Resta in contatto

News

Sau, un protagonista degli ultimi anni rossoblù

L’Unione Sarda dedica un approfondimento alla partenza dell’attaccante nuorese: dopo diverse stagioni, lascia il Cagliari per la Sampdoria

BYE BYE. Marco Sau, infine, lascia il Cagliari. Le varie voci di mercato che circolavano già dalla scorsa estate (Frosinone soprattutto) hanno trovato concretezza solo ieri: l’attaccante di Tonara è passato alla Sampdoria, prestito fino a giugno con altri due anni di contratto ad attenderlo. Una partenza che forse in molti tifosi temevano, per l’aspetto identitario e le qualità del giocatore. In realtà, qualcosa si era già rotto.

BANDIERA. Sei anni e mezzo dopo, Marco Sau lascia quella società in cui si era formato e che lo aveva mandato in prestito in giro per l’Italia. Gli exploit con Foggia e Juve Stabia avevano convinto Cellino a riportarlo a Cagliari, nella sua terra. Taglia fisica ridotta, baricentro basso, gambe reattive e buona tecnica: queste le sue caratteristiche principali. Ai rossoblù Sau lascia un’eredità di 202 presenze e 49 reti, con una promozione in massima serie e l’unico gettone azzurro del 2013. Negli ultimi anni non era riuscito a trovare con facilità la strada del gol – appena 10 dal 2016-17 a oggi – anche a causa di guai fisici e scelte tecniche. Forse tutti credevano che il classe 1987 non avrebbe mai lasciato questi colori, però i primi scricchiolii si erano sentiti d’estate: Sau era stato infine confermato da Rolando Maran, che ne ha poi pubblicamente elogiato le doti e legittimato la propria scelta di trattenerlo. 13 match e un gol, quello incredibile alla Roma, restano il biglietto con cui Sau si congeda dal popolo rossoblù. In bocca al lupo, “Pattolino”.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News