cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gare del pomeriggio. Chiesa regala la vittoria alla Fiorentina sul Milan, Sampdoria corsara a Empoli

I viola guadagnano tre punti d’oro, Quagliarella spettacolo al Castellani. Vincono anche il Napoli e il Genoa con Prandelli al primo successo in panchina

Dopo il posticipo tra Lazio e Cagliari, vinto 3-1 dai biancocelesti, e in attesa delle gare serali InterChievo Verona, il derby emiliano ParmaBologna (ore 18) e il big match JuventusRoma alle 20,30, nel pomeriggio la diciassettesima giornata del massimo campionato ha visto la disputa di sei partite. Le nostre sintesi:

NAPOLI-SPAL 1-0. Come era scontato fin dall’avvio la squadra di Ancelotti fa la partita ma va in rete solo allo scadere della prima frazione con Albiol al 46’ su assist di Mertens. Nel secondo tempo ospiti mai pericolosi e Mertens che manca il palo al 35’ con un palo. Nel finale Meret dice no per due volte alla squadra di Semplici ad un passo dal pari con Paloschi e Fares.

MILAN-FIORENTINA 0-1. Nel primo tempo la squadra di Gattuso si fa preferire a quella di Pioli, ma il gol non arriva. Solo sfiorato al 44’ dal sinistro ad incrociare da parte di Calhanoglu, che non fa i conti con Milenkovic il quale salva sulla linea di porta. Lampo viola nel primo tiro in porta della gara e vantaggio firmato Chiesa al 27’, con un destro che fredda Donnarumma dopo aver lasciato sul posto Calabria. Tre punti d’oro per la Fiorentina contro un Milan imbarazzante.

EMPOLI-SAMPDORIA 2-4. 11’ di gioco e padroni di casa in vantaggio per il rigore insaccato da Pascual e concesso (dopo verifiche del VAR) per il contatto in area tra l’ex Cagliari Murru e La Gumina. Al 16’ Quagliarella, su assist di Ramirez, sfiora il pari. Lo stesso ex Bologna impatta con un gran sinistro al 41’.  Al 24’ della ripresa i blucerchiati completano la rimonta: fantastico assist di Murru per Quagliarella, che non sbaglia bersaglio. I toscani di Iachini non mollano e pareggiano la sfida con un bel gol di Caputo (33’) su suggerimento di Traorè, che sfiora il 3-2 al 38’, dopo una lunga attesa da parte del VAR. Gara bellissima e intensa. Al 42’, appena entrato in campo, Caprari sigla il nuovo vantaggio della Sampdoria. In pieno recupero (46’) doppietta per l’ex Pescara.

GENOA-ATALANTA 3-1. Al 36’ gli orobici falliscono un rigore, concesso da Doveri su suggerimento del VAR per fallo di braccio da parte di Romero, che Ilicic si fa neutralizzare da Radu. In pieno recupero (51’) ampiamente concesso dall’arbitro, Piatek porta avanti l’undici di Prandelli.  Pareggia dal dischetto (sul  secondo penalty della gara gli orobici) al 10’ Zapata dopo l’ostruzione di Criscito su Freuler. Pareggio che dura 11’, visto che al 21’ Lazovic riporta avanti i suoi sul passaggio di Romulo. Il Genoa chiude la pratica al 44’ con la sfortunata autorete di Toloi su tiro di Piatek alla Del Piero.

SASSUOLO-TORINO 1-1. Reti bianche al Mapei Stadium al termine del primo tempo con l’undici di De Zerbi a fare la contesa e rendersi pericolosa un paio di volte dalle parti di Ichazo, con occasione più grossa capitata con un colpo di testa da parte di Di Francesco al 28’. Granata in rete al 10’ del secondo tempo con Belotti, che insacca alle spalle di Consigli l’ottima imbeccata di Zaza, che si riscatta in parte dall’ingenuità commessa nel derby costata la sconfitta con la Juventus.  Concesso e poi annullato dopo 1’ il 2-1 al Torino.

UDINESE-FROSINONE 1-1. Friulani avanti all’intervallo sul Frosinone del neo tecnico Baroni sostituto dell’esonerato Longo. Autore del gol al 32’ Mandragora (prima rete in Serie A) con un sinistro potentissimo, sul perfetto traversone di Stryger Larsen dalla destra. Al 35’ palo per i ciociari colpito da Ciano con Musso assolutamente immobile e di fatto graziato. Al 13’ della ripresa Valeri assegna un rigore per fallo in area di Ekong su Ciano, il quale dal dischetto batte il portiere avversario. La squadra di Nicola prova a vincere la gara, ma il match si chiude 1-1.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Genoa viene battuto a domicilio dall'Atalanta: 4 reti degli orobici di Gasperini: a segno...

A San Siro grande gara di rossoneri e viola, viziata dall’errore di Terracciano che regala...

Seppur non brillanti i bergamaschi creano di più dei liguri, ma alla fine la porta...

Dal Network

L'ex campione del mondo da giocatore con l'Italia nel 2006, prende il posto dell'esonerato in...
La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...

Altre notizie

Calcio Casteddu