cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Portogallo-Italia 5-3, azzurrini a casa. Bene Zappa e Sottil

L’Italia Under 21 di Paolo Nicolato combatte fino ai supplementari contro il Portogallo a Lubiana (Slovenia): la semifìnale europea sfugge, azzurrini a casa. Onore al Portogallo. I cagliaritani Gabriele Zappa e Riccardo Sottil (in lacrime a fine gara) positivi subentrati

PRIMO TEMPO. Con la prima occasione da gol, i lusitani passano subito con Dany Mota: azione d’angolo, la palla si impenna e l’attaccante insacca con una sforbiciata alle spalle di Carnesecchi. L’azzurro Pobega calcia rasoterra dal limite (24°), palla sul fondo. Di nuovo Dany Mota raddoppia alla mezz’ora, sparando con il sinistro da pochi passi. Italia contratta e ferita, pesantemente lacunosa sui calci piazzati. Buona chance per gli azzurri al 40°: Bellanova spara però sul fondo. Con l’ultima azione del primo tempo, Pobega riapre la gara spingendo la sfera in rete di sinistro a distanza ravvicinata.

SECONDO TEMPO. Frattesi (53°), con una frustata di testa centrale, chiama alla parata decisiva Diogo Costa. Appena cinque minuti più tardi la rete che potrebbe tagliare le gambe all’Italia: Gonçalo Ramos insacca comodamente, però Scamacca porta gli azzurri sul 3-2 dopo 120 secondi. Partita viva. Vitinha ci tenta da fuori, senza fortuna. Nicolato tenta il tutto per tutto rinforzando la batteria offensiva, cercando di sfuggire al possesso palla tecnico dei lusitani: avrà ragione. Tentativo di Sottil a tre minuti dal 90°, poco pericoloso sul primo palo. Il cagliaritano è però decisivo nell’azione del 3-3, andando via a sinistra e servendo a Cutrone la palla di un gol insperato. Si va all’extra-time.

SUPPLEMENTARI. La squadra di Nicolato resta in dieci per il secondo giallo a Lovato, pessima notizia. Cutrone è indemoniato: crede a un pallone lungo sulla destra ed entra in area, Diogo Costa non trattiene il suo destro e l’azione sfuma. Un altro subentrato portoghese, Jota, la mette dentro al minuto 109. 4-3. Da ZappaCutrone, con azione sviluppata sulla destra: il tocco della punta si spegne di un nulla oltre il secondo palo! Il figlio d’arte Chico Conceição (il papà Sergio è una vecchia conoscenza del calcio italiano) chiude la contesa al 119°, con una pregevole azione personale. Peccato, azzurrini. L’Italia di Nicolato è fuori dall’Europeo, complimenti al Portogallo.

IL TABELLINO.

31 maggio 2021, Lubiana (Slovenia)
Portogallo-Italia 5-3 d.t.s.
Portogallo (4-3-1-2): Diogo Costa; Diogo Dalot, Diogo Queirós (C), Diogo Leite, Tomás Tavares; Gedson Fernandes (75° Jota), Bragança (86° Romário Baró), Vitinha; Fábio Vieira (86° Chico Conceição); Dany Mota (94° Rafael Leão), Gonçalo Ramos (69° Florentino Luís) (In panchina: Luis Maximiano, João Virgínia, Abdu Conte, Tiago Djaló, Pedro Pereira, Filipe Soares, Tiago Tomás). Commissario Tecnico: Rui Jorge.
Italia (3-5-2): Carnesecchi; Lovato, Del Prato (C), Ranieri; Bellanova (75° Zappa), Frattesi, Rovella (81° Cutrone), Pobega (75° Maggiore), Sala (81° Sottil); Raspadori, Scamacca (91° Ricci) (In panchina: Cerofolini, Plizzari, Beruatto, Pirola, Vogliacco, Maleh, Pinamonti). Commissario Tecnico: Paolo Nicolato.
Arbitro: Letexier (Francia).
Reti: 6° e 31° Dany Mota, 45° Pobega, 58° Gonçalo Ramos, 60° Scamacca, 88° Cutrone, 109° Jota, 119° Chico Conceição.
Ammoniti: Pobega, Sala, Lovato, Cutrone.
Espulso: Lovato (91°, doppia ammonizione).

Subscribe
Notificami
guest

19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Mesto addio al massimo campionato per l'ex giocatore del Cagliari...
Il Cagliari riprenderà oggi la preparazione in vista della sfida del Ferraris lunedì prossimo...

Dal Network

La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...
Le parole del Direttore Tecnico bianconero dopo la sconfitta in casa dell'Hellas Verona su voci...

Altre notizie

Calcio Casteddu