cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Virdis: “Il mio ‘no’ alla Juve fu semplicemente un ‘sì’ al Cagliari”

Le parole dell’ex attaccante rossoblù, che ricorda gli anni in cui ci fu il discusso rifiuto a Boniperti. “Mi sarei comportato allo stesso modo anche se dall’altra parte ci fossero state Milano o Bologna”

Il suo ‘no’ alla Juventus quasi come fiaba da raccontare ai bimbi. Anche se alla fine, si convinse a partire. Pietro Paolo Virdis ricorda gli anni d’oro della sua carriera.

Dovetti accettare di trasferirmi a Torino“, spiega l’ex giocatore del Cagliari su corriere.it, “venivo da una mancata promozione in Serie A e desideravo riportare in alto quella squadra. Avevo vent’anni ed era il mio sogno, alimentato anche da quanto aveva fatto Riva. Avrei voluto emularlo. Ma Gigi Riva era Gigi Riva, io ero un giovane che si affacciava sul palcoscenico e a un certo punto dovetti cedere. Non mi trovavo nella condizione di rifiutare e temevo di dover smettere di giocare. Forse avvertivo che avrei avuto qualche difficoltà nella Juve, anche se il mio non era un no diretto a quella squadra, era semplicemente un sì al Cagliari. Mi sarei comportato allo steso modo dovendo partire per Milano o Bologna. Pentito? All’inizio certamente, vennero anni difficili. Ma pensandoci oggi credo di aver fatto bene. Il tempo cambia le lenti con le quali guardi il mondo, ti guardi addosso”.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un saluto dalla redazione di CalcioCasteddu: iniziamo come di consueto con le prime pagine dei...
Grande festa rossoblù in aeroporto per il rientro della squadra...

Dal Network

Ultima gara casalinga per i neo campioni d’Italia. A inizio partita, sullo 0-0, gol annullato...
Le parole del tecnico, ex di turno, alla vigilia della delicata gara in programma domani...
Al San Nicola, davanti a oltre 33.000 spettatori, gli umbri falliscono un rigore con Casazola....

Altre notizie

Calcio Casteddu