cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Accadde oggi… La nascita di Arturo Silvestri

Silvestri

Il 14 giugno 1921, a Fossalta di Piave (Venezia), nacque uno dei personaggi più importanti della storia rossoblù: parliamo di Arturo Silvestri, allenatore che portò il Cagliari per la prima volta in Serie A nel 1964

ROSSONERO E AZZURRO. Ottimo difensore, di ruolo terzino, Silvestri indossò le maglie di San Donà, Pontedera, Pisa e Modena prima di accasarsi al Milan nel 1950. Con i rossoneri conquistò due scudetti (1951 e 1955) e una Coppa Latina (1951), vestendo in tre occasioni la maglia della Nazionale: in azzurro non ha mai perso un match. Chiude la carriera in B al Verona, prima di cominciare la nuova avventura da allenatore.

UNA PROMOZIONE PER SEMPRE. Sandokan, così come veniva chiamato affettuosamente Silvestri, partì da Treviso in C. Poi passò al Livorno e infine al Cagliari. Con i sardi conquistò prima la promozione dalla C alla B nel 1962 e due anni dopo la prima storica in massima serie. Il brillante sesto posto al debutto gli fruttò il Seminatore d’Oro per la stagione 1964-65. Restò in Sardegna fino al 1966, ritornando al Milan (una Coppa Italia conquistata) per poi chiudere dopo le esperienze sulle panchine di Vicenza, Brescia, Genoa e Lucchese. Arturo Silvestri è scomparso a Pisa il 13 ottobre 2002

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

38 anni, nato a Rimini, Antonio Rapuano arbitrerà Empoli-Cagliari. Tradizione davvero striminzita per i rossoblù...
Primato prestigioso raggiunto dall'ex centrocampista del Cagliari Matías Vecino, ora in forza alla Lazio: una...
Cinque i punti distacco dalla zona spareggi dopo il pareggio ottenuto sabato in casa della...
Calcio Casteddu