Resta in contatto

News

Serie C Girone A. L’Olbia rompe il ghiaccio in classifica pareggiando 1-1 in casa della Pro Sesto

Stavolta il gol dello svantaggio giunto con Pecorini è stato equilibrato a 6’ dalla fine grazie a Pennington

Eccolo il primo punto in classifica. Meritato. Un 1-1 in casa della Pro Sesto, ottenuto da Pennigton con una prova caparbia.

LA SFIDA DEL BREDA.  Pressione dei padroni di casa, con i  bianchi che controllano seppur con qualche affanno (Giandonato ammonito al 10’) e che, al 12’, protestano a vuoto con l’arbitro Crezzini di Siena per un mani in area di Gualdi. Al 21’ conclusione dalla distanza Gattoni, palla fuori. Ritmi intensi in campo, da parte di entrambe le compagini. Pennington risponde alla battuta dell’avversario, ma Liveri al 23 non si fa sorprendere. Ottima la fase difensiva dei galluresi in questo primo tempo, che provano una sortita in avanti al 39’ con Ladinetti, il cui traversone insidioso e bloccato dal portiere della Pro Sesto. Un minuto dopo, con un cross direttamente da angolo, Emerson imbecca Pisano, il quale colpisce di testa in modo scoordinato vanificando la bell’azione del compagno. Squadre all’intervallo dopo 1’.

Al rientro in campo, al 2’, rete annullata per fuorigioco a De Respinis. Neanche 60 secondi dopo, bordata dalla distanza con un esterno destro di Pennington, Liveri si oppone spedendo il pallone in corner, lasciando il risultato sullo 0-0.  Ancora Olbia, stavolta con Pitzalis, il cui sinistro al 12’ impensierisce l’estremo difensore avversario, anche per un errore difensivo da parte di Giubilato.  Sei minuti dopo vantaggio locale. Azione che nasce da angolo,con Pecorini che batte Tornaghi. I sardi sembrano accusare il colpo. Canzi (20’) inserisce Arboleda e Doratiotto, per Demarcus e Pitzalis. Ovvio l’intento di dare una sterzata alla gara con più pressione in avanti. Al 23’, su un errore di Gattoni, Ladinetti calcia subito, deviazione di un difensore in corner e 1-1 sfiorato, come al 27’, quando Arboleda crossa in area per l’incornata di Pennington, palla di poco a lato. Al 33’ dentro anche Lella per Giandonato. Gara apertissima, con meritato pareggio dei bianchi al 39’ Pennington, che in tuffo (su imbeccata di Arboleda) di testa sigla. Non paga la squadra isolana si butta in avanti alla ricerca del gol della vittoria. Che non arriva, ma va bene così.

LE PAROLE DI CANZI. “Finalmente. Fino ad oggi abbiamo certamente raccolto meno di quanto seminato e sappiamo che nei momenti negativi è tutto più difficile. Dobbiamo essere bravi a tenere botta: i ragazzi sono stati davvero bravi. Sono molto contento della reazione avuta perché, dopo il gol della Pro Sesto, c’era il rischio di deprimersi, invece la squadra non ha mollato, ha continuato a giocare con la testa e ha trovato il meritato pareggio”.

ALTRO RINVIO. Il Coronavirus, dopo la gara di ieri tra Pergolettese e Grosseto, la Lega Pro/Serie C, ha deciso lo stesso per Albinoleffe-Giana Erminio. Il motivo la positività di cinque membri del gruppo squadra della stessa Giana, che risultano asintomatici. Nel comunicato si legge che “i calciatori positivi hanno iniziato l’isolamento domiciliare e il resto del gruppo è stato sottoposto a un altro giro di tamponi.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News