Resta in contatto

News

Serie C Girone A, dopo la sosta forzata col Como l’Olbia torna in campo contro la Pergolettese

Trasferta lombarda in quel di Crema domani alle 15 per i bianchi di Canzi che inseguono i lombardi in classifica

Rotta verso la Lombardia. Obiettivo riprendere il percorso, che l’Olbia ha visto interrompersi alla vigilia del match di mercoledì scorso contro il Como. I lariani, con alcuni casi Covid all’interno del gruppo, infatti non hanno giocato al Nespoli. In attesa del recupero, i galluresi saranno di scena domani alle 15 allo stadio Voltini di Crema, contro la Pergolettese. Per i sardi è un incontro che vale tanto, sia per la classifica, ma anche per la rivalsa. Infatti, lo scorso 11 novembre i lombardi vinsero in Sardegna 4-1 con merito. Prima di questa sfida, la classifica dice Pergolettese (allenata dall’ex centrocampista del Cagliari di Ranieri, De Paola) tredicesima con 32 punti, Olbia sedicesima a 28.

LE PAROLE DI CANZI. “Nella gara d’andata si era vista l’Olbia peggiore della mia gestione. Anche per questo sono sicuro che scenderemo in campo con la voglia di fare bene e portare a casa il risultato che ci serve. Certo, non sarà semplice: la Pergolettese è una squadra difficile da affrontare, che sta attraversando peraltro un buon momento di forma. Dopo due vittorie consecutive, è uscita sconfitta di misura con la Pro Vercelli ma la prestazione è stata ottima– Dovremo essere capaci di mantenere lo stesso livello di concentrazione tenuto nelle ultime partite e fare una grande prestazione sotto l’aspetto della corsa e dello spirito. Le qualità per colpire non ci mancano. La squadra sta bene e il rinvio della gara con il Como ci ha permesso di preservare energie mentali e fisiche, anche se il programma di preparazione alla sfida di domani non è cambiato. Quanto alla formazione, ho la fortuna di disporre di un gruppo di tanti titolari che, anche in un periodo in cui siamo oggettivamente corti per le assenze, mi permetterà di schierare sempre un undici titolare di livello”. 

I 20 CONVOCATI. Out per infortunati Lella, Belloni e Cabras (tutti alle prese con problemi muscolari), oltre a Pisano e Gagliano. Quest’ultimo, riporta il sito ufficiale, ripreso in questi giorni ad allenarsi in differenziato.

Portieri: Barone. Tornaghi, Van der Want
Difensori: Altare, Arboleda, Cadili, Demarcus, Emerson, La Rosa, Secci
Centrocampisti: Biancu, Giandonato, Ladinetti, Occhioni, Pennington
Attaccanti: Cocco, Doratiotto, Marigosu, Ragatzu, Udoh

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News