Resta in contatto

News

Europa League: la Roma centra i quarti, Milan eliminato. Domani il sorteggio

Il 2-1 giallorosso in Ucraina sullo Shakhtar Donetsk bissa il 3-0 dell’andata. A San Siro un gol di Pogba è decisivo per la qualificazione del Manchester United

L’Europa League unico appiglio per le squadre italiane nelle competizioni internazionali. Vediamo come sono andate le loro gare di ritorno:

SHAKHTAR DONETSK-ROMA 1-2. Allo stadio NSK Olimpiyskiy di Kiev, la squadra di Fonseca (che deve farsi perdonare la brutta sconfitta subita domenica in campionato a Parma) parte col netto vantaggio di 3-0, maturato giovedì scorso all’Olimpico. In avvio gli ucraini provano ad imporre il loro gioco, ma cozzano con l’ottima fase difensiva dei giallorossi che non subiscono più di tanto fino al 34’ al primo tiro in porta della contesa, con la staccata di testa di Junior Moraes che sovrasta Ibanez, ma spedisce fuori con Pau Lopez che si protende in tuffo per evitare guai. Aumenta il pressing l’undici di Castro, ma va all’intervallo sullo 0-0, a tutto vantaggio dei capitolini.

Che al 3’ della ripresa siglano con Borja Mayoral di testa in schiacciata laterale sulla respinta di Kryvstov, dopo il tentativo di Kardsorp. Questi in diffida, rimedia un giallo e salterà la gara d’andata dei quarti. 8’: Pedro si divora il raddoppio, dopo un ottimo smarcamento in area, cosa che fa anche Peres un minuto dopo. Junior Moraes pareggia al 14’ in scivolata. Equilibrio che dura fino al 27’, quando arriva il raddoppio firmato Borja Mayoral a porta vuota sul passaggio di Perez, a blindare una qualificazione già ipotecata nella gara d’andata.  Pau Lopez (con una gran parata su Marlos) evita al 34’, il 2-2. Di fatto ultima annotazione prima che si vada definitivamente sotto la doccia.

MILAN-MANCHESTER UNITED 0-1. Partono meglio gli inglesi pericolosi dopo  21’in contropiede con James, il quale però arrivato a pochi passi da Donnarumma, è fermato ottimamente da Tomori. Due minuti dopo, dall’altra parte, importante intervento di Maguire su Theo Hernandez appena entrato in area, palla deviata in angolo. Col passare dei minuti prendono coraggio i padroni di casa, che mettono pressione agli avversari che si salvano su Kajer al 33’ (intervento in uscita di Henderson) e due minuti dopo con Lindelof che si lancia in scivolata, anticipando il passaggio di Castillejo per Kessié appena arrivato a tutta velocità in area. 41’: destro di Saelemaekers, respinto dal portiere, che non rischia a trattenere il pallone. Squadre alla pausa senza recupero.

Al rientro in campo Solskjaer inserisce Pogba, che al 3’ segna aiutato da una serie di rimpalli e un errore di Meitè, freddando Donnarumma con sfera sotto la traversa.  Reazione Milan allo svantaggio 2’ dopo, con Saelemaekers che si vede respingere dal portiere dei britannici, il suo destro secco destinato al fondo della rete.  Che al 29’ sfiora Ibrahimovic  (entrato in campo poco prima) che, sul pallone di Calhanoglu sovrasta Shaw e colpisce da distanza ravvicinata, ma Henderson compie una super parata. Passano i minuti e la situazione per il Milan si fa complicata. A 4’ dalla fine, sull’assist di James, Pogba ad un passo dal 2-0 di testa. Nonostante i 5′ di recupero il pareggio che avrebbe portato ai supplementari non arriva e a passare è il Manchester United.

RIVINCITA MINIMA. Solo la Roma dunque riscatta la debacle italiana subita con le eliminazioni in Champions di Juventus, fuori agli ottavi col Porto, Lazio estromessa dai campioni d’Europa e del mondo per club del Bayern Monaco e Atalanta, mandata a casa dal Real Madrid.  Venerdì alle 13 a Nyon in Svizzera, il sorteggio per sapere con chi giocheranno i giallorossi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News