Resta in contatto

News

Crisi Cagliari, un film già visto

Cercasi lieto fine per un film già visto troppe volte e di cui ormai i tifosi sono stufi. Ma il Cagliari ora deve ripetere l’impresa dello scorso anno.

CAGLIARI IN CRISI.Un film già visto, nella speranza che anche il finale sia a lieto fine come lo scorso campionato” afferma L’Unione Sarda. E come essere in disaccordo. Il Cagliari è in grossa difficoltà: quattro vittorie in campionato, ma soprattutto una nelle ultime tredici. Il Cagliari non riesce a vincere. E la crisi si vede anche da qui.

LOTTA RETROCESSIONE. Ancora una volta un barlume di tranquillità lo danno Chievo, Frosinone, Bologna ed Empoli, squadre che finora sono andate più lente anche del frastornato Cagliari. Ma solo finora, perché tra pareggi e vittorie insperate, tutte – dal Frosinone al Bologna – sembrano ora aver cambiato marcia.

SQUADRA IN DIFFICOLTÀ. La sfortuna c’entra, ma fino a un certo punto. Perché l’autogol di Ceppitelli o la traverso di Joao Pedro non sono solo cause, ma anche sintomi della situazione rossoblù. La fortuna – come si suol dire – aiuta gli audaci. E la decima sconfitta stagionale – 3-0 a San Siro contro il Milan -, considerando una squadra che ha il quarto peggior attacco del campionato con 19 reti e un Cragno spesso migliore in campo, non può essere solo frutto di due episodi.

I PROBLEMI. Una squadra fragile mentalmente e che comincia a perdere anche i riferimenti tattici: il 4-3-1-2 non è più un punto di riferimento assoluto. Il mercato di gennaio non ha dato i frutti sperati e anche i “senatori“, Ceppitelli, Barella, Pavoletti Joao Pedro e Pavoletti, sono in confusione.

LIETO FINE CERCASI. Contro Parma, Sampdoria e Inter il Cagliari si gioca tanto. Contro il Bologna, al Dall’Ara il 10 marzo, forse si giocherà tutto. Ma ora testa al Parma. C’è da stravolgere tutte le regole cinematografiche e sperare di avere il prima possibile il tanto agognato lieto fine.

37 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
37 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News