Resta in contatto

Approfondimenti

Accadde Oggi – Cagliari-Palermo: la vendetta di Pinilla

Sette anni fa la gara al Sant’Elia tra Cagliari e Palermo, con Mauricio Pinilla decisivo. Anche Daniele Dessena in gol nella vittoria rossoblù per 2-1.

⏳ #AccaddeOggi ⏳ 11.02.2012 🔙Cagliari Calcio – U.S. Città di Palermo 2-1 ⚽#Pinilla man of the match 🔝#Dessena goleador 🥅Rivivi le emozioni della gara 👇

Publiée par CalcioCasteddu.it sur Lundi 11 février 2019

LA GARA. 11 febbraio 2012: è la 23a giornata del campionato di Serie A, stagione 2011/2012. Al Sant’Elia si sfidano Cagliari e Palermo in una partita che vale tanto in chiave salvezza. Quarta presenza in rossoblù per il grande ex della partita, Mauricio Pinilla, che sarà grande protagonista del match.

GLI UNDICI IN CAMPO. Il Cagliari di Ballardini vede Astori e Agostini in difesa, Conti e Nainggolan a centrocampo, Cossu sulla trequarti dietro a Thiago Ribeiro e Pinilla. Ma è proprio il fantasista sardo a dare forfait dopo pochi minuti: al suo posto Ibarbo per un cambio che sarà decisivo.

VANTAGGIO CAGLIARI. Dopo una grande occasione di testa per Pinilla, con Viviano che fa un miracolo e respinge di pugno, ci provano i rosanero con Zahavi e Ilicic, ma è bravo Agazzi. Occasioni nel primo tempo anche per Thiago Ribeiro e Ibarbo, ma utti i gol sono nel secondo tempo ed è proprio il colombiano subentrato ad accelerare sulla destra servire a centro area Pinilla con un pallone solo da spingere in rete. Vendetta pura per il cileno, che porta in vantaggio il Cagliari e regala un grande dispiacere ai suoi ex tifosi.

FINALE. A dieci minuti dalla fine ecco il raddoppio del Cagliari: Pinilla tira una bomba, Viviano respinge centralmente e Dessena non sbaglia il tap-in. Infortunio per Conti, che esce in barella. Hernandez riaccende le speranze due minuti dopo, segnando il rigore che lui stesso si conquista. Ma non basta: è l’ex Pinilla il man of the match, illuminando il Sant’Elia ed entrando, da lì in poi, nel cuore dei tifosi rossoblù.

IL TABELLINO

CAGLIARI: Agazzi; Perico, Canini, Astori, Agostini; Dessena, Conti (65’ Ekdal), Nainggolan; Cossu (5’ Ibarbo); Thiago Ribeiro (84’ Ariaudo), Pinilla.
A disposizione: Avramov, Perico, Ekdal, Ceppelini, Larrivey.
Allenatore: Davide Ballardini.

PALERMO: Viviano; Pisano, Silvestre, Mantovani, Balzaretti; Barreto, Donati, Bertolo (59’ Migliaccio); Zahavi (59’ Hernandez), Ilicic; Budan (69’ Vazquez).
A disposizione: Tzorvas, Munoz, Aguirregaray, Della Rocca.
Allenatore: Bortolo Mutti.

Marcatori: 56’ Pinilla, 81’ Dessena, 83’ Hernandez (r)

Ammoniti: Conti (C), Donati (P), Bertolo (P), Silvestre (P), Agazzi (C)

Esplusi: /

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Jeeg
Ospite
Jeeg

Che bei tempi..non era una grande squadra, ma sicuramente era formata da grandi uomini, quelli con gli attributi non quelli che oggi giocano…giocano x modo di dire…

Advertisement

Darìo Silva

Ultimo commento: "Cuore e polmoni, lo stadio che ride a lacrime ma sempre comunque incitandolo, memorabile un tiro di Fabian Oneil diretto in porta, goal al 99%,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "quasi tutto vero un'Italia spenta venne risvegliata con l'ingresso di Zola chè rianimò un'Italia spenta e ovviamente R. Baggio finalizzò il diverso..."

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Con una squadra così avremmo vinto un altro scudetto o due."

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "Bravo anche lui, ma Mboma per me era superiore...per me ripeto......"

Daniele Conti

Ultimo commento: "Determinazione, personalità, grinta, autorevolezza, attaccamento ai colori sociali, record di presenze con la maglia rossoblù, un'altra icona del..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti