Resta in contatto

News

Lazzari + Matri: “Astori nel cuore. López ci metteva in riga!”

Gli ex giocatori del Cagliari Andrea Lazzari e Alessandro Matri, in videochat su Videolina, hanno rievocato i bei tempi rossoblù

OSPITI. Ospiti della trasmissione televisiva “Il Cagliari in diretta” su Videolina, gli ex calciatori del Cagliari Andrea Lazzari e Alessandro Matri hanno risposto ad alcune domande ed interagito con i giornalisti e gli utenti social.

LAZZARI. “Matri? Stavamo insieme ogni giorno, vedevo più lui della mia famiglia! In un periodo in cui non giocavamo, inventammo la nostra tipica esultanza: era un modo per dire ‘rilassati e divertiti!’. Dopo la cena, una birrettina insieme quando si poteva, ovviamente durante la settimana! Andavamo a pescare con Perico nel periodo di Cagliari, meno male che c’era lui. Eravamo delle frane! Ultimamente, dopo la preparazione a Coverciano e il conseguimento del patentino UEFA B, il desiderio di allenare è molto presente. Arrivai insieme a Davide Astori a Cagliari, un ricordo che io e tante altre persone porteremo sempre dentro. Quella squadra era un bel gruppo, con un bell’amalgama. Con Diego López che metteva in riga tutti!”.

MATRI. “A Cagliari ho avuto molti contrasti con la tifoseria, ma non ho mai capito perché. Una piazza a cui sarò sempre grato, però penso sia normale essere ambiziosi e arrivare il più in alto possibile. Fu così con l’approdo alla Juventus. Ho sempre rispettato il club e la città, anche quel giorno della doppietta da neo avversario… Non esultai, ma mi beccai fischi per tutta la partita. Ho amici cagliaritani con cui mi sento spesso, oltre a Conti, Agostini e Cossu. Con loro ci scambiamo tanti punti di vista. Vedrei bene Andrea come allenatore, per me ha una visione del gioco di ottimo livello. Porterò Davide Astori sempre nel mio cuore. Gli attaccanti dell’attuale Serie A che ammiro di più sono Morata e Caputo”.

27 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
27 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News