Resta in contatto

News

Ronaldo segna, Insigne sbaglia un rigore, poi Morata. Supercoppa Italiana 2020/2021 alla Juventus: Napoli battuto 2-0

Decisivo dopo 19’ della ripresa il mancino calciato in rete dal portoghese. Primo titolo da allenatore per Pirlo. Gattuso esce a testa alta dal Mapei Stadium

Vince chi segna, non chi recrimina. Tre giorni dopo la sconfitta in campionato a San Siro (2-0) con l’Inter, la Juventus vince la Supercoppa Italiana 2020/2021, primo trofeo della stagione da allenatore per Pirlo. Battuto 2-0 un Napoli che ha fallito un gol fatto con Lozano e sbagliato un rigore con Insigne, subendo il raddoppio al 50′ da Morata. 

MAPEI STADIUM PADRONE DI CASA. Dopo l’Olimpico di Roma e due anni in Arabia Saudita, la competizione ritorna a giocarsi (purtroppo a porte chiuse) in uno stadio italiano. Le squadre non vogliono lasciare nulla al caso e sono abbastanza guardinghe. Ne esce fuori una gara che propone il primo tiro in porta reale al 29’ con Lozano che devia di testa da pochi passi, a botta sicura, ma non fa i conti con Szczesny strepitoso nel compiere un intervento un attimo prima che il pallone lo superasse. In precedenza dall’altra parte da applausi Ospina, ma Danilo (12’) era in fuorigioco. Valeri di Roma, che dirige il match (assistito al VAR da Di Bello di Brindisi) manda le due squadre negli spogliatoi per riscaldarsi, senza recupero.  Bianconeri con un maggior possesso palla, ma abbastanza sterile, partenopei che potrebbero osare maggiormente.

Ovviamente, con queste premesse, al rientro in campo ci si aspetta logicamente un livello più alto dalle due contendenti, davanti agli occhi di milioni di tifosi e spettatori (tutti davanti alla schermo) sintonizzati sulla tv di stato. Pirlo perde Chiesa per un risentimento muscolare e al 1’ della ripresa fa entrare Bernardeschi. Che dopo 54 secondi sfiora la rete, che Ospina nega con un grande riflesso, sul imbeccata dal fondo area da parte di Mc Kennie. 11’ scontro  fortuito in area tra Ronaldo e Ospina in uscita tra i pali. Qualche problema per il portiere, ma è tutto ok. Manolas al 19’, nel tentativo di spazzare via un pallone fatto arrivare da CR7, per poco non fa autorete. Sugli sviluppi del susseguente corner, mancino vincente di Ronaldo e palla in rete. Al 33’ rigore per i campani, concesso attraverso il VAR, per un intervento di McKennie in area ai danni di Mertens, che si era frapposto tra il centrocampista bianconero e la palla. Dal dischetto Inisgne spiazza Szczesny, ma manda fuori la sfera e manca il pareggio. Nulla da fare per i ragazzi di Gattuso. Nel restante tempo, più i 5′ di recupero non accade più nulla, ad esclusione del miracolo del portiere juventino su Lozano al 49′ . in contropiede Morata sigla il definitivo 2-0 Il primo trofeo della stagione è targato Juventus.

IL MESSAGGIO DEL MINISTRO PER LO SPORT VINCENZO SPADAFORA
“Complimenti alla #Juventus per la vittoria della trentatreesima edizione della #Supercoppa Italiana, primo trofeo nazionale di questa stagione. Con l’auspicio che il prossimo possa essere assegnato con il pubblico sugli spalti”.
— Vincenzo Spadafora (@vinspadafora) January 20, 2021

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "il maggior fuoriclasse tecnico del Cagliari, negli anni 80 era secondo in Sud America solo a Diego"

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Semplicemente grazie ninja"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "Tovalieri"
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "La migliore espressione del calcio sardo. Un campione immenso dentro e fuori dal campo"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Ero presente, gran gol di Pepe e un immenso Cagliari che lotta per tutta la partita e infine tutto lo stadio in piedi ad applaudire, uno spettacolo..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News