Resta in contatto

News

Barella: “La svolta? La fiducia di Rastelli. Ma voglio crescere ancora”

Nicolò Barella si racconta: la sua crescita, la nazionale e il suo futuro. Il centrocampista rossoblù parla di sé a tutto tondo in una lunga e bella intervista al Corriere dello Sport. Ecco la prima parte.

Si parla subito di come è arrivato fin qui: 42 presenze col Cagliari, 48 nelle nazionali giovanili e 2 (nell’ultima settimana) in Under 21: “Non mi aspettavo una crescita così negli ultimi anni. Dopo le giovanili nel Cagliari ho fatto una stagione a Como, ma siamo retrocessi. Il Cagliari ha giocatori di alto livello e sinceramente non mi aspettavo un percorso del genere. Poi è arrivata la fiducia di Rastelli e quella è stata la svolta. Con la fiducia del gruppo riesci a dare sempre anche più del massimo e raggiungi risultati impensabili“.

Obbiettivo raggiunto lo scorso anno, ma si punta sempre più in alto: “La salvezza con il Cagliari è stata una bella soddisfazione. Ma non è il momento di fermarsi: devo fare sempre meglio per ripagare la fiducia di chi crede in me. Voglio crescere ancora. Che centrocampista sono? Partiamo dal fatto che devo fare più gol: me lo dicono tutti, ma lo so anch’io. Mi piace fare entrambe le fasi. Nel Cagliari, da intermedio, ho la possibilità di recuperare palloni ma anche di partecipare attivamente alla fase offensiva. Il mio idolo? Stankovic, uno in grado di fare tutto, anche i gol, tanti e pure belli“.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

lo speriamo anche noi

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Quando ci ha salvato miracolosamente nedo sonetti alle ultime giornate"

Gigi Riva

Ultimo commento: "Su Riva è stato detto e scritto di tutto. Giocatore Immenso ed unico. Ma il suo carisma lo si può riassumere col termine usato da..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Classe pura da grande campione, giocate stupende e professionalità indiscussa Uomo dai principi di vecchio stampo Grazie di tutto " PRINCIPE ", era..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "peccato che perdemo 4-2"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Nel '67 avevo nove anni, ma ricordo quando la formazione iniziava con: Colombo, Martiradonna, Tiddia ... ('64)"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News