Resta in contatto

News

Caso Superlega, Juventus e le altre: l’11 e 12 luglio decide la Corte di Giustizia UE

Fissata la nuova udienza. Intanto Javier Tebas, presidente della Liga, si scaglia contro Juventus e Manchester City

Superlega, ci risiamo. La battaglia portata avanti da Juventus, Real Madrid e Barcellona è pronta a vivere un momento chiave: la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, infatti, si prepara a prendere una decisione sul ricorso presentato proprio dalla Superlega riguardo l’accusa di monopolio nei confronti dell’Uefa. L’udienza è stata infatti fissata per i prossimi 11 e 12 luglio, ma sia dal fronte Superlega che da quello della Uefa filtra ottimismo riguardo l’esito. 

TEBAS CONTRO JUVE E CITY – Intanto continua la crociata di Javier Tebas, presidente della Liga, per difendere il prodotto spagnolo e tutelare l’operato delle sue squadre. Una battaglia che vede il dirigente spagnolo attaccare chi secondo lui non rispetterebbe i principi di concorrenza leale. E dopo il Psg, accusato di slealtà per l’offerta monsttre che ha convinto Mbappé a restare piuttosto che andare al Real, nel mirino di Tebas finiscono Manchester City e Juventus. Secondo quanto riportato da As, infatti, il numero uno della Liga avrebbe presentato alla Uefa degli esposti contro di loro. Per quel che riguarda il club bianconero, i sospetti ruotano nuovamente attorno al caso plusvalenze: nonostante a livello sportivo la Juve sia già stata prosciolta dal Tribunale Federale, ora Tebas risolleva la questione chiedendo alla Uefa di approfondire.

Lo scrive oggi Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News