cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mondiale in Qatar: la Lega Calcio studia un torneo negli Usa con squadre di Serie A, ma…

Il modello a cui ispirarsi è l’NBA. Da valutare comunqwue sia  la fattibilità reale che i costi da sostenere

La Lega Calcio sta studiando un torneo con le squadre di Serie A che si terrà negli Stati Uniti durante il Mondiale del 2022, previsto dal 21 novembre al 18 dicembre in Qatar. Secondo quanto riportato da TMW, tutto nasce dalla necessità di mantenere in attività i calciatori che non parteciperanno alla prossima edizione del Mondiale. Il campionato italiano, infatti, rimarrà fermo dal 13 novembre fino ad inizio gennaio, per un totale di quasi due mesi.

OSTACOLI. Si è ancora allo stato embrionale. Negli Stati Uniti i diritti televisivi del campionato italiano sono di proprietà di CBS Sports, che ha investito molto sul calcio italiano e che potrebbe fare altrettanto nel caso in cui questo progetto veda ufficialmente la luce. Naturalmente, sarà assai importante il contributo degli sponsor per coprire i costi degli spostamenti dei 20 club di Serie A, che sono state informate del progetto durante l’ultima assemblea di fine gennaio. Il modello a cui ispirarsi è l’NBA e, soprattutto, quanto fatto nel 2020 con la ‘bolla’ per permettere che la stagione terminasse nonostante la pandemia.

Nel percorso ci sono degli ostacoli, a cominciare dalla fattibilità di un torneo del genere in concomitanza con il Mondiale qatariota. Il regolamento, in tal senso, è chiaro: il primo obbligo per le Leghe nazionali è quello di liberare i calciatori, ma nulla vieta loro di organizzare tornei o di giocare anche i campionati. Il secondo è di natura commerciale: in soldoni, non andare in contemporanea con le gare del Mondiale. A spiegarne meglio i dettagli ci ha pensato l’Head of Competitions della Lega Andrea Butti: Siamo in una fase embrionale, stiamo studiando questo progetto che abbiamo sul tavolo da un paio di mesi. Non è una cosa estemporanea. Siamo partiti da una base sportiva: in un Mondiale partecipano 736 calciatori di tutte le nazionali qualificate. In Russia, chi ne ha mandati di più è la Premier League con 109. Questo numero ci serve come base di partenza: in Lega di A ci sono circa 650 calciatori tesserati tra le varie squadre. Mandandone 80, 85, ne restano un numero cospicuo libero da impegni sportivi per un mese e mezzo due, visto che il campionato sarà sospeso dal 13 novembre all’inizio di gennaio“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La Lega Serie A ha ufficializzato l'MVP dello scorso mese: è l'interista Alessandro Bastoni, difensore...
Bilancio nettamente a favore dei nerazzurri: la vittoria rossoblù manca dal 2016, grazie al blitz...
I nerazzurri sono a un passo dallo Scudetto e vorrebbero chiudere le pratiche al più...

Dal Network

La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...
I bianconeri hanno perso ben diciannove punti dopo essere passati in vantaggio, ma non è...

Altre notizie

Calcio Casteddu