Resta in contatto

News

Matteoli esalta Carboni e Deiola e apre per un ritorno in società

L’ex giocatore è intervenuto a Radiolina durante la trasmissione il Cagliari in diretta, dove si è soffermato su alcuni gocatori del Settore Giovanile

Un passato nel Cagliari da giocatore e dirigente. Ma anche un futuro di nuovo in rossoblù? Gianfranco Matteoli lascia la porta aperta e, ospite a Radiolina durante la trasmissione il Cagliari in diretta, afferma: “Nella vita non si sa mai. Non decido certo io, ma vediamo che accadrà. Seguo il Cagliari per passione”. Queste le sue altre pariole più importanti:

IL PROBLEMA CON GLI URUGUAYANI. “Quando vengono dei giocatori da fuori non è mai facile. Ma al Cagliari c’è stata una grande trazione con Francescoli, Herrera e Fonseca. Anche noi abbiamo avuto qualche scontro all’inizio, poi tutto si è risolto. Onestamente cosa sia successo con Godin e agli altri adesso, non lo so, così come non posso sapere come fosse lo spogliatoio del Cagliari“. 

PEREIRO E BASELLI. “Quando l’ho visto nel Psv mi piaceva tanto, ma immaginavo che potesse faticare nel calcio italiano. Ne parlai col Dottor Scorcu. Ora che sta avendo più fiducia, sta risolvendo qualche problema. Merita di restare ed essere coccolato. Baselli è forte e lo ha voluto Mazzarri che lo conosce molto bene. Al netto di infortuni, è un ottimo elememto”. 

DEIOLA E CARBONI. “Al contrario degli attuali ragazzi della Primavera, che stanno facendo un gran campionato ma che non conosco, non posso espimermi di loro posso solo dire cose belle. Per quanto riguarda Alessandro e Andrea posso dire che a lro due vanno fatto solo i complimenti. Mi ricordo ancora bene che Carboni, dopo che lo avevamo selezionato, non si presentò perchè si è era rotto un braccio. Ma si vedeva a occhio nudo che fosse molto bravo”.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Joao Pedro deve restare

Ultimo commento: "IN TURCHIA RESTERÀ FERMO UN MESE PER STIRAMENTO, GRANDE FORTUNA DEL CAGLIARI PER LA SUA FUORIUSCITA."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News