Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Europa League. Lazio: un ko in casa del Galatasaray per 1-0 che brucia tanto

La squadra di Sarri, squalificato domenica in campionato contro il Cagliari, cade a Istanbul per una clamorosa papera di Strakosha

Gara inaugurale del Girone E amara per la Lazio. Fatale un errore di Strakosha su un pallone assolutamente innocuo, che costa la sconfitta per 1-0 sul campo del Galatasaray.

IL MATCH. Partita fisica, fin da subito allo stadio Ali Sami Yen Spor Kompleksi di Istanbul, con prima vera occasione che arriva al 22’, con Strakosha che blocca il pallone dopo un batti e ribatti. Due minuti dopo fortissimo sinistro al volo di Morutan, palla sulla traversa. Pressa e mette in difficoltà i biancocelesti, l’undici di Terim, tecnico una ventina di anni fa di Fiorentina e Milan in Italia, ma va al riposo sullo 0-0 senza recupero. Da segnalare la protesta vano di Immobile per un contatto subito in area al 44’, da parte di Marcao.

Al 6’ della seconda frazione Aktürkoglu ruba la palla a Acerbi e si invola verso la porta, ma è perfetta l’uscita di Strakosha, che sbroglia la situazione pericolosa. Sarri cambia: fuori al minuto 11 Akpa Akpro e Immobile, dentro Murqui e Milinkovic-Savic. Marcao, mal coordinato, sul tiro di Luis Alberto (13’) rischia la frittata. Per sua fortuna, ma non per la Lazio, l’ex Muslera evita guai. Spinge forte il Galatasaray che al 18’ sfiora il vantaggio con Cicalda. Che, sulla papera colossale di Strakosha (su una palla vagante in volo) mette il pallone nella propria porta.

Milinkovic-Savic si divora il pareggio al 25’, sul lancio perfetto di Acerbi. Muslera si oppone al colpo di testa di Pedro e tiene i suoi in vantaggio i turchi che, col passare dei minuti giocano con il cronometro. Nulla da fare (40′) neanche per Lazzari. Nei 4′ di recupero il match non cambia e la Lazio esce sconfitta dal campo del Galatasaray.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da L'angolo dell'avversario