Resta in contatto

News

La stagione 2016/2017: rosa rivoluzionata ed esperta per l’esordio di Rastelli in Serie A

Un campionato che per i rossoblù si concluderà all’undicesimo posto con 47 punti con vittorie importanti ma anche sconfitte pesanti nei gol subiti

La massima serie è di nuovo con il Cagliari tra le 20 squadre. La toccata e fuga nella categoria cadetta è durata una stagione. La rifondazione voluta dal presidente Tommaso Giulini è importante, sul fronte arrivi: ecco dunque in rossoblù nomi di grande esperienza a livello internazionale. Al tecnico Massimo Rastelli, che ha vinto il campionato di B (per la prima volta nella storia del Cagliari) il presidente e il ds Stefano Capozucca  metteranno a disposizione tra gli altri, il fresco campione d’Europa con il Portogallo Bruno Alves, i centrocampisti Mauricio Isla e Simone Padoin dalla Juventus e l’attaccante Marco Borriello, svincolatosi dall’Atalanta e il centrocampista moldavo Artur Ionita dall’Hellas Verona.

LA STAGIONE. Avvio strepitoso. Infatti in Coppa Italia (in una caldissima sera d’agosto) la Spal è schiantata 5-1, con Borriello che si presenta ai suoi nuovi tifosi, con un poker. La corsa nella seconda competizione nazionale si ferma nel quarto turno eliminatorio a Marassi, il 30 novembre, con la Sampdoria che si impone 3-0.  In campionato si parte con a fasi alterne: ko in trasferta 3-1 in casa del Genoa e poi a Bologna per 2-1, mentre in casa arrivano il 2-2 contro la Roma e il 3-0 ai danni dell’Atalanta (a inizio progetto con Gasperini) che al Sant’Elia non tocco praticamente palla con tanto di errore dal dischetto, di Paloschi attualmente al Cagliari. In alcune partite, quando perde, la squadra isolana, lo fa nel peggiore dei modi. A Torino la Juventus si impone 4-0, mentre (dopo l’iniziale rete di Di Gennaro) la Fiorentina si impone 5-3 in Sardegna. Tuttavia la classifica dopo 9 turni, è certamente positiva: 13 punti, con Atalanta e Sassuolo, e zona calda guardata dall’alto verso il basso.

SASSUOLO, ONTA INCANCELLABILE. Altri 10 punti in cassaforte al giro di boa, grazie alle vittorie su Palermo, Chievo Verona e Sassuolo (al termine di match rocambolesco) con il Cagliari a vincere 4-3, da 1-3.  Nonostante i mugugni dei tifosi, Giulini blinda la conferma di Rastelli. Il risultato, a fine campionato, darà ragione al presidente. Il girone di ritorno si apre col rotondo 4-1 sul Genoa, che ribalta la sconfitta per 3-1 subita all’andata. Arriverà poi un periodo fatto di 5 non vittorie spezzato dal 2-1 a Crotone. Dopo il pesante 5-1 interno con l’Inter e il ko successivo 1-0 a Firenze, il Cagliari pareggia 0-0 a Roma con la Lazio e supera in trasferta il Palermo. Il 4-1 sul Chievo Verona, alla vigilia di Pasqua rasserena l’ambiente. L’undicesimo posto finale con 47 punti, è segno di una bella classifica. Certo però, che l’umiliante 6-2 al Mapei Stadium con il Sassuolo, resta e resterà a lungo un brutto episodio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News