Resta in contatto

News

Primavera 1, il Cagliari gioca benissimo ma spreca: la Sampdoria segna e vince 1-0

Agli uomini di Agostini non basta una grande prova a Bogliasco. Arriva una sconfitta in un match dove anche pareggio sarebbe stato stretto per quanto creato

SAMPDORIA (4-3-3): Zovko; Somma, Giordano (40′ st Canovi), Yepes 821′ st Francofonte), Aquino; Angileri, Ercolano (21′ st Gaggero), Siatounis; Montevago (1′ st Malagrida), Trimboli, Di Stefano (45′ st Krawczyk). A disp.: Saio, Napoli, Marrale, Migliardi, Miceli, Pedicillo, Brentan. All.: Tufano

CAGLIARI (4-2-3-1): Ciocci; Sulis, Michelotti, Boccia, Schirru; Iovu, Desogus; Kouda, Contini (21′  st Tramoni), Del Pupo (11′ st Cavuoti); Masala. A disp.: D’Aniello, Spanu, Conti, Cusumano, Sangowski, Fusco. All.: Agostini

ARBITRO: Fiero di Pistoia

RETI: 34′ st Di Stefano

AMMONITI: Tramoni

Una beffa per il Cagliari. Certo la perla di Di Stefano, che costa la sconfitta per 1-0 in casa della Sampdoria, è da applausi a scena aperta. Ma l’amaro in bocca, per aver perso contro una squadra che si sta giocando la vetta della classifica, è però tanta.

IL MATCH. Squadre contratte nella prima parte di contesa, poi arrivano le occasioni. Del Pupo al 21’ fa partire una botta da fuori area, palla che si stampa sul palo. 11’ dopo Contini grazia i padroni di casa con una conclusione potente, fuori di un non nulla. Brivido al 36’, quando Somma fa fuori Sulis e Michelotti, poi fa partire lo spiovente. Fortunatamente nessun compagno e pronto a raccogliere l’invito in area per battere Ciocci. Legno anche per i liguri (39′)  con Siatounis che colpisce la traversa. C’è però da scrivere che il tocco del portiere del Cagliari è stato a dir poco fondamentale.  Prima dell’intervallo, che arriva dopo 2′ di recupero decretati dall’arbitro pistoiese Fiero, imbeccata di Michelotti per Desogus, Zovko dice ancora no. Masala out per infortunio al 34′ sostituito da Luvumbo.

Al 3’ della ripresa clamorosa opportunità sui piedi di Kouda, che calcia a botta sicura ma trova la risposta di Luvumbo che si trova ad un passo dalla rete e il gol (che sarebbe meritatissimo) non arriva davvero per un soffio. Gara intensa. Dopo 8′ Di Stefano sfiora il vantaggio doriano, mentre al 15′ strepitoso doppio intervento del portiere della Samp che, prima compie una grande parata con un tuffo sul tiro di Cavuoti, poi (con i piedi) nega il tap-in a Kouda. Incredibile a Bogliasco, quando il cronometro dice minuto 34′. Palla innocua non controllata dai sardi e agganciata da Di Stefano, che sigla un gran  gol in girata dal limite dell’area, portando in vantaggio i suoi. La reazione del Cagliari non arriva sia nei minuti successivi, che nei 4′ di recupero. all’ultimo istante grande girata di Luvumbo e 1-1 sfiorato. Un ko immeritato per Boccia e compagni.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo è più adatto per questo nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Sarebbe ideale il 4/3/1/2 trequartista Joao è due punte Pavoletti è Keita, Joao deve fare il collante fra il centrocampo e le punte"

(SONDAGGIO) Il Cagliari a Mazzarri, è l’uomo giusto?

Ultimo commento: "Prendere Mazzarri per me è stata una cavolata pazzesca. Spero di sbagliarmi. ..."

Modulo: per i lettori di CalcioCasteddu il 3-4-2-1 è la soluzione migliore

Ultimo commento: "Basta con la difesa a 3 non ci siamo. Non ci siamo bbbbbbaaaaaasssstttaaaaa. 4 4 2. Stoooop"

(SONDAGGIO) Serie A alle porte, dove può arrivare il Cagliari?

Ultimo commento: "Di Dio c'è solo l'onnipotente signore creatore del cielo è della terra dunque imbecille quando tiri fuori il fiato per bestemmiare stai molto..."
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Xche ci mettete in difficolta 2 canpioni in canpo e fuori. Forza Casteddu.mia Madre Cagleritana .Pandori Amelia.e mio Figlio direttore Sportivo..."

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Ultimo commento: "RIVA, ROMBO DI TUONO, è un mito ineguagliabile nella storia del calcio!"

Altro da News