Resta in contatto

News

Il Bari degli ex Nenè e Tello in vetta alla B

Il Bari è sempre più in vetta. Domenica scorsa, nel lunch match delle 12:30, l’ha decisa un foggiano proprio nel derby contro il Foggia. Cristian Galano, al minuto numero 92, ha regalato ai Galletti tre punti che li hanno trascinati in cima alla classifica.

I pugliesi si trovano ora a +1 sul Palermo di Tedino che, investito anche da difficoltà societarie, in questa stagione sta alternando risultati positivi a prove disastrose (vedi lo 0-3 casalingo con l’Avellino). Un momento d’oro per la squadra dell’eroe del Mondiale 2006 Fabio Grosso, che sta plasmando una squadra compatta e concreta. E che gioca bene, grazie anche alla freschezza in campo di Andrès Tello e all’esperienza nello spogliatoio Miguel Anderson Da Silva, detto Nené.

Il primo è transitato in Sardegna nella stagione dell’ultima promozione dalla B alla A (2015/2016), con 26 presenze e 2 gol realizzati contro Lanciano e Salernitana; il colombiano ora con il Bari sta stupendo tutti: un gol e sei assist in 16 presenze con i galletti. Il secondo in rossoblù dal 2009 al 2014, 124 presenze e 23 gol, al Bari è partito titolare per poi diventare una riserva di lusso nell’attacco dei Galletti.

E chissà che l’anno prossimo, incrocino le dita i tifosi biancorossi, i due non ritrovino, da avversari nella massima categoria, i colori rossoblù.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News