Resta in contatto

News

Darío Silva e le notti spagnole di un beniamino rossoblù

Tuttora un beniamino presso il pubblico cagliaritano, Darío Silva visse una vita particolare per un atleta professionista. Fino a quel maledetto 24 settembre 2006: la sua storia ripercorsa da Unanimo Deportes, piattaforma in lingua spagnola sullo sport dell’America Latina

PARABOLA. Darío Silva ha militato nel Cagliari dal 1995 al 1998, disputando due campionati di Serie B e uno in cadetteria. Dopo la partenza dall’Italia i passaggi in Inghilterra e Spagna, dove ha militato in vari club e meritato un posto nella Nazionale uruguaiana con una certa frequenza, tanto da disputare il Mondiale 2002. Il periodo più soddisfacente lo ha trascorso a Málaga. E non solo sul campo, vista la sua passione per la vita notturna: un’abitudine ben nota nell’ambiente, a quanto pare tollerata. Eccessi ed indisciplina erano tratti distintivi della sua carriera, come sottolinea Unanimo Deportes.

DESTINO. L’appuntamento con il destino ha avuto luogo il 24 settembre 2006. In auto con una coppia di amici e di rientro da una notte di divertimento, Silva ebbe un incidente stradale al volante di un pickup a Montevideo. I suoi accompagnatori se la cavarono con lesioni minori. Ma lui riportò un trauma cranico e soprattutto dovette subire l’amputazione della gamba destra, pesantemente danneggiata nell’evento. In seguito fu stabilito un elevato tasso alcolemico nel sangue di Dario, pari a tre volte il limite consentito. Una leggerezza che gli è costata carissima.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News