vince da tredici gare e che continua a rimediare pareggi inutili o sconfitte. Come quella di questo pomeriggio al Nespoli contro il Novara, impostosi 2-1. La situazione dei bianchi in classifica adesso si fa pesantissima, come la posizione di Michele Filippi in panchina.

LA PARTITA. Appena 2’ di gara e piemontesi in rete con l’ex Peralta che, col sinistro fa partire un tiro che si infila all’incrocio dei pali, dove Crosta non può fare altro che raccogliere la sfera dal fondo del sacco. La squadra di casa accusa il colpo e al 16’ per poco non subisce il raddoppio per colpa di un brutto pallone perso da Muroni che favorisce proprio Peralta, il quale innesca Bortolussi che calcia sul primo palo, trovando però ottima la respinta di Crosta. Due minuti dopo Buzzegoli colpisce la traversa. Al 26’ arriva però il pareggio, siglato Parigi dopo una respinta sulla battuta di Ogunseye. Dopo l’1-1 in campo sembra essere un’altra squadra di casa in campo. Purtroppo al 2’ della ripresa il Novara sigla il 2-1, con Bortolussi che controlla e fredda Crosta sul primo palo. Filippi prova  a dare una scossa, inserendo al 18’ Vallocchia e Doratiotto al posto di Lella e Parigi, scelta discutibile.

Al 31’ Biancu imbecca Ogunseye, la cui spizzata però termina alta. Dentro (36’ st) anche Verde. Biancu e Vallocchia vanno al tiro in porta, ma il pallone di insaccarsi una seconda volta, non ne vuol sentire. A 5’ dalla fine Crosta evita il terzo gol, sulla conclusione da parte di Schiavi. Finale incandescente: al 45 La Rosa viene espulso dopo un fallo di reazione a centrocampo su Schiavi. Un minuto dopo, tiro di Ogunseye deviato da Collodel, con l’attaccante che protesta per tocco di mano, ma l’arbitro lascia correre. La gara si chiude dopo 5’ di recupero.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News