Resta in contatto

News

Pereiro: “Il mio ruolo? Rifinitore a destra o a sinistra, dietro le punte. Ora serve la svolta”

Il giocatore uruguaiano ha parlato poco fa in conferenza stampa dal ritiro di Peio, mettendo in fila tutti i temi che riguardano lui e la squadra della prossima stagione

Ha voglia di rivincita, Gaston Pereiro. Ma più che rivincita forse è proprio voglia di mostrare finalmente a tutti il giocatore che è: troppo poche sono state le occasioni, tra infortuni, Covid e incomprensioni sul vero ruolo da ricoprire in campo.

“La difficoltà più grande è stata quella di non aver avuto continuità di gioco”, spiega l’uruguaiano in conferenza stampa a Peio, “ma sono tranquillo. Mi sto allenando bene e sono fiducioso. Il mio ruolo preferito? Mi piace fare il rifinitore e attaccare la profondità, giocare libero a destra o a sinistra dietro le punte per avere più spazio. In avanti abbiamo tanta varietà: ci sono diversi attaccanti, c’è molta scelta. Semplici? È un allenatore che da quando è arrivato ha parlato poco, ma ci ha aiutato tantissimo per fare bene. Ora stiamo lavorando per confermarci. Speriamo di riprendere da dove abbiamo concluso lo scorso campionato. Problemi per me se tornasse Nainggolan? Radja è un giocatore importante, se tornasse saremmo contenti. Possiamo anche giocare insieme. Il futuro? Ho avuto un anno e mezzo davvero sfortunato, spero che il prossimo sia quello buono per me e per la squadra. E spero anche di tornare a giocare in Nazionale, in tempo per i Mondiali”.

44 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
44 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News