cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Recupero Serie A. Reti bianche all’Olimpico tra Lazio e Hellas Verona

Uno 0-0 che la squadra di Inzaghi non conosceva da 65 partite ma che porta un altro punto in una stagione in campionato comunque di grande livello

La Lazio non batte l’Hellas Verona nel recupero della diciassettesima giornata (per l’impegno in Supercoppa con la Juventus) e fallisce il sorpasso all’Inter seconda. All’Olimpico finisce 0-0. Risultato tutto sommato giusto, in una sfida che contava tanto per entrambe. La squadra di Inzaghi puntava a vincere per andare a -2 dalla capolista Juventus, mentre quella di Juric con i tre punti, si sarebbe ritrovata sesta da sola, superando in un solo colpo Cagliari, Parma e Milan, tutte attestatesi a quota 32 punti, prima di questo confronto.  Le due contendenti giocano a viso aperto, con gli scaligeri che costruiscono una ghiotta opportunità per siglare al 17’ con Pessina che manda fuori tempo Milinkovic-Savic, tira col sinistro, ma si trova la strepitosa risposta con la mano di Strakosha, Borini aggancia il pallone, ma tutto fermo per  fuorigioco da parte di Pessina. Tre minuti dopo, dall’altra parte, è Silvestri a negare il gol ai biancocelesti, per la precisione a  Immobile, sul mancino di prima intenzione dopo il grande sombrero ai danni di Rrahmani, che lo marca a uomo vecchio stile. Al 33’ Milinkovic-Savic imbecca Caicedo, il cui sinistro sfiora il palo alla sinistra del portiere ospite. Aumenta il pressing della squadra di casa, ma la difesa gialloblù regge e va all’intervallo sullo 0-0, dopo il minuto di recupero concesso da Abisso e il brivido sul palo colpito da Luis Alberto col destro (45’) al termine di una giocata straordinaria.

OCCASIONI SI, GOL NO. Immobile e compagni fanno la partita anche al rientro in campo, ma il portiere dell’Hellas fa da spettatore. Strakosha si oppone invece a Lazovic al 14’. Cinque minuti dopo, secondo palo della Lazio, ancora centrato dal Luis Alberto. Punteggio bloccato. Al 40’ occasione in ripartenza dei veneti, con l’assist di Zaccagni in area per Borini, che incrocia bene con il destro da posizione defilata, ma Strakosha si allunga e devia in corner. Cinque minuti di recupero per le speranze di vittoria per le due squadre. Al 48’ miracolo di Silvestri sul bolide di Luis Alberto.

Fine 0-0 il match dell’Olimpico. La Lazio fallisce il sorpasso all’Inter al secondo posto, l’Hellas Verona invece si porta  a quota 31 punti e resta al decimo posto. Con questo recupero si allinea dunque la classifica, con tutte le squadre che hanno giocato 22 gare di campionato della Lega Serie A.

 

 

 

Subscribe
Notificami
guest

17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nella prossima Europa League ci saranno i biancocelesti e i cugini della Roma, vittoriosi ieri...

In una gara caratterizzata da un terreno di gioco pesante per la pioggia abbattutasi per...

Si comincia con tre gare: Benevento-Atalanta, Genoa-Bologna e Milan-Torino. Domenica tra le varie sfide anche...

Dal Network

Lo scontro diretto termina a favore dei pugliesi. In apertura di gara annullato a Cerri...
Dopo l’intervista nel post partita dei biancocelesti vittoriosi 3-1 alla cenerentola Salernitana del giocatore, interviene...
La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...

Altre notizie

Calcio Casteddu