Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Il Benevento imbriglia la Juventus: al Vigorito è 1-1

Sotto per il gol di Morata al 21’, gli uomini di Inzaghi pareggio nel recupero del primo tempo con Letizia

Rallenta la sua rincorsa al vertice la Juventus. Lo fa impattando al Vigorito con il Benevento. Ad eccezione dello Spezia, superato al Manuzzi di Cesena 4-1, neopromosse indigeste per i più volte campioni d’Italia, visto il pareggio alla terza giornata allo Scida, contro il Crotone.

UN PUNTO A TESTA. Al 10’ altro stop per rendere omaggio alla scomparsa di Maradona, dopo l’iniziale minuto di silenzio prima del fischio d’inizio, decretato dall’arbitro Pasqua di Tivoli, con Di Paolo di Avezzano al VAR. Sono gli uomini di Pirlo  a gestire il pallone, ma fino al 21’ Montipò non corre pericoli. In quel minuto il portiere però nulla può opporre al vantaggio siglato Morata (che aggancia la sfera sul lungo lancio di Chiesa) con palla in rete sul palo più lontano, dopo un controllo e successivo dribbling. Al 35’ contatto in area sannita tra Schiattarella e Dybala, per direttore di gara e addetti al controllo immagini, tutto regolare. Squadre all’intervallo dopo 3’ di recupero, non prima di uno strepitoso intervento di Szczesny sul tiro a giro di Schiattarella e del pareggio (nel momento di maggiore difficoltà dei padroni di casa) al 48’ grazie ad una botta al volo che termina in rete.

Nel secondo tempo ci si aspetta un assalto bianconero verso la porta dei campani. Al 6’ Chiesa imbecca Morata a centro area, ma la zuccata dello spagnolo non trova la porta avversaria. Poco dopo l’attaccante (16’) calcia all’improvviso col destro, sfera alla destra di Montipò fuori più o meno di un metro.  Pressa la squadra di Pirlo, ma le occasioni vere per il 2-1 non ci sono fino alla grande parata di Montipò, che spazza in corner, la battuta velenosa di Dybala. Poco lucida la compagine ospite, specie in questa ripresa, che dunque non va oltre l’1-1.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "A questo punto bisognerebbe capire quanto vale il cagliari… fare una colletta e sbattere fuori i CONTINENTALI, presidente ,ds e giocatori che non..."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Se non si hanno giocatori di valore, può arrivare a che il più bravo degli allenatori ma non si possono avere prospettive di risalire in serie A...."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News