cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Alla Sardegna Arena arriva il Chievo, per tre anni casa di Lucas Castro. Con El Pata che cerca ancora il primo gol in rossoblù…

LA SUA PARTITA. L’avrà certamente segnata in rosso sul calendario, Lucas Castro, questa giornata numero 10 di Serie A. Cagliari-Chievo è la sua partita. I rossoblù gli hanno dato fiducia in estate, ascoltando il convincente consiglio di mister Maran e investendo sul ventinovenne argentino ben sei milioni di euro. E col rischio, solo per qualche giorno, di vedersi soffiato anche Ionita. I gialloblù, invece, sono stati la sua famiglia per gli ultimi tre anni, come racconta L’Unione Sarda in un approfondimento.
DA CATANIA A VERONA. Già, perché così come fatto poco più di tre mesi fa, Castro ha seguito Maran anche nel lontano 2015, passando dal caldo di Catania al freddo nord di Verona. Con i rossoazzurri aveva già punito due volte i clivensi, ottenendo due successi, un pareggio e una sconfitta e segnando anche un gol.

MUSICA E MAESTRO.Con lui ho imparato tutto dal punto di vista tattico“: Castro è uomo di fiducia di Rolando Maran, che lo porta con sé al Chievo. L’argentino de La Plata anche a Verona non smette di seguire l’altra grande passione, quella per la musica, tanto che l’estate scorsa si è lanciato anche nel mercato discografico col singolo “Il sole d’estate“.
IN GIALLOBLÙ. Sulle rive dell’Adige rimane per tre stagioni, vestendo la maglia clivense per 92 volte e siglando anche 11 gol. Mezzala di quantità e qualità, apprezzato anche sul piano umano. Al Chievo è leader dello spogliatoio e Stefano Sorrentino, nel giorno dell’addio, lo spiega così: “Io perdo un amico, il Chievo un ragazzo serio e un giocatore fondamentale“.

SFIDA DA EX. E proprio il portiere gialloblù sarà la vittima designata di El Pata domenica alle 15, quando i due si rincontreranno alla Sardegna Arena. All’argentino manca ancora il primo gol in rossoblù e quale migliore occasione di confermare la tradizionale legge dell’ex. Senza disdegnare chiaramente un eventuale bis della gara pazzesca contro il Bologna, con Castro che tra assist e giocate d’alta scuola ha letteralmente fatto ballare la difesa degli emiliani.
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Uno sguardo a tutte le statistiche del match tra Cagliari e Juventus, per comprendere meglio...
Luvumbo era in diffida: il giallo sventolatogli da Piccinini contro la Juventus, nel recupero del...

PRIMO GOL IN ROSSOBLÙ. Yerry Mina ha voluto fortissimamente calciare dagli undici metri contro la...

Dal Network

Il tecnico, prossimo avversario, è profilo gradito per la nuova stagione. Intanto il club...
La Roma ha spiegato le motivazioni per le quali bisognerebbe spostare il recupero della sfida...

Altre notizie

Calcio Casteddu