Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serie C Girone B. Siluro al 90′ di Udoh: l’Olbia vince 1-0 al Zecchini sul Grosseto

Meglio i padroni di casa in avvio poi i bianchi si fanno preferire e il gol della vittoria arriva nel finale dopo la traversa colpita un attimo prima

L’Olbia chiude il girone d’andata del suo primo campionato nel Girone B (dopo cinque stagioni in quello A) violando 1-0 il campo del Grosseto. Successo meritato soprattutto per il secondo tempop giocato.

IL MATCH. Canzi perde nel riscaldamento pre gara Emerson (problemi muscolari) e inserisce tra gli undici titolari Pisano. Doppia chance in apertura per i padroni di casa, con Cretella al tiro (1’) da oltre 25 metri, con palla che sfiora il palo, e con Vrdoljak al 2’ con risposta di Van der Want. Molto attenti i galluresi, e a provarci senza fortuna al 12’ con Biancu e al 19’ con Ragatzu. La partita è comunque in equilibrio e brivido al 24’ sulla palla calciata da Raimo non trattenuta dal portiere, poi Cretella fortunatamente cicca la sfera e manca la realizzazione. Raimo ci riprova da fuori area al 31’, palla fuori. Tre minuti dopo Biancu non trova la palla e prima dell’intervallo (43’) Barosi si oppone a Pinna in rovesciata. Si va all’intervallo a reti inviolate.

Nella seconda frazione Magrini inserisce (6’) l’ex Arras per aumentare la spinta dei toscani in area sarda. Botta improvvisa di Lella al 12’, pallone che esce di pochissimo e il Grosseto ringrazia per il gol evitato. Udoh rileva Mancini (16’) e poco dopo lancia Biancu che da fuori area manda la palla fuori e i locali si salvano ancora. Insistono i galluresi che con Ragatzu (servito dal da poco entrato Renault) sfiorano lo 0-1, chiudendo troppo l’angolo sul suo tiro. A 10’ dalla fine cross di Palesi per il colpo di testa di Udoh, palla che si stampa sulla traversa. al 44′ palla fuori sulla conclusione do Arras. Un minuto dopo Udoh buca la rete avversaria, con un siluro che non lascia scampo a Barosi. Alla fine l’Olbia (dopo 5′ di recupero) vince 1-0 a Grosseto, chiudendo le prime 19 partite del suo campionato a quota 24. Mercoledì alle 18 altra trasferta, che segna l’inizio del girone di ritorno: avversaria la Pistoiese (ripescata all’ultimo istante l’estate scorsa) penultima forza del torneo.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu si fidano di Liverani, ma servono rinforzi

Ultimo commento: "Mi sembra strano che i Lettori siano convinti che Liverani sia l 'allenatore giusto,mi pare di leggere diversamente da molte settimane,l uni o..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "Bravo a portare sacchi di cemento, forse."

(SONDAGGIO) Qual è il vero valore della rosa del Cagliari?

Ultimo commento: "Una colpa è anche dei tifosi che vanno allo stadio che finanziano giulini e pagano gli stipendi ai giocatori se nessuno andrebbe allo stadio, il..."

Il vero valore della rosa? Per i lettori di CalcioCasteddu mister Liverani sta facendo il massimo

Ultimo commento: "Ho incontrato il mister a Benevento in un ascensore di un albergo. L'ho guardato con un sorriso, gli ho puntato il dito all'altezza del cuore (senza..."

(SONDAGGIO) Radunovic, giornata storta o serve più concorrenza in porta?

Ultimo commento: "Con Sirigu avremmo avuto almeno 5/6 punti in più"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News