Resta in contatto

Il dribbling di... Mario Frongia

IL DRIBBLING DI… Mario Frongia. Cagliari: a Crotone ultima chiamata per la salvezza

Nel delirio di figurine vintage inutilizzabili, supponenza e incompetenza, battere i calabresi è speranza da non fallire

Premessa: il rischio di perdere la categoria va scansato in tutti i modi e a ogni costo. Ci sono quindici partite (Leonardo Semplici le ha chiamate finali: vero, lo ripeta ogni ora e faccia a faccia a ciascun tesserato) da giocare con i denti e le unghie. In caso contrario, sarebbe un suicidio con nomi e cognomi. È banale e ingiusto pensare agli epurati Eusebio Di Francesco e Pierluigi Carta. Certo, tecnico e ds hanno con percentuali differenze compiuto errori. Ma qualcuno li ha avvallati e ha deciso che fosse quella la strada. Tarando a proprio uso e consumo il percorso fin dalla scorsa estate. Dopo aver silurato Zenga e sussurrato al mercato la possibile cessione dei big, da Joào Pedro a Pavoletti. Fossero arrivate proposte serie, anche Cragno, Ceppitelli, Nàndez, Simeone e altri avrebbero potuto prendere il volo. Ma queste sono altre storie. Flash a corredo di una gestione assolutistica tesa quasi integralmente al business: sia chiaro, bilanci in regola e utili eventuali da buona gestione sono la norma in qualsiasi impresa. Cosa diversa è impostare principalmente su plusvalenze e operazioni di mercato a favore la cifra di un club. Ma ora occhio alla squadra di Stroppa.

SCONFITTE E DOLORI. Dal 2014 delusione, frustrazione e fatica sono la costante. Con un’eccezione e mezza: il biennio targato Massimo Rastelli/Stefano Capozucca, con vittoria della Serie B (e quello di Zola nel 2003 era un team ancora più quadrato) mai accaduta prima, con record di punti, vittorie totali ed esterne e, da esordiente il tecnico di Pompei e da neopromossa la squadra, l’undicesimo posto e i 47 punti in A. Una stagione, pensa un po’, con successi su Inter, Atalanta e Milan. La mezza soddisfazione l’ha firmata Rolando Maran: quarto in classifica e tra le prime sei nel girone d’andata della scorsa stagione. Anche l’allenatore veneto è stato silurato con commenti velenosi  dal capo (“Facciamo ridere l’Italia da mesi!”), dopo essere stato abbandonato a metà strada con l’attenzione deviata su altre questioni: dal mancato premio per la zona Uefa alla grana diritti d’immagine/provvigioni agli agenti di Nàndez fino alla richiesta di un centrale (“Serviva un difensore, hanno comprato Pereiro” le parole di Maran, simili a Di Francesco che ha chiesto un regista e gli hanno portato Rugani: “Sono usciti centrocampisti ed è arrivato un difensore centrale”).

Insomma, al di là del gioco scadente e della mancanza di reattività alla serie di gare no (sedici senza vittorie), progetti quasi mai supportati con scienza e coscienza. Ma basati solo sul poter lucrare dai giovani e da giocatori-vintage senza contratto ma con mesi di obbligato ricondizionamento: quel che si è visto anche al mercato di riparazione. Il campo ha dato le sue risposte. Di Francesco non c’è più, Carta passa ad altro incarico. Il cerino è da sempre nelle mani del patron. A Stefano Capozucca, conoscitore di pallone e pedine, il compito di rimettere in riga dirigenti e staff, per quanto possibile, e scovare tra gli svincolati almeno un profilo utile, e pronto, per giocare le quindici finali.

L’ORA DELLA VERITA’. La retrocessione è destino che tifosi e sportivi sardi non meritano. C’è da sputare sangue e sudore, fin dallo Scida, domenica a Crotone. Crederci non basta più. Adesso, va salvata la Serie A, la faccia, la dignità, la storia. Detto questo, inutile mettere la polvere sotto il tappeto. C’erano una volta progetti, lustrini e coriandoli. Interviste, proclami, scelte ben accompagnate da una claque (sì, purtroppo, anche mediatica) che non ha mai provato a indicare criticità di vecchia e nuova data. L’Uomo solo al comando non tollera interferenze. Ritiene, dato che mette i soldi, di poter agire in totale arbitrio. Ma circa nove milioni di euro sono della Regione, lo stadio è in concessione e il patrimonio immateriale che il Cagliari rappresenta per i sardi non ha prezzo. Inoltre, il gioiello del vivaio, Barella, è stato messo su nella gestione Matteoli e Giulini è passato all’incasso. Che poi abbia reinvestito su Rog, Simeone, Nainggolan e Nàndez (ma anche su Cerri, Pereiro, Despodov, Pellegrini e altri), è normale.

Di fatto, ci pensano i risultati a sbattere al muro ambizioni smodate, umiltà inesistente e uno staff che, lo dicono numeri e classifica a fronte di un monte ingaggi tra i primi dieci della A, difficilmente tocca palla. Ci si interroga sulla competenza, su quanto pallone si mastichi in sede da quando Beretta e Filucchi hanno salutato. L’Uomo solo al comando tira dritto. Tra capitomboli e incertezze, in campo e fuori. “Il peso della maglia che rappresenta un’intera regione condiziona i giocatori” ha detto Giulini alla presentazione di Semplici. Ma c’è da chiedersi se si abbia conoscenza di quanto pesa la maglia in città capoluogo come Bari, Catania, Salerno, Messina o Catanzaro. O quanto sia forte la pressione a Milano, Torino, Genova, Roma, Verona e Napoli. Così come a Pescara, Salerno, Novara e Siena. Si soffre dappertutto, la maglia pesa eccome a tutte le latitudini. E ovunque, quando si sbaglia, sarebbe opportuno scusarsi.

INVESTIMENTI, CESSIONE E NON SOLO…. Si è parlato di decimo posto, parte sinistra della classifica ma anche di superare l’undicesimo posto di Rastelli, rospo difficile da digerire. A seguire, nuovo stadio, archistar, territorio. Ma dal comune non filtrano posizioni univoche e rassicuranti: il progetto presentato dal Cagliari (che a parole avrebbe rinunciato alla gestione del commerciale) pare aver destato qualche perplessità. Si vedrà. Intanto, i boatos sono anche di altro tenore. Come evidenziato dai lettori la Serie B potrebbe essere una via d’uscita. L’idea è da brivido. Qualcuno somma “paracadute”, cessione dei migliori e chi si è visto si è visto.

Altri, e i rumors giungono da Foggia insistono su ipotesi di cessione. Ma anche in questo caso, con il Cagliari terzultimo, il prezzo non lo fa chi vorrebbe vendere ma gli eventuali acquirenti. Sul tema, un lettore mi scrive: “A Firenze è spuntato Comisso, lo Spezia ha trovato un fondo americano. Magari anche noi abbiamo un qualche emigrato che ha fatto i soldi all’estero”. Chissà. Ma ora si deve fare l’impossibile per evitare la retrocessione.

CalcioCasteddu diffida (e si riserva di adire vie legali) chiunque nei propri commenti ingiuria, minaccia, diffama o ha comportamenti oltraggioso . Ci aspettiamo rispetto per il prossimo e la massima collaborazione!  Grazie. 

 

122 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
122 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sono sicura che il Cagliari con te rimarrà in serie A sei un grande allenatore e io sarò sempre con te ovunque tu vada x ora forza Cagliari dimostra a tutti quanto vali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Forza ragazzi tutto ancora è possibile con mister Semplici…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Un unico risultato …. Vittoria

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Con una sconfitta è B al 100% . Con un pari al 90%. Con una vittoria è ancora possibile giocarsela. Onestamente però, come gioco, siamo i più scarsi.

Giampy
Giampy
1 mese fa

Be tanto di cappello ai commenti di cui sopra, c’è tanto materiale su cui riflettere… resta l amore x qst colori che ci rappresentano e rappresentano un intera regione, rimaniamo nel calcio che conta poi ne parliamo.. forza Cagliari!!!!!!!!!

Marco
Marco
1 mese fa

Finalmente leggo articoli equilibrati che espongono con imparzialità alcune vere cause e responsabilità delle delusioni vissute in questi anni. Ben fatto. Era rivoltante sentire e vedere giornalisti radio e tv, e stampa proni al sostegno bulgaro di questa gestione Continua così Mario Frongia.

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Marco

Sul fatto che davquesto campionato non ci sia più Vittorio Sanna, fedelissimo e garantito tifoso del Cagliari, a commentare le partite del Cagliari nelle radio e TV locali, dovrebbe far riflettere.

Andrea
Andrea
1 mese fa

Frogna sei illeggibile.. Sei un fallito che puvigliacco che pugnala alle spalle.. Che alimenta l odio.. Se c è negatività.. Per non chiamarla sfiga intorno al Cagliari.. Tu sei il capo delle cugurre..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Iturraspe?ex atletico Bilbao?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

meno male che c’è lo stadio nuovo..

Massimiliano Medda
Massimiliano Medda
1 mese fa

Quindi si cercano almeno uno o due svincolati?si può avere più informazioni sui rumors da Foggia?comunque certo giulini dovrebbe fare il mea culpa,sicuramente soldi ne ha messi tanti per rafforzarsi ma pure tanta confusione…sicuramente è vero in società poca gente che mastica di calcio,dai il passato ormai è passato ora ha fatto un ottima scelta con capozucca e semplici,diamo sostegno alla squadra ora ,a fine anno vedremo se crocifiggere giulini e squadra e o perdonarli…ora solo ottimismo

Federico RB
Federico RB
1 mese fa

Concordo su tutto! Critiche giuste e strameritate verso un presidente che non è stato in grado di mantenere le sue premesse e obiettivi , ammetta il suo fallimento e venda la società

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Federico RB

Venda la società tenendo conto che con la sua gestione si è vista deprezzata l’immagine sportiva in base a risultati deprimenti e di cui ne è diretta conseguenza anche la svalutazione del parco giocatori. Ora come ora non dovrebbe valere più di 30-35 mln. Si consideri che lo spezia che è in serie a, è stato ceduto in questi giorni a 22 mln.

alexander cook
alexander cook
1 mese fa
Reply to  Federico RB

venda a chi? quando cellino è scappato l’unica alternativa a giulini era silvestrone non dimentichiamocelo. tre quarti dei tifosi di serie A vorrebbe cambiare proprietà toro genoa samp napoli lazio udine bologna pure a firenze sono già scontenti e parma va come va, quanti Percassi sardi ci sono in giro? quando ci saranno prospettive concrete ben vengano, quando ci saranno però non alla cieca se vogliamo bene al cagliari

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  alexander cook

Mi sembra evidente che cellino sia stato fatto scappare, e dopo mesi in carcere (per adesso ancora non si è stabilito esattamente perché, credo ci sia un processo in corso) si capisce perfettamente che qua a Cagliari aveva, diciamo eufemisticamente, ben pochi amici.

Alexx
Alexx
1 mese fa

Un ottimo articolo, equilibrato e giustamente critico verso il presidente. Lo dimostrano le decine di commenti contrari. Talmente uguali e ripetitivi che sembrano scritti dalla stessa mano. E probabilmente lo sono.

alexander cook
alexander cook
1 mese fa
Reply to  Alexx

se sono decine i commenti contrari magari un dubbio sull’equilibrio dell’articolo me lo porrei… poi nei limiti della decenza ben vengano tutti i pareri per carità… tanto basterebbe una salvezza neanche poi tanto clamorosa con questa squadra a vedere tutto sotto un’ottica diversa

Alberto Antonini
Alberto Antonini
1 mese fa

Se questa è la stampa che ha a cuore le sorti del Cagliari, andiamo bene, un articolo perfetto per portare serenità alla squadra e alla società. Complimenti.

Aenigma
Aenigma
1 mese fa

Mmmmm….., c’è del marcio in Danimarca, avrebbe detto qualcuno…..
Strano che due dei “decani” del nostrano giornalismo calcistico (Frongia&Sanna), inaspettatamente “decaduti”, per certi versi…., facciano fronte comune in queste continue e reiterate invettive, non critiche, queste sono vere e proprie invettive, nei confronti del Presidente.
Cui prodest ?

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Aenigma

E meno male che qui dovrebbero leggersi commenti di chi tiene alle sorti del Cagliari. Ma hai mai avuto un abbonamento a Cagliari allo stadio? Chissà forse neanche hai mai giocato a calcio. Cambi continuamente nick (anarchein, satyricon per dirne 2), ma continui unicamente a scrivere commenti finalizzati esclusivamente alla difesa di giulini.

Aenigma
Aenigma
1 mese fa
Reply to  Marco

Io ci metto la faccia, dunque i miei nick sono facezie….
Andavo allo stadio quando tu non esistevi ed ho pure giocato a calcio !!! Udite udite….
Ma poi che c’entra aver giocato e/o l’abbonamento ? Fai dei sillogismo tutti tuoi…
Io difendevo anche Cellino se è per questo ! Mi piace la gente che ci mette i soldi e non mi piacciono i faciloni e la massa che si devono sfogare con qualcuno….
Miserrimi….

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Aenigma

Sei un giulinista. Perché se davvero tenessi al Cagliari ti renderesti conto che per il bene dei colori rossoblu è meglio assolutamente che Giuliani venda al prezzo giusto attuale che non è più di 30-35 mln, meno di quanto lo ha pagato (circa 45mln 7 anni fa) perché di fatto è fortemente svalutato durante la sua gestione Gli acquirenti si faranno avanti. Articolo di Marip Frongia correttissimo.

Aenigma
Aenigma
1 mese fa
Reply to  Aenigma

p.s.
Curioso che si parli della claque, quando qui dentro continuano i due/tre imperterriti ed il più delle volte anche sovratono ad imperversare con i loro mefitici slogan…. non ci fossero loro….

Lele
Lele
1 mese fa

Che brutto articolo cessu cessu

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Lele

Tiene conto della situazione attuale, che purtroppo per i tifosi del Cagliari è sotto gli occhi di tutti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siamo uniti,15 finali,vedo buoni segnali.il peso della maglia.BlaBla.Bla.

Claud
Claud
1 mese fa

Dr. Frongia nessun accenno dellirregolarita del campionato che ci coinvolge direttamente. Non trova di dover dire qualcosa al riguardo. Sto parlando di squadre che giocano con i giocatori in quarantena e di altre a cui rinviano le partite. Ci può dare una mano per favore anziché criticare sempre la società

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Comunque i cuori sono rossoblu non blurossi! Boh

Sirboi
Sirboi
1 mese fa

Carissimo frongia cio che scrivi son cose reali ….. pensate che se capozzucca scova un regista svincolato il padrone lo ingaggia? Mi ci giocherei una cifra sul no ! Non è una persona cattiva però è lui il padrone e se non è sua l idea fa il contrario di tutto ! Comunque a noi non rimane che roderci il fegato…… la fede ❤💙 ….e sempre forza Cagliari!!!

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
1 mese fa

Dott.Frongia le faccio una dedica dal profondo del mio cuore, non prima di averle ricordato alcune cose. 15/6/1997 NOI SIAMO ANDATI IN VENTIMILA AL SAN PAOLO DI NAPOLI PER UNO SPAREGGIO SALVEZZA, NON PER UNA COPPA, SIAMO UNICI, NON SIAMO MILANISTI, INTERISTI, ROMANISTI‼️ etc…etc…, siamo SARDI TIFOSI DEL CAGLIARI, SQUADRA CHE UNICA NEL PANORAMA NAZIONALE RAPPRESENTA UNA REGIONE INTERA. A proposito io a Napoli presente, come in altre 102 trasferte.

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
1 mese fa

Segue:
Sono un sardo emigrato, da molti anni, oltre 30 ormai, ho 58 anni, e di acqua sotto i ponti ne ho vista tanta passare, sono cresciuto in curva nord, insieme ai fondatori del movimento ultras a Cagliari, Vincenzo Sardu (conosce? è un suo collega) e Giuliano Fondi, uno che adesso fa mostre, ha una delle più grosse collezioni riguardo al Cagliari. Io vedo gli errori, ma non sputerò mai fango sul Cagliari.

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
1 mese fa

Segue:
E adesso la mia dedica Dott.Frongia, dal cuore solo per lei:
CANTEREMO FINO ALLA MORTE INNALZANDO I NOSTRI COLOR,
LA CANZONE CHE VIENE DAL CUOR,
ALÈ ALÈ ALÈ CAGLIARI ALÈ
ALÈ CAGLIARI ALÈ

IO NON TIFO IL CAGLIARI, IO IL CAGLIARI LO AMO PROFONDAMENTE.

CORDIALMENTE
BRUNO DESSÌ

Roberto
Roberto
1 mese fa

Solo una parola INCOPETENZA troppi soldi spesi male .. si sarebbero avuto risultati migliori con la metà dei soldi spesi bene

Quinto Moro
Quinto Moro
1 mese fa

Se il Signor Frongia riuscisse a portare a Cagliari Usmanov il Re del gas ci farebbe i più felici del mondo , purtroppo la vedo molto dura.

Fabry 75
Fabry 75
1 mese fa

Ci e’ andato giù pesante!!, c’è da dire che in questi ultimi anni si son fatti tanti proclami, e’ pochi risultati si son visti, però questo e’ il momento di stare tutti uniti con la squadra, poi a salvezza conquistata speriamo, il presidente dovrebbe fare chiarezza di cosa vuole fare veramente in futuro!!

rino
rino
1 mese fa

Troppo critico, Giulini avrà sbagliato ma non bisogna condannarlo. Basta leggere i nomi dei calciatori che abbiamo in rosa.

Leon
Leon
1 mese fa
Reply to  rino

Parli delle figurine vintage?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Siete peggio di un call center.

Brigata Quagliozzi
Brigata Quagliozzi
1 mese fa

Ragazzi mi sembra che questa volta forse una delle poche ci troviamo compatti nel avere la stessa opinione su un articolo e le seguenti accuse a Giulini peraltro rispettabilissime di Frongia.Non si dimentichi caro Mario che oltre investire il presidente ha costruito la provvisoria casa dove giocare in soli 3 mesi.Oppure si vogliono dimenticare le umiliazioni da nomadi a Trieste e in altre parti?.

Brigata Quagliozzi
Brigata Quagliozzi
1 mese fa

Aprofitto di nuovo di questo spazio per rinnovare gli auguri di buon compleanno al nostro Mario Brugnera .Oggi (almeno fino ad ora )dimenticato volpevolmente dalla redazione di Calcio Casteddu.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

🤣🤣🤣🤣😂😂😂😂😂🤫🤫🤫🤫

Massimo
Massimo
1 mese fa

Ho sempre apprezzato specie nell’ultimo periodo la sana critica,verso tutti, ho apprezzato le dure critiche da lei e da tutti noi all’allenatore sperando nell’esonero quanto prima.
Tuttavia, al netto del fatto che non ho capito bene la sostanza di alcune informazioni riportate in questo articolo,non credi assolutamente sia il momento giusto per destabilizzare nessuno.Serrare i ranghi adesso zero alibi e pedalare tutti.E con tutti intendo anche noi.Gli alibi adesso sono finiti.Forza Casteddu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Fino a domenica non erano gare fondamentali x il pagliaccio ..adesso e l’ultima x la salvezza …siete giornalai ….

Gianni Brero
Gianni Brero
1 mese fa

Lei è un dio

gioe
gioe
1 mese fa

MI chiedo pero’ perche’ queste cose le dice solo adesso, questo presidente doveva essere criticato gia’ da prima, visto che le cose che scrive sono relative ad eventi passati. Pero’ io prima ho visto che la stampa non si e’ ribellata di fronte alle scelte di questo presidente.

Last edited 1 mese fa by gioe
Francesco Vargiu
1 mese fa

E si, nudo e crudo nei giudizi, ma palesemente è la realtà dei fatti….un uomo al comando con i fidi scudieri. Oggi preso atto di certe disfate,serve un comandante con i suoi generali pronto a prendere decisioni X il bene comune( su Casteddu)…Domenica bisogna vincere una delle prossime 15 battaglie x poter far nostra la guerra finale( la salvezza)attacchiamo con te Casteddu…

Ninja
Ninja
1 mese fa

Un libro, non avevi proprio un Cxxo da fare! 🤪

Michele Cagliari
1 mese fa

Questo Frongia sinceramente….

Gianni Brero
Gianni Brero
1 mese fa

A parte che Maran è Trentino e non veneto, fino alla settimana scorsa parole al miele e da oggi tutta questa melma, cosa è successo, tutto bene Sig Frongia?

Rob
Rob
1 mese fa
Reply to  Gianni Brero

Parole al miele ? Bah…

Marcello
Marcello
1 mese fa

Dottor Frongia, lei ha eliminato tutti i commenti che dicono la Verita’….non si e’ comportato da signore, perche’ un signore non ha paura dei confronti con gli altri, proprio per questo e’ un signore. Si faccia una domanda e si dia un altrettanta risposta…

Quinto Moro
Quinto Moro
1 mese fa

Secondo l’analisi del signor Frongia abbiamo una piazza di serie b, percarita.

Quinto Moro
Quinto Moro
1 mese fa

Prima dell’esonero di DFrancesco tutta la stampa a spalleggiare la società, i complimenti si sprecavano, tutti i giornalisti sportivi compresi quelli di Radiolina a fare i complimenti a Giulini per non aver esonerato il vecchio mister puro lecchinaggio spudorato adesso cambia il vento, e l’unico responsabile di questa disgraziata annata è il solo Giulini, come andrà a finire se ci si salva?

Francesco Vargiu
1 mese fa
Reply to  Quinto Moro

E si quelli da te nominati sono secoli alla società che gli concede uomini disponibili x le interviste. L unico palesemente critico è stato fatto fuori, sai chi è : il signor Vittorio Sanna, mai banale e se deve dire una cosa non ci pensa un attimo… ps: ci/ mi manchi Vittó… scetti Casteddu..

Leon
Leon
1 mese fa
Reply to  Zapata

Concordo pienamente, senza Vittorio Videolina non si può ascoltare,

Quinto Moro
Quinto Moro
1 mese fa
Reply to  Zapata

Concordo su tutto

Francesco Vargiu
1 mese fa
Reply to  Zapata

Ops: servili.. no secoli…

4 mori
4 mori
1 mese fa
Reply to  Quinto Moro

Vero a radiolina avevano i prosciutti negli occhi come giulini negando l’evidenza e zittendo i tifosi che la pensavano o la pensano diversamente da loro

Ietti
1 mese fa

Hai ragione, speriamo che la storia prosegua con il Cagliari!

Claudio
Claudio
1 mese fa

Tanto livore caro Frongia dimostra giudizi e pregiudizi che derivano da vicende personali e/ o professionali Giulini avra’ pure fatto degli errori ma se fossimo nelle mani di coloro che lei vede a Foggia saremmo destinati alla serie C. In questo momento occorre remare tutti nella direzione della salvezza Sparare ad alzo alto non serve a nulla Forza Cagliari sempre

Ietti
1 mese fa

La maglia rossoblu pesa molto ma è la stessa cosa in tante piazze di A e B. Errori ne sono stati commessi molti; il Pres ne è il responsabile massimo, ma non certo l’unico. La squadra zoppicava vistosamente ormai da molto tempo e non si è fatto nulla per sistemarla. Ad esempio siamo senza terzini validi da anni….. infine anche io sono molto negativo sull’innamoramento per molti calciatori “figurine” e non all’altezza. Le squadre forti hanno molti giovani di valore e alcuni giocatori esperti…

Ietti
1 mese fa
Reply to  ietti

Comunque non concordo nel criticare ora in questo modo il Presidente. Sbaglia e paga, ma l’alternativa quale sarebbe? Poi chi capisce un po’ di business in generale, sa benissimo che andare in serie B significa una enorme riduzione del valore economico del pacchetto azionario di controllo. Non diciamo parole vuote adesso. Serve unità per salvare il Cagliari.

Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa
Reply to  ietti

… appunto, l’alternativa chi sarebbe ?
Penso che, al di là degli errori che tutti compiamo, Giulini si sia mosso bene e con oculatezza .
La storia del calcio italiano ha illustri esempi di squadre fallite per aver compiuto il psso più lungo della gamba, quindi dovremmo dare valore anche all’oculatezza economica di Gulini .
Forza Cagliari Sempre !

Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa

“Una gestione assolutistica tesa quasi integralmente al business”: non capisco .
L’anno scorso arrivarono Nandez, Rog e Nainggolan, perchè era stato venduto Barella .
Quest’anno non è statro venduto nessuno dei pezzi da 90, causa crisi-Covid, però nelle condizioni date, Giulini si è mosso bene nel mercato in coerenza con le indicazioni di EDF e del progetto scelto .
L’errore di Giulini ( ma con il senno di poi siamo tutti bravi ) è di aver scelto un tecnico che da noi aveva avuto ………

Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa
Reply to  Fabrizio

” aver scelto un tecnco” volevo scrivere “un modulo”

Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa
Reply to  Fabrizio

…. della promozione dalla B ( con Langella, Suazo, Esposito ecc. ), mentre in A aveva avuto esprienze non felici ( con Sala, Ficccadenti e Zeman, che però, diciamocela tutta aveva creato mugugni sin dall’inizio con i suoi gradoni ) .
Errore è stato anche scegliere la svolta 45 giorni prima del campionato .
Quanto a Zenga, con tutto il rispetto, non è che abbia fatto granchè, all’inizio ha sistemato il problema della difesa, l’attacco ha cominciato a segnare poco e sotto la gestione …..

Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa
Reply to  Fabrizio

…. ricordo la partita contro il Sassuolo ( se la memoria non mi inganna ) come una delle peggiori che abbia mai visto .
Andiamoci a rileggere i commenti sulla scelta di EDF, troveremmo molti commenti entusiasti, ma sia ( e mi rpeto ) del senno di poi sono piene le fosse .
Scusatemi della lunghezza del post .
Forza Cagliari Sempre !

alexandercook
alexandercook
1 mese fa

No dai, questo articolo è un coacervo di opinioni personali trite e ritrite e criptiche allusioni a notizie indecifrabili. Non c’è un briciolo di equilibrio nel giudizio. Brutta la claque mediatica acritica a sostegno ma altrettanto brutta la critica a senso unico. Stesso livello. Non credibile.

angelo
angelo
1 mese fa

Questo non è un articolo giornalistico neutrale. Questo è un articolo per demolire il Presidente e di conseguenza la squadra e tutto il Cagliari calcio. Non c’è critica costruttiva ma solo distruttiva, ovvero “Presidente via” e l’auspicio che qualcuno compri il Cagliari calcio come se la società non esistesse. Un articolo dove traspare rabbia e risentimento. Io non so quali problemi che lei ha avuto, Dott. Frongia, con Giulini ma questo mi sembra puro accanimento personale. buonaserata

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  angelo

Ecco un wsempio di tufoso di giulini, un giulinista. A te va bene così evidentemente. Se tifassi Cagliari vedresti infatti la deriva di questa società che fa subire ai propri veri tifosi da anni delusioni su delusioni dovuti a reiterati errori macroscopici nelle scelte tecniche e di giocatori.

Cornelio M.
Cornelio M.
1 mese fa
Reply to  angelo

Ma come fai a difendere Giulini dopo il disastro che ha combinato! Stiamo andando dritti in B per la testardaggine di un uomo presuntuoso, non c’è nulla da salvare, dobbiamo solo sperare in un miracolo

Alexx
Alexx
1 mese fa
Reply to  angelo

Per fortuna ci sono gli angeli custodi, i pretoriani del presiniente, a redarguire chi non è allineato e vede la realtà reale. Provate voi a fare una analisi più veritiera, se ci riuscite, invece dim stare a ripetere sempre i soliti luoghi comuni sugli investimenti, sui soldi spesi male, sui dipendenti (voluti dal presidente, anzi dall’uomo soilo al comando come giustamennte dice Frongia) non all’ltezza bla bla bla bla. Pensiamo a salvarci, ne riparlerempo.P.s. Angelo, niente di personale,

Alexx
Alexx
1 mese fa
Reply to  Alexx

ho risposto a te per rispondere a tutti quelli che criticano l’articolo, di Frongia.

oettam
oettam
1 mese fa
Reply to  Alexx

Non e per difendere giulini, ma se si critca per i risultati e per la costruzione delle squadre, Ok, tutte critiche giuste. M ase si dice, che lo fa per business, dimmi dove ha guadagnato giulini finora?? quando dice che e normale reinvestire tutti i soldi di barella, dimmi lo fanno tutti di reinvestire tutti i soldi di una cessione??? E poi joao e pavo in vendita quest’estate ci stavano, visto che non erano da 433, poi non sono arrivate offerte, e quindi amen.

Leon
Leon
1 mese fa
Reply to  oettam

Ma secondo voi fa tutto questo per il Cagliari e per i sardi? L’investimento , il progetto di Giulini era lo stadio, finché c’è la speranza di costruirlo resta, quando gli daranno picche(purtroppo) venderà, perché non ci sarà più guadagno.
Comunque sia concordo con il pezzo di Frongia, che conosco da anni, da sempre voce fuori dal coro, pungente, e critico, ce né fossero altri Giulini forse sbaglierebbe meno…

Alex Zupo
Alex Zupo
1 mese fa
Reply to  oettam

L’errore più grosso è stato scegliere Di Francesco…prendi uno che sceglie un modulo senza tenere conto dei giocatori che ha…lasciamo perdere e speriamo di essere ancora in tempo.

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Alex Zupo

Esatto, quello è un errore gravissimo e be’ stiamo pagando le conseguenze.

gioe
gioe
1 mese fa
Reply to  angelo

Si, ma le responsabilita’ della situazione attuale sono solo del presidente. Fa bene Frongia a criticarlo. Questa non e’ una critica al Cagliari, ma alla societa’ che ci sta portando in serie B … e non e’ la prima volta…

angelo
angelo
1 mese fa
Reply to  gioe

Io non difendo Giulini, non difendo nessuno, ma difendo il Cagliari calcio, chiunque sia il Presidente. Il problema è che dall’articolo traspare solo critica senza costrutto. Sicuramente il Presidente ha fatto molti sbagli, ma ha fatto anche cose positive. Quindi oltre ai demeriti avrà qualche merito che viene puntualmente oscurato. Una cosa certa per me è che Giulini voglia approfittare del Cagliari calcio per fare cassa è una grande CASTRONATA . Ci sta mettendo di suo per una società sana.

alexandercook
alexandercook
1 mese fa
Reply to  gioe

un giornalista deve fornire analisi equilibrate. Se valuti l’operato di Giulini non puoi negare gli investimenti fatti per far crescere la società strutturalmente pensa al settore giovanile quando mai abbiamo avuto squadre primavera così o l’academy o lo stesso progetto Olbia? Ha investito nella Sardegna Arena riportando il Cagliari a Cagliari.

Alexx
Alexx
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Per quanto riguarda il settore giovanile è lampante che g l’abbia organizzato per lucrare sui giovani. Quanti giovani della primavera giocano o hanno giocato in prima squadra? Quanti?

oettam
oettam
1 mese fa
Reply to  Alexx

Esattamente come fa l’atalanta, che viene sempre esaltata per questo. Quanti ne hanno anche loro in prima squadra??? Ormani, purtroppo i giovani vengono usati per questo…

Alexx
Alexx
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Ognuno ha il suo punto di vista, le sue idee. Il giornalista ha il vantaggio e il privilegio di poterle esprimere pubblicamente, ma non tutti possono pensarla come la pensi tu. Fatene una ragione.

gioe
gioe
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Io penso che e’ inutile spendere se poi spendi male. Quanto al giornalista, e’ piu’ un articolo da tifoso… ma non puoi negare che l’ostinazione di questo presidente ci porta in B, come ci ha portato in B con Zeman. La primavera, il progetto olbia e tutte le cose che citi… a che servono quando si fanno 15 punti in 24 partite e siamo distanti 10 punti dalla salvezza in 15 partite? (perche’ il Torino si salva)

Last edited 1 mese fa by gioe
alexandercook
alexandercook
1 mese fa
Reply to  gioe

ecco bravo un giornalista non deve scrivere articoli da tifoso ci siamo già noi qua per quello. Deve essere obiettivo ed equilibrato. Sui risultati hai ragione. Senza quelli tutto il resto non basta ma ricordiamoci che una stagione può andare male poi si ricomincia e la solidità societaria è imprescindibile.

Leon
Leon
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Una stagione? Se parliamo solo di prima squadra, a parte l’anno con Rastelli, 11 sima posizione, solo salvezze risicate, valanghe di gol subite, figurine vintage, gioco mai visto, allenatori a go go, mancanza di un gruppo storico, i pochi sardi buoni venduti o regalati, promesse di stadio e Champions….

Alexx
Alexx
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Ma scusa i giornalisti che santificano g in ogni articolo non sono tifosi?

alexandercook
alexandercook
1 mese fa
Reply to  Alexx

infatti ho detto che trovo deprecabile sia il giornalismo stile tuttosport per la Juve che la critica per partito preso senza analisi equilibrate. se voglio leggere il parere di un tifoso mi leggo i nostri commenti

gioe
gioe
1 mese fa
Reply to  alexandercook

non saprei, secondo me non deve andare male. La squadra non e’ da serie B, il presidente si, per come ha speso i soldi in modo non equilibrato. Dovrebbe delegare a persone competenti, invece pretende di fare tutto da solo, ma e’ abbastanza chiaro che lui e’ un imprenditore: faccia l’imprenditore e lasci lavorare chi di calcio ne capisce. In caso contrario rischia di buttare i soldi magari solo per prendere giocatori che piacciono a lui, ma che poi nessuno sa far giocare.

Last edited 1 mese fa by gioe
alexandercook
alexandercook
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Il progetto nuovo stadio pur nelle difficoltà è concreto come non mai. Marketing e promozione sono cresciuti tanto e non é marginale. Sportivamente ha speso tantissimo in giocatori e ingaggi. Quando mai abbiamo visto acquisti e ingaggi di questo tipo? Detto ciò ha sbagliato tanto e quest’anno é stato un disastro ma un giornalista deve illustrare tutto non solo una parte.

alexandercook
alexandercook
1 mese fa
Reply to  angelo

in effetti è talmente tanto il livore che traspare che sembra davvero un fatto personale. Inspiegabile tanto squilibrio di giudizio.

Cornelio M.
Cornelio M.
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Si certo, il livore di chi vede la squadra del cuore precipitare in serie B. Cosa dovrebbe fare? Allinearsi alla linea del presidente come nei quotidiani al tempo del fascismo?

angelo
angelo
1 mese fa
Reply to  Cornelio M.

La sana critica è giusta ci mancherebbe, l’arrabbiatura l’abbiamo tutti, ma il livore e l’odio no. Tutti per una causa ad ognuno le proprie responsabilità. Poi fare il bilancio delle cose positive e negative aspettiamo la fine del campionato. Ora destabilizzare non serve a niente, serve solo ad andare contro i nostri interessi sportivi. Forza Cagliari fino alla fine… ed anche oltre!

Leon
Leon
1 mese fa
Reply to  Cornelio M.

Concordo

alexandercook
alexandercook
1 mese fa
Reply to  alexandercook

peraltro questo gioco al massacro mediatico è pericolosissimo in un momento storico in cui vere alternative a Giulini non so dove siano. Anche dovessimo retrocedere è evidente dalle mosse di questi giorni con il ritorno di Capozucca che Giulini lavorerebbe subito per tornare in A. L’ultima cosa che ci serve è una pressione mediatica distruttiva su squadra e società. Poi ben venga un cambio di proprietà se c’è di meglio ma ragionato e non per disperazione.

Alexx
Alexx
1 mese fa
Reply to  alexandercook

Pressione mediatica distruttiva? Ma quando mai? Se mai e il vostro troppo “affetto” verso un uomo che sta rovinando il Cagliari che e dstruttivo. Un uomo solo al comando circondato da cortigiani fedeli e acritici, totalmente appiattiti può solo fare del male al Cagliari

Cornelio M.
Cornelio M.
1 mese fa
Reply to  Alexx

Concordo in pieno

Brigata Quagliozzi
Brigata Quagliozzi
1 mese fa

Dottor Frongia che rumors arrivano da Foggia? P erche’ proprio da Foggia?

Albione Rossoblu
Albione Rossoblu
1 mese fa

Roberto Felleca (?)

Lele
Lele
1 mese fa

per acquistare il cagliari ci vogliono come minimo 70 milioni, Felleca se arriva a 70 euro è troppo. non è nelle sue possibilità

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Lele

La valutazione attuale del Cagliari non arriva a 30-35 mln.

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Lele

Il Cagliari che era saldamente sa 10 campionati in serie a, è stato acquistato da giulini per circa 45 milioni in 3 anni. Aveva un parco giocatori che ne valeva quasi altrettanti e che son stati subito venduti guarda caso.. Adesso il Cagliari è una società a rischio importante di serie b, e considerando che lo spezia che è società di serie a è stato venduto agli americani per 22 mln, dovrebbe essere ceduto per non più di 30 mln.

Gianni Brero
Gianni Brero
1 mese fa

E chi sarebbe costui?

Mario
Mario
1 mese fa
Reply to  Gianni Brero

Presidente del Foggia, cagliaritano

Gianni Brero
Gianni Brero
1 mese fa
Reply to  Gianni Brero

Bisogna arargli il campo?

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa

Si salvi chi puo. Boooooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Poi ci sarà l’ultima chiamata col Bologna e così via…

Mauro Cadeddu
1 mese fa

Non condivido appieno questa lunga analisi sull’operato di Giulini. Di sicuro ha fatto degli errori e ha avuto anche sec me troppa fretta quando ha mandato via Capozucca.
Una cosa che condivido in pieno non ritenere verosimile la questione del peso della maglia del Cagliari, superiore ad altre maglie.

rino
rino
1 mese fa
Reply to  Wirossoblu

in realtà è l’unica squadra che rappresenta una regione

PIERO..piras..
PIERO..piras..
1 mese fa
Reply to  rino

GIULINI ha fatto parecchi sbagli e..nessuno lo esclude…bastava ascoltare CAPOZUCCA che’ ai suoi tempi voleva portare GASPERINI…e GIULINI neanche lo’ prese in considerazione per poter fare di testa sua..e forse da’ qui e’ nato l’allontanamento di CAPODUZZA….lo’ avesse ascoltato..e mettiamoci anche sbagli sulla scelta dei giocatori e giustamente anche l’arrivo di RUGANI mentre tutti chiedevano un regista…per non parlare che ‘ da” tanto tempo non abbiamo due esterni decenti …..

Oettam
Oettam
1 mese fa
Reply to  Wirossoblu

Concordo, perché secondo me giulini non lo fa solo per business, dire che è normale reinvestire tutti i soldi di barella, non è vero, perché non tutti l’avrebbero fatto, e anche dure che i soldi non sono suoi e vero in parte, perché i 40 che ha tirato fuori per comprare la società, erano suoi, e i 4 che mette ogni anno a bilancio sono suoi, e dubito che rientrerà mai di questi soldi…

Francesco Vargiu
1 mese fa
Reply to  Oettam

Premesso che non condivido in gran parte l’articolo di Frongia,però possiamo fare un po’ di chiarezza sull’acquisto del Cagliari Calcio: in primis l’ha pagato in tre comodissime rate3 anni,nel frattempo ha incassato la seconda rata di Radja( venduto da Cellino,incassato metà )poi ha prima rinnovato il contratto al buon Astori( buon anima) perché doveva monetizzare vendendolo😉altra vendita onerosa Ibarbo,un altro che ha monetizzato è donshan,il tutto se lo so mi va ben oltre i 35/40 ml dell’aqui

oettam
oettam
1 mese fa
Reply to  Franck

Ok, tutto giusto, ma non se li e tenuti, ma li ha sempre reinvestiti, in acquisti, alcuni anche sbagliati, e in strutture per la societa, quindi ripeto, farlo per business, vuol dire che alla fine dell’anno lui si intasca soldi, a me sembra che questo non accada.

Francesco Vargiu
1 mese fa
Reply to  oettam

Ma sii,tutti magari non li rinveste😉diciamo il60% per la squadra,il20% nella struttura di Assemini,altri 20%vanno alla fondazione più accademiail10% in saccoccia😉ci sta…

Francesco Vargiu
1 mese fa
Reply to  Franck

Se lo sommi va ben oltre…

Francesco Vargiu
1 mese fa
Reply to  Franck

Dell’aquisto.C’è da elogiarlo per aver ampliato alla grande in centro sportivo ad Assemini,creando uno dei migliori centri sportivi.L’aver creato una filiera di piccole realtà che possono far sbocciare piccoli talenti,ect.Ora concentriamoci sui prossimi obbiettivi: cercare di vincere le prossime due partite…forza Casteddu ❤️💙

Oettam
Oettam
1 mese fa
Reply to  Oettam

E dire che ha provato a vendere pavo e joao, era giusto, non c’entravano con le idee di 433, ed era giusto anche non venderli in assenza offerte serie. Di errori ne ha fatti tanti, ma molti di quelli scritti qui, mi sembra un eccessivo accanirsi.

FABIO
FABIO
1 mese fa
Reply to  Oettam

Concordo..poi non capisco tutte queste critiche a Giulini solo ora che le cose vanno malissimo e per giunta per questioni opinabili mentre prima quando,si sognava la parte sinistra della classifica,si faceva finta di non vedere anche gli errori che erano a vista di tutti

Mauro Cadeddu
1 mese fa
Reply to  FABIO

Concordo appieno anche con voi. Lui sta facendo dei sacrifici, la verità è che la bacchetta magica non ce l’ha nessuno e purtroppo lo sta scoprendo anche lui a sue spese. Per vincere ci vuole un ciclo o con tanto soldi (non bastano certo 40 mln) o con anni di preparazione. Ripeto che sec me alla lunga Giulini avrà i suoi risultati.

Mauro Cadeddu
1 mese fa
Reply to  Wirossoblu

Cagliari infatti è sempre stata famosa per essere invece una piazza tranquilla rispetto alle altre.
Se c’è qualcuno che ha “over” caricato di responsabilità i calciatori è proprio io presidente Giulini, sempre a mio modesto parere.

Mauro Cadeddu
1 mese fa
Reply to  Wirossoblu

Da 5 anni i suoi proclami di una grande Cagliari hanno aumentato a dismisura le aspettative, di conseguenza aumentano le critiche e l’ansia dei giocatori. Non è facile creare una squadra vincente, lo dimostrano o tanti casi di milioni e milioni buttati da Milan (gestione cinese), Manchester City (un titolo a fronte di milioni), PSG. Forse meno proclami porterebbero più risultati.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È 1 mese che sento ultime chiamate. Bisognava aspettare il Crotone per cambiare mister. Non sono ottimista, anche se sulla carta, siamo molto più forti delle 6/7 davanti a noi.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "In un'annata disastrosa mi consolo guardando i video del Cagliari del 1970 e i gol di rombo di Tuono.......giggirriva leggenda inimitabile"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Fu allenatore forse nel mio momento migliore, la passione per il Cagliari me la trasmise Gigi Riva, ma quando Mario Tiddia ne divenne l’allenatore,..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Un fuoriclasse VERO. Grande anche dal punto di vista umano, amato in tutte le piazze in cui ha giocato. Se solo fosse arrivato prima al Cagliari."

Radja, una storia di vita che sembra un film

Ultimo commento: "Nainggolan non arrenderti, data la classifica, coi tuoi compagni. In campo puoi spaziare come vuoi ed inventare l'impossibile. Samp.' docet.'Col tuo..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli e Zola UNICI"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da Il dribbling di... Mario Frongia