Resta in contatto

News

Mondiale femminile: l’Italia cerca bis e qualificazione contro la Giamaica

Battuta in pieno recupero l’Australia che oggi  ha sconfitto 3-2 il Brasile azzurre puntano a restare a punteggio pieno nel proprio Girone C

Obiettivo battere a Reims (domani ore 18) la Giamaica volare a quota sei punti e ipotecare la qualificazione. Sconfitta in pieno recupero domenica scorsa all’esordio mondiale, 2-1 l’Australia in pieno recupero, l’Italia affronta domani sera la seconda avversaria del proprio Girone. Vincendo, complice il 3-2 subito stasera del Brasile contro le australiane, azzurre in vetta da sole a punteggio pieno. Nonostante il ko per 3-0 col Brasile, le caraibiche non vanno sottovalutate. Nella selezione al mondiale francese (storica partecipazione) spicca la giovane Brown.  La Giamaica fa del proprio forte velocità, la dinamicità in campo e pressing alto, puntando poi a sfruttare gli spazi per improvvisi break e incursioni nell’area avversaria.

LE PAROLE DEL CT DELLE AZZURRE. La Giamaica? La conosciamo poco. L’importante è che le mie giocatrici rimangano molto concentrate nonostante tutta la risonanza mediatica di questi giorni. Non va sottovalutato l’avversario: questa partita è quella più difficile. E’ una sfida piena di insidie, in quanto la Giamaica non ha il blasone dell’Australia e proprio per questo si rischia di sottovalutarla e non possiamo permettercelo. Formazione? Ci sono delle ragazze non in perfette condizioni, ho diversi dubbi”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Ma anche ago ma perché non ha messo tre attaccanti subito dal primo minuto doveva essere un assalti ed invece abbiamo visto zavorre scarse senza..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News