Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Fiorentina battuta 2-0 al Franchi: il Napoli non si ferma più

Dopo il netto 6-0 all’andata i partenopei che restano in corsa per la Champions, hanno segnato altre due volte oggi al Franchi

Nello stadio, dove tre anni fa dopo il ko subito, l’allora squadra di Sarri consegnò di fatto il titolo alla Juventus, il Napoli non molla l’obiettivo qualificazione alla prossima Champions League. Lo fa imponendosi 2-0 su una Fiorentina già salva, che ha provato a fermare invano il grande momento della squadra di Gattuso.

IL MATCH. Si gioca sotto la pioggia. Ospiti subito aggressivi verso la porta di Terracciano, ma mai impegnato per oltre il primo quarto d’ora. Annullato giustamente per fuorigioco (13’) un gol a VlahovicInsigne particolarmente sfortunato nel centrare la traversa su punizione e il primo tempo si chiude senza reti. Ad inizio ripresa, la squadra partenopea parte all’attacco lasciando però spazi per la ripartenza dei viola. 8’: Abisso, richiamato da Chiffi al Var, per vedere una trattenuta in area di Milenkovic su Rrahami e al ritorno in campo assegna il rigore, che Insigne prima fallisce (respinta Terracciano) poi sigla in ribattuta. Nel frattempo dalla panchina Dragowski è espulso per proteste.

Al 15’ Ribery serve all’indietro Bonaventura, il cui sinistro potente è bloccato da Meret blocca in due tempi. Tre minuti dopo, dall’altra parte,   rasoterra velenoso colpisce il palo: secondo legno di giornata per lui. 22’: fantastica azione di Osimhen che imbecca Insigne, il quale offre la sfera a  Zielinski che col sinistro deviato da Venuti, segna il raddoppio che certifica la superiorità tra le due compagini. La vittoria permette ai partenopei di portarsi al terzo posto con 76 punti, uno in più del Milan che stasera ospita il Cagliari e della Juventus, che ieri ha superato 3-2 l’Inter campione d’Italia.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "No il mercato chiude a fine agosto...😁"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News