Resta in contatto

News

Carli ai saluti, al suo posto il duo Carta-Cossu. Ruolo da manager per DiFra

Secondo quanto riportato da Gianlucadimarzio.com, saranno l’ex ds dell’Olbia e la bandiera rossoblù a prendere le redini dell’area tecnica

RIVOLUZIONE. Manca solo l’annuncio ufficiale ma Marcello Carli non sarà il direttore sportivo del Cagliari nella prossima stagione. Al suo posto Giulini ha scelto una soluzione più articolata: ruolo da manager per Eusebio Di Francesco e chiavi dell’area tecnica affidate al duo composto da Andrea Cossu e Pierluigi Carta. Dunque un’importante novità in casa rossoblù, con una soluzione all’inglese che garantirà al nuovo allenatore ampi margini decisionali in sede di mercato. Per Cossu e Carta invece si tratta di una promozione, con l’ex fantasista che di recente ha svolto un ruolo di affiancamento a Carli, mentre l’ex ds dell’Olbia ha lavorato sullo sviluppo del Settore Giovanile.

153 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
153 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Di Francesco é un ottimo allenatore,ci vogliono giocatori per il suo tipo di gioco,speriamo che la società lo accontenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Intanto bisogna far lavorare e poi giudicare .nn tutti nascono con la bachetta in mano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

👏👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Addio!.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E la primavera?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cossu…per carità..
Ma ci vuole gente istruita..e con le palle..
Ma l’avete sentito parlare?
Non sa l’italiano..

Fogusabbruxidi
Fogusabbruxidi
1 mese fa

Eja, tui sesi istruiu, chistionasa beni s’italianu, e magari hai anche le palle, però questo non ti ha impedito de scriri callonarasa de stontonau perdiu.
Ciao, spassiarì letterau.

Franck
Franck
1 mese fa
Reply to  Fogusabbruxidi

Un’atru guastu😂😂😂😂

Fogusabbruxidi
Fogusabbruxidi
1 mese fa
Reply to  Franck

Mera guastu Franck🤣😅🤣😅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Spero che Giulini ci ripensi, ci vuole in quel ruolo gente di grande esperienza e personalità, a DiFra va affiancato un volpone del calcio.

Luigi Mura
Luigi Mura
1 mese fa

Sono felicissimo della cacciata di Carli FINALMENTE.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande Andrea eterno cuore rossoblu ❤️💙😉

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Piena fiducia in Cossu ❤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

😂😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Carta ha già avuto il ruolo di Ds All’Olbia e ha fatto bene , Andrea Cossu è una lieta sorpresa , secondo me funziona, in bocca al lupo ragazzi 💪🏻💪🏻⚽️⚽️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cossu e zara

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Carta, Cossu..
Mah 🤔 un salto di qualità. Ora si capisce le ambizioni societaria.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Prima di esprimere giudizi voglio vedere cosa combinano al mercato estivo 💙❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Su Cossu nessun dubbio , ma Carta chi? Il cantante?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma vi ricordate di Scopigno, Rocco e altri allenatori di un tempo che un certo Riva, Mazzola, Rivera o Nicole’ venivano schierati in prima squadra già all’età di 17 anni? Eppure sono diventati campioni anche di fronte ai Brasiliani, Argentini o Tedeschi che poi hanno militato nel nostro campionato. Il Cagliari primavera ha sfiorato lo scudetto con i vari Marigosu, Carboni, Ladinetti o Gagliano eppure hanno già più di 18 anni, ma non c’è un allenatore che li possa far giocare con i grandi innestandoli nei loro ruoli. Un allenatore da triennio che per il primo anno lotti per non… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Di Francesco manager all’inglese. Va benissimo . Ma ha un contratto di due anni. Se fa bene (speriamo) andrà via in cerca di gloria

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non so. Vorrei capire i motivi della decisione e le divergenze.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Lasciate Carli dov’è 😬😬😬😡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vediamo. Che. Conbinando. Ho. Fiducia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Carli ha sbagliato ed è giusto cosi ma indirizzare una scelta come dire al risparmio per ruolo cosi importante mi sembra azzardato…con tanto di rispetto per Andrea Cossu che per me è stato uno dei piu forti giocatori visti negli ultimi anni…il Sig.Carta sinceramente non so neppure chi sia…per un ruolo cosi delicato avrei scelto una persona esperta.

kyann
kyann
1 mese fa

Bisogna essere precisi sennò che informazione è ? Il nuovo D.S. è Carta. Cossu mantiene il ruolo che ha adesso, cioè dirigente area tecnica. Inoltre Di Francesco avrà piu’ poteri (tipo manager all’inglese) e potrà incidere sulla campagna acquisti e la gestione dell’area tecnica appunto. Ricapitolando Giulini e Di Francesco si passeranno la palla (con prevalenza Giulini) sulle decisioni. E abbiamo capito perchè Carli si è dimesso (cacciato?) e ci ha (Giulini) messo Carta al suo posto. No?!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Incompetenti..Carli era meglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bene così, i sardi nei ruoli apicali. Non ci siamo abituati, ma ci dovremo abituare prima o poi. W i sardi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Scusate una domanda : quale è lo stipendio di un ds del Cagliari? Di cosa stiamo parlando in termini di “risparmio “ su un ruolo che di volta in volta tratta affari di milioni di euro ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

In effetti fare coincidere il ruolo dell’allenatore con quello del manager lo responsabilizza e difficilmente può trovare scuse sul mancato acquisto di giocatori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vi auguro un mondo di successi siete due persone che meritano ciao Andre e Pier Luigi forza Cagliari

Sergio
Sergio
1 mese fa

Facciamo ridere….per carità.
Forza Casteddu

Sergio
Sergio
1 mese fa
Reply to  Sergio

Altro che rifondare….affondare!!!!
Oooo pezzenti….

Simone
Simone
1 mese fa
Reply to  Sergio

Proprio pezzenti
Vai a vedere quale società paga lo stipendio di Di Francesco a parte le grandi…
Chi volevi?
Conte-Marotta??

Fogusabbruxidi
Fogusabbruxidi
1 mese fa
Reply to  Sergio

Pezzenti!? fiorentina rifiutata da Di Francesco, sceglie Cagliari, ingaggio biennale da un MILIONE E OTTOCENTO MILA EURO PIÙ BONUS ALL’ANNO, se noi siamo pezzenti, tantissimi si devono sotterrare.
Ciao, spassiarì.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Finalmente una buona notizia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Di Francesco manager all’inglese mi piace, in Inghilterra si usa tanto e secondo me giustamente, Carli non ha lasciato traccia di sé, il ruolo di Cossu e marginale penso, ma rimane una bandiera del Cagliari e può far capire ai nuovi cosa significa giocare per il Cagliari

Sergio
Sergio
1 mese fa

Cossu può fare la bandiera solo alla nord, a quei pochi che gli danno retta

kyann
kyann
1 mese fa

In Inghilterra si usa (non tutti per la verità, vedi Cellino..) perchè le proprietà e i presidenti si disinteressano totalmente dell’aspetto tecnico.Per cui delegano alle persone preposte. Con un manager-allenatore hai un riferimento diretto senza fare giri e giretti vari che in Italia amiamo tanto.E in Italia appunto non si usa perchè i presidenti decidono anche quando cambiare la carta igienica nei bagni. Infatti,altro che Di Francesco,Carli,Carta,Cossu etc. continuerà Giulini a decidere tutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Paolo Roccatani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Di male in peggio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Di primo impatto Cossu-Carta mi sa di cantautori sardi de muttos……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Carli purtroppo non ha inciso. Giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Maggiori poteri all’allenatore style Premier League. Può esserci. L’importante è non fare danni! Basta poco per fare una squadra competitiva. Riconfermare i Big, tutti. Fare soldi per gli inutili per la pensione è rotti! Fare scelte OCULATE.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Prendete ql difensore in grazia di Dio….vi chiedo solo questo….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ci vuole un DS con conoscienze internazionali…
Inutile avere cossu sconosciuto a tutti!!
Ci vogliono delle volpi…non agnelli
nel mondo del calcio!! 😎

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Carta Cossu che esperienza avranno mai !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ottimo allenatore bene che il signor Carlo è andato via speriamo Che quello che prende il suo posto prende giocatori altezza di Cagliari calcio è non giocatori finiti forza Cagliari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Film già visto coi vari Marroccu,Capozucca ecc…stranamente è sempre colpa di altri,tranne che di uno.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Il presidente Giulini, a mio avviso, con le scelte che sta facendo ha innescato una rivoluzione per dare una sferzata d’aria fresca all’ambiente. Tutto questo ci sta quando la situazione si fossilizza e le cose non cambiano più. Noi tifosi dobbiamo augurarci che vada tutto bene e di respirare aria nuova più pulita, più genuina. Diamogli un imbocca al lupo e speriamo che il prossimo campionato ci dia più soddisfazioni.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mamma mia quanto pessimismo su Cossu.. Abbiate un attimo di fiducia e che caxxx

Giampaolo
Giampaolo
1 mese fa

Come sempre una buona notizia e seguita da una disastrosa…….ma non scherziamo…..

Enomis
Enomis
1 mese fa

Ottima mossa di Giulini,finalmente un allenatore con cui costruire un progetto,che ha coraggio a far giocare i giovani e valorizzarli,e in più sara DiFrancesco stesso a suo tempo scegliere i giocatori e Non il DS….può essere la svolta giusta per il Cagliari…forse Giulini ha finalmente capito che chi costruisce la squadra è l’allenatore

Giovanni
Giovanni
1 mese fa

Era ora dopo la rovinosa gestione degli acquisti era indispensabile cambiare,se il campionato fosse durato ancora un po saremmo andati in serie b. Bene Di Francesco speriamo che il.mecato.ci regali giovani e non giocatori mediocri r a fine carriera

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Moggi ds

Fogusabbruxidi
Fogusabbruxidi
1 mese fa

Attenzione, che aveva l’abitudine di chiudere gli arbitri negli spogliatoi, di tanto in tanto gli regalava anche qualche Rolex, fra il primo e il secondo tempo. Mi fermo che è meglio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Scelta giusta ma non quella di Cossu non lo vedo affatto adatto mi sbaglierò non credo

Mauritius
Mauritius
1 mese fa

Giulini deve tirare fuori 1.800.000€ per Di Francesco, ovviamente deve tagliare le spese da un altra parte, ecco spiegata la soluzione interna Carta-Cossu. Speriamo bene.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Che dire, incrociamo le dita, è tutto nuovo…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sto presidente muove le pedine sbagliate pensi a comprare giocatori degni e bravi

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "I miei amici mi dicevano che Gigi Riva viveva proprio lì in una stradine dove giocavamo a pallone per ore e ore tra le macchine parcheggiate ai lati...."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Faccia d' angelo ma cattivo e determinato, ricordo le sue prepotenti escursioni in avanti spesso riuscendo a segnare dei gol davvero belli. Dei tre..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Grande giocatore"

Carmine Longo

Ultimo commento: "R.I.P."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Concordo"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News