Resta in contatto

News

Serie A anche al cinema e a teatro: lunedì annuncio Lega Calcio

Novità attuate dalla prossima stagione. Si amplia ulteriormente lo spazio visivo allo spettatore non più limitato a tv, pc, smartphone e tablet

C’era una volta Tutto il calcio minuto alla radio, dove si ascoltavano solo i secondi tempi delle partite, tutte rigorosamente la domenica pomeriggio allo stesso orario. Poi arrivò l’avvento di Tele+, che portò al primo anticipo nei primi anni ’90. Tempi, che oggi sono (e non sembrano) lontanissimi.  Perché la Serie A e la Serie B vanno in diretta tv da svariati anni. Eppure le novità non mancano anche adesso, al netto di diritti tv su satellite, digitale terrestre e web.

CINEMA E TEATRO. Un giorno, colloquiando con noi giornalisti durante la presentazione di un evento al Centro Sportivo di Assemini, l’allora presidente del Cagliari Massimo Cellino affermò: “Arriverà un giorno che le partite si guarderanno anche dall’oblò di una lavatrice. Onestamente a tanto non ci si è arrivati e difficilmente (se non scrivere impossibile) accadrà. Ma ora, oltre che comodamente seduti sulla poltrona di casa, lo si potrà fare anche al cinema o a teatro.

No, non è uno scherzo ma realtà. In merito bisognerà aspettare ancora poco per saperne di più. Infatti, nei prossimi giorni, tutti i dettagli dell’iniziativa verranno comunicati dalla Lega. Che, con una nota resa nota nel pomeriggio in merito a indiscrezioni di stampa, ha affermato: “In riferimento alle notizie pubblicate oggi sulla stampa, relative ai pacchetti per i diritti audiovisivi non esclusivi della Serie A per il triennio 2018/2021, la Lega Calcio rileva la non esattezza di alcuni dati, trapelati da indiscrezioni evidentemente errate, e precisa che i bandi con tutte le indicazioni e le informazioni corrette saranno pubblicati sul proprio sito internet lunedì 23 luglio”.

Quel che è comunque certo, è che la prima disposizione prevede che le sale cinematografiche e i teatri siano ad almeno 80 km di distanza dagli stadi in cui si gioca l’evento che vogliono trasmettere. A questo punto non resta che aspettare pochi giorni, ovvero lunedì prossimo.

 

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Vattene via pure tu con giulini, qua vogliamo solo veri tifosi del cagliari non i leccacxlo senza un briciolo di appartenenza e amore per la maglia!"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News