Resta in contatto

Miti

Luís Lulù Oliveira

Tra i più grandi attaccanti della storia del Cagliari e del recente passato del Club isolano, in Sardegna è stato soprannominato Lulù.

Questa è la pagina dedicata a Luís Airton Oliveira Barroso, ex attaccante del Cagliari degli anni ’90 e tra i più forti che hanno vestito la maglia rossoblù. Nato in Brasile, si trasferisce a soli 15 anni in Belgio, tesserato nelle giovanili dell’Anderlecht. Nel giro di cinque anni scala le gerarchie e diventa un punto fisso della prima squadra e una delle punte più importanti del campionato Belga. Nel 1992 il Cagliari lo acquista per 6 miliardi dopo averlo visionato soltanto in videocassetta. Seconda punta dalle gradi doti per tecnica e qualità, in Sardegna colleziona 145 presenze siglando 45 reti e portando la squadra prima alla qualificazioni in Coppa Uefa, arrivando l’anno seguente alla semifinale della competizione. Nel 1996 passa alla Fiorentina, ma dopo tre stagioni torna al Sant’Elia, stagione 1999/2000, culminata con la retrocessione in serie cadetta. In Sardegna è stato ribattezzato col nome Lulù. Terminata la carriera si stabilizza a Muravera, vicino a Cagliari, dove vive con la moglie e tre figli.

Cosa rappresenta per voi Luís Airton Oliveira Barroso? Ditecelo qui.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Miti

  • Josè Oscar Herrera

    Il centrocampista uruguaiano è una pietra miliare della squadra rossoblù dei primi anni novanta...

  • Massimiliano Cappioli

    La puntata odierna sui miti del Cagliari è dedicata all’esterno destro protagonista del triplice...

  • Tiddia Tiddia

    Mario Tiddia

    Prima arcigno difensore, poi allenatore innovativo che si fece le ossa alle spalle di...

  • Carmine Longo

    Arrivato come consigliere personale di Tonino Orrù nel lontano 1987, diventò ben presto un...