Resta in contatto

News

Anticipo Serie A – Il Torino passeggia sul Brescia (0-4)

Con due goal per tempo la squadra granata annichilisce le rondinelle e si rilancia in campionato dopo un periodo molto difficile

Walter Mazzarri era sicuro che il suo Toro fosse vivo e la dimostrazione l’ha avuta questo pomeriggio in quel di Brescia. Nel secondo anticipo di giornata, infatti, i granata hanno battuto a domicilio la squadra del neo tecnico Fabio Grosso con un perentorio 0-4.

Partita senza storia con gli ospiti avanti di due goal già al 36′ del primo tempo grazie ad altrettanti penalty realizzati da Andrea Belotti. Qualche minuto più tardi i padroni di casa rimangono persino in dieci uomini a causa dell’espulsione del terzino Mateju.

Nella ripresa Grosso rinuncia a Balotelli per ripristinare la difesa a quattro con l’ingresso di Martella ed i suoi imbastiscono una reazione d’orgoglio. Sirigu compie ben tre interventi importanti su Ayè, Bisoli e Magnani.

Ma è un fuoco di paglia perché il Torino, lasciato sfogare l’avversario, riprende le redini della gara e realizza altre due reti in contropiede nel giro di sei minuti: l’autore è lo spagnolo Berenguer.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Altro sondaggione 😅😅😅 ma vabbè ci sta da buttare in mezzo alle news più o meno credibili di questa lunga (corta) estate"

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Difatti ritengo Giulini debba delegare a pieni poteri un ds giovane ed ambizioso, ma di cosa parliamo poi che Capozucca rimane, Giulini ha sbagliato a..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News