Resta in contatto

News

Pavoletti: “Mi è mancata la fiducia umana, Semplici me l’ha ridata”

L’attaccante rossoblù ha parlato a Radiolina della grandissima rimonta che sta portando la sua squadra alla salvezza

STIMOLI. “Avere la fiducia è sempre importante. Quella che mi era stata tolta nella prima parte della stagione era la fiducia umana nello spogliatoio. Il Pavoletti umano.  Sapete quanto tengo al Cagliari e a quello spogliatoio. E quando ti iniziano a fare fuori, soprattutto umanamente, poi anche il calciatore fa fatica”. Il bomber rossoblù Leonardo Pavoletti parla a cuore aperto ai microfoni di Radiolina e dopo essere stato tra i principali protagonisti della rimonta salvezza non risparmia le frecciate all’ex tecnico Di Francesco. “La prima cosa che mi ha detto mister Semplici è stato: Pavo sei importante, ti voglio ributtare dentro al progetto. Quello mi ha dato la boccata d’ossigeno e mi son detto: cavolo, se mi mette in campo do un braccio per lui. Mi ha ridato quello che mi mancava dopo un anno difficile”.

ATTACCAMENTO. “Per rendere devo essere messo in condizione, soprattutto devo sentire che qui sono importante. Due anni, belle prestazioni, salvezze. Poi basta un anno che arrivi qualcun altro e non sei più nemmeno dentro lo spogliatoio. Qui chiunque viene è innamorato di questa terra e poi vedo questa società con un margine di miglioramento e una progettualità devastanti. Da qui in avanti se non sbagliamo le scelte il Cagliari diventerà una realtà sempre più prestigiosa e io ne voglio fare parte. Le voci di mercato a gennaio? Sono sincero, visto la mia condizione dei primi sei mesi qualche pensiero l’ho fatto. A 32 anni non mi posso permettere di giocare 5 minuti a partita con un contentino. Non c’era la volontà di mettere Pavoletti al pari degli altri attaccanti”.

IL MOMENTO. “Andiamo a fare guerra a Milano. Ce le godiamo tutte le partite. Il Milan starà benissimo, avranno anche loro il proprio obiettivo. Ma abbiamo dimostrato che ci siamo. Dobbiamo attaccarci a quell’atteggiamento e il Milan dovrà rendersi conto che incontrare il Cagliari ora non è bello. Son sicuro che faremo una grande prestazione perché vogliamo chiudere la pratica. Una stagione difficile come questa ci rende tutti persone migliori”.

71 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
71 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ietti
1 mese fa

Pavoletti ci ha fatto capire cosa stava succedendo dentro lo spogliatoio. EDF ha smantellato la squadra in termini di fiducia, ha messo all’angolo i giocatori non facendoli sentire più parte della squadra (vedi anche Nandez, sballottato nei ruoli più disparati)…. la dirigenza doveva comprendere questa situazione ben prima e prendere provvedimenti seri che dovevano portare a sostituire il mister molto tempo prima di quanto fatto. Forza Cagliari, grande Pavoletti, vero gladiatore in campo!

paolo falki
paolo falki
1 mese fa

Pavoletti e’ un leader e merita assolutamente di continuare col Cagliari e lo conferma l’attaccamento per la maglia dimostrato da quando ha messo piede in Sardegna

Piermarco Sanna
Piermarco Sanna
1 mese fa

Di Francesco è stato fortunato anche come calciatore. Pure in Nazionale un signor nessuno. Aveva in mano un Cagliari da almeno 6/7 posto e invece lo stava affossando. Ma non è che è venuto per quello proprio per far retrocedere il Cagliari ? Ahahah !!! Neanche un tiro in porta nella maggior parte delle partite !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

DiFrancesco giocava in quel Piacenza dello spareggio disputato a napoli.
Non dico altro.

Piermarco Sanna
Piermarco Sanna
1 mese fa

Ero da Novembre che dicevo Via Di Francesco. Ounas era un buon giocatore come Pavoletti ma come si fa a non averlo considerato. Un combattente ed uno dei più forti colpitori di testa

Angelo rossoblu
Angelo rossoblu
1 mese fa

Piuttosto ieri Onunas gol e assist e per l’ex allenatore non era buo o per fare l’esterno………

Angelo rossoblu
Angelo rossoblu
1 mese fa

Pavoletti per rendere al meglio ha bisogno di giocare almeno 4/5 partite consecutive avendo un fisico possente e soprattutto reduce da un grave infortunio. Bisognava saperlo aspettare. Semplici!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

EDF piccolo uomo

Danilo BG
Danilo BG
1 mese fa

Pavoletti si è ormai ripreso completamente dai brutti infortuni, complice l’ex allenatore innominabile e confusionario che non lo vedeva assolutamente in squadra, ha perso tempo, partite,reti, tutto al servizio della causa RossoBlu.
Pavo deve essere assolutamente confermato, Pavo uno di Noi.
PAVOLOSO !!!!!!!!

A
A
1 mese fa
Reply to  Danilo BG

Ah quindi noi siamo stati favoritti dagli arbitri?
E voi povere verginelle mai?
Te ne ricordo un paio che probabilmente nel tuo tipico vitimismo campano hai volontariamente rimosso:
Juve-Benevento ( gol regolare di de ligt anullato e rigore netissimo di chiesa )
Cagliari-benevento ( gol anullato a Pavoletti x carica al portiere quando la spunta la dauno dei vostri)

Danilo BG
Danilo BG
1 mese fa
Reply to  A

Ma tu ci sei o ti fai ???? bevi meno e non scrivere cag.ate e stupidate.
Io sono di Bergamo, tifosissimo RossoBlu da una vita, vorrei tanto capire cosa leggi e come fai a commentare, sei fuori da ogni logica, sei ancora in tempo, fatti visitare da un buon dottore specializzato in casi disperati.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Reply to  Danilo BG

Il fatto che il predecessore di Semplici si sia guadagnato l’essere “innominabile” come quell’altro la dice lunga sul ricordo che ha lasciato.
E in effetti sono i due peggiori allenatori mai arrivati a Cagliari, sia dal punto di vista professionale che come persone.
Pessimi.

Danilo BG
Danilo BG
1 mese fa

Sono d’accordo con te sull’ Innominabile, se poi ti riferisci anche a Maran , la situazione era molto diversa, persona corretta sino in fondo anche se i risultati sul campo sono stati largamente insufficienti.

Gio
Gio
1 mese fa

Grande combattente Pavoletti, che errore averlo trascurato per tanto tempo…….lo vedrei bene in attacco con Simeone….

Ignazio
Ignazio
1 mese fa

La squadra sta facendo bene. Quasi un miracolo certo qualcuno è stato messo da parte da Semplici e sicuramente non tutti saranno contenti. Pero i vari Deiola e Carboni hanno dato piu equilibrio i leader Naingo Godin Nandez JP Marin si stanno esprimendo al meglio per non parlare di Cragno. E Duncan Cerri Zappa si fanno trovare pronti ai cambi. Va bene cosi. Caso mai Di Fra oltre a non vedere il gioco aereo non aveva un bricciolo di empatia era molto schematico.

Bastacalcio
Bastacalcio
1 mese fa

Finalmente Di Francesco fuori dalle pal.le

Davide Atzeni
Davide Atzeni
1 mese fa

Ha detto quello che sapevamo tutti,,,pago e stato importante negli anni precedenti deve stato fatto fuori come un principiante qualsiasi,,,il suo valore e quanto si sacrifica e sotto l occhio di tutti,,fa reparto,,,tiene i centrali sempre in allerta,,risolve sui cross,,difende sugli angoli,,,,e quel malato non lo faceva mai giocare,,,guasto

Carlo
Carlo
1 mese fa

Belle parole, però ora lo stesso atteggiamento lo stanno facendo a Simeone, che per ora è secondo a joao Pedro con 6 gol realizzati… Questo allenatore mi sembra piuttosto punitivo, appena uno sbaglia subito in panchina… Per esempio anchd con Rugani, Walukiewicz e altri scomparsi…Non si può pensare di far giocare sempre gli stessi!

GP20
GP20
1 mese fa
Reply to  Carlo

Concordo…non si può far giocare gli stessi ma non si se fai solo punitivo o abbia le sue fisse: Non ha mai messo Tramoni dietro le punte (suo ruolo) e per cosa può punirlo? Come mai Liko può fare errori e Trippaldelli non vede campo o Ceppi fa la solita cappellata ma riparte davanti a Rugani?
Erano stanchi,intendi partire con la difesa a 4 non mi convochi Calabresi?
Devi la svolta a Pereiro e Cerri.. ma non si vedono.

anto
anto
1 mese fa
Reply to  GP20

tramoni era sempre infortunato è stato convocato solo per le ultime due partite

Ale20
Ale20
1 mese fa
Reply to  Carlo

Simeone ha fatto un gol nelle ultime 31 partite…dai facciamo i seri

Mboma
Mboma
1 mese fa
Reply to  Carlo

In effetti si ha un po’ questa impressione.
Sono dell’idea che con la Fiorentina se avesse fatto riposare 4/5 elementi e comandato un’altro approccio avremmo vinto e convinto.Non capisco il non impiego di Asamoha ,una volta recuperato fisicamente andava solo fatto giocare.
Con la Fiorentina poteva si poteva e doveva osare.Simeone e Asamoha vanno fatti giocare e lo stesso vale per Rugani che evidentemente non rimarrà altrimenti non si spiega .Spero invece investano su Sottil

GP20
GP20
1 mese fa
Reply to  Mboma

Trippaldelli sta decisamente meglio di Asamoah e pure di Liko.. Tramoni poteva andare dietro le punte Cerri e Simeone.. tutta gente che voleva partecipare alla festa e riposata.
Mentre Nainggolan JP,Pavo tutti dentro al 60′ sarebbero stati più devastanti.

anto
anto
1 mese fa
Reply to  GP20

tripaldelli è un terzino in esterno va in fatica e tramoni è un esterno non un trequartista

Artie Fakt
Artie Fakt
1 mese fa
Reply to  Mboma

Sottil è a Cagliari in prestito con diritto di riscatto… e contro-riscatto. 
Pradè ha già detto che il giocatore tornerà a Firenze dove il suo contratto sarà prolungato. Giulini non avrebbe niente da dire.
Dovremmo smetterla con questo tipo di contratto … 

Carlo
Carlo
1 mese fa
Reply to  Mboma

Anche a me piaceva il gioco di Sottil, ma sta facendo la fine di Cigarini dell’anno scorso… Succedono cose strane nel Cagliari, secondo me in entrambi i casi c’è di mezzo la dirigenza… Come Luvumbo che risultava sempre infortunato e poi si scopre che è stato mandato in primavera… O tramoni e tripaldelli ugualmente scomparsi… A prescindere da tutto questo secondo me il Cagliari deve costruire e meglio la manovra di attacco, non può pensare come ieri di stare 5 minuti nella propria metà campo a far giro palla, ci vogliono più movimenti, più triangolazione, più velocità e soprattutto più… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Reply to  Carlo

Secondo me Luvumbo è stato preso solo perchè si parlava tanto di lui e costava pochissimo, quindi l’intenzione del Cagliari era guadagnare una succosa plusvalenza e non certo puntare su di lui.

anto
anto
1 mese fa

pochissimo? costava un milione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Reply to  anto

Io avevo sentito 800.000 non un milione.
Comunque basterebbe rivenderlo anche a cinque, cosa non difficile.

Mboma
Mboma
1 mese fa

Secondo me si può recuperare anche Simeone ,che è giovane e ha delle qualità importanti,lo scorso hanno nella prima parte di stagione ha fatto dei gol belli e importanti .Lui ha bisogno di giocare con un rifinitore vero e un’altra punta accanto.Puo’ darci molto ma gli va restituita fiducia .

Francesco
Francesco
1 mese fa
Reply to  Mboma

Simeone, Asamoah ed anche Cerri!!!!!! Perché no? Contro il Milan che sulla carta è una partita persa. Col Genoa bisognerà vincerla…….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Reply to  Francesco

Appunto sulla carta, la presunzione del Milan può essere la sua disfatta.

Mboma
Mboma
1 mese fa

Le parole di Pavoletti dimostrano ancora di più quanto Giulini sia completamente inadeguato e quanto questa squadra abbia bisogno di un presidente vero.Quello che è successo quest’anno inseno alla squadra con il precedente allenatore andava riconosciuto e stoppato subito.
Ci vuole competenza leadership autorevolezza e umiltà per fare il presidente ,tutte doti che l’,attuale proprietà ha dimostrato di non avere.

Pinuccio
Pinuccio
1 mese fa
Reply to  Mboma

Il Presidente non deve essere un animale da competizione, l’importante è che metta i soldi, faccia investimenti e questo lo sta facendo ottimamente; Se bisogna trovare un difetto al pres dico che è fuori tempo con l’impulsività ma per il resto bisogna solo fare i complimenti per il Cagliari che sta costruendo

Mboma
Mboma
1 mese fa
Reply to  Pinuccio

Impulsivita’ ? ma cosa dici , se e’ l’immobilismo piu’ totale.il presidente non solo è completamente passivo ma si contorna di gente che non da nessun valore aggiunto alla società per cui non decide e se decide lui sbaglia.Anche il piu’ sprovveduto dei tifosi ha visto cosa stava succedendo con difrancesco e l’ingaggio di capozucca è stato sollecitato a gran voce dai tifosi.Ma guarda quello che è successo nei 7 anni inutili della sua gestione,la questione stadio.Non basta investire soldi se poi non sai amministrare.
Addirittura nel momento piu’ delicato ci siamo trovati senza centrocampisti ,ma di cosa parliamo?

Pinuccio
Pinuccio
1 mese fa
Reply to  Mboma

Cosa non ti è chiaro di quello che ho scritto? Secondo me il presidente pecca un po di o troppa o troppo poca impulsività, ovvero ha mandato via troppo presto zenga, ogni anno cambia un sacco di giocatori, e dall’altra parte è stato troppo lento a cambiare Di Fra. In 7 anni il Cagliari ha fatto un percorso costante di crescita, o per te era crescita quello che ha fatto in 20 anni Cellino? non ha mai investito nulla, ha sempre venduto i migliori..lasciamo perdere..un tifoso del Cagliari che critica Giulini non vuole veramente bene a questo club. Nella questione… Leggi il resto »

Giorgio
Giorgio
1 mese fa

Per la redazione!!! Mi spiegate perché cerco di votare dei commenti e non mi viene permesso con la scritta hai già votato per questo commento!!!!!! IO NON HO VOTATO NIENTE DI QUESTA PAGINA!!! VORREI UNA VOSTRA SPIEGAZIONE. GRAZIE.

Pinturicchio (quello piccanto)
Pinturicchio (quello piccanto)
1 mese fa
Reply to  Giorgio

sabotaggio dei beneventini

GIAN LUCA IBBA
GIAN LUCA IBBA
1 mese fa
Reply to  Giorgio

Anch’io non me lo spiego mi mette i voti senza averli messi

Margiani
Margiani
1 mese fa

Questo ragazzo sta dimostrando di essere più cagliaritano lui di qualche altro cagliaritano DOC E qua mi fermo. Non sempre il giocatore autoctono è segno di attaccamento alla maglia. SCETTI CASTEDDU

Mauro
Mauro
1 mese fa

Io sono innamorato do questo giocatore che oltre che fare un gran lavolro oscuro per la squadra la butta dentro con regolarità devastante. Inoltre ama il Cagliari e la Sardegna. Grande Pavo! Cosa volere di più?

Pinturicchio (quello piccanto)
Pinturicchio (quello piccanto)
1 mese fa
Reply to  Mauro

che la smettesse di rompersi i legamenti

Eugenio
Eugenio
1 mese fa
Reply to  Mauro

La butta dentro con regolarità devastante, non si può sentire.

Fabrizio
Fabrizio
1 mese fa

Pavoletti contro il Benevento è stato protagonista di una prestazione da incorniciare : gol, salvataggio sulla linea, rinforzo per la difesa, una prestazione di sostanza e grande generosità .
Però, Pavoletti è un grande attaccante e quindi non gli si dovrebbe chiedere di rientrare fino alla difesa solo perchè ha grande fisicità .
Chi ha più di 50 anni ricorda che Graziani, quando diventò altruista cominciò a segnare di meno e fu aggettivato come “generoso” .
Forza Cagliari Sempre!

A
A
1 mese fa
Reply to  Fabrizio

Ah quindi noi siamo stati favoritti dagli arbitri?
E voi povere verginelle mai?
Te ne ricordo un paio che probabilmente nel tuo tipico vitimismo campano hai volontariamente rimosso:
Juve-Benevento ( gol regolare di de ligt anullato e rigore netissimo di chiesa )
Cagliari-benevento ( gol anullato a Pavoletti x carica al portiere quando la spunta la dauno dei vostri)

brigatarossoblu
brigatarossoblu
1 mese fa

Grande pavo,e un giocatore che ci mette l,anima in campo con di francesco non veniva tenuto in considerazione come tanti altri giocatori e grazie a questo eravamo gia in serie b,adesso con mister semplici siamo rinati ,forza ragazzi un ultimo sforzo e centriamo la salvezza,

Naufrago
Naufrago
1 mese fa

Però basta scherzi a Cragno con le Iene. Quella non la perdono. Se Cragno ci fosse cascato od avesse avuto qualche comportamento fuorviante, sarebbe stata una cosa rovinosa.
E basta anche serate avventate. Perchè è assurdo avere una ricaduta fuori da un locale, dopo un infortunio tanto serio. Ha perso l’intero anno scorso e questo anno senza i suoi gol si è rischiata (ed in misura minore ancora si rischia) una retrocessione molto più rovinosa delle conseguenze sul cartellino di Cragno

Andrea
Andrea
1 mese fa

Secondo me cmq Pavo non è più bonu, è solo l’ombra di quello prima degli infortuni…Lo venderei alla prima che capita, anche per pochi euri. Deluso dalla campagna acquisti del Cagliari, meriteremmo la Serie B per certi versi. Forza Kasteddu

Pinturicchio (quello piccanto)
Pinturicchio (quello piccanto)
1 mese fa
Reply to  Andrea

spereusu siara bona sorri rua .. asumancu cussu…

Sacco
Sacco
1 mese fa
Reply to  Andrea

O calloni

Margiani
Margiani
1 mese fa
Reply to  Andrea

Ma se Pavoletti non è bonu Cerri cos’è? Io sti giudizi non li capisco. Azz… almeno guardate cosa avete in casa prima di giudicare. Come quelli che mettono in discussione Godin ma come az.. si fa… Misteri

Naufrago
Naufrago
1 mese fa
Reply to  Andrea

Secondo me sta tornando il solito, o meglio quanto possibile per l’età. Il punto da considerare è appunto l’età: 33 anni a Novembre.
Se si trova un’occasione, bisogna prenderla e lasciar andare lui; come quando si è lasciato Barella, avendo Nandez in trattativa, o si lascerà Cragno, avendo Vicario. Altrimenti si punta ancora su di lui e si rinforzano altri slot più carenti; poi, a 34 anni immagino che passerà in panca per giocare meno minuti da subentrante.

Giorgio Vargiu
1 mese fa

PAVO SEI UN GRANDE ! È così che si parla, a Milano per VINCERE !!!

fedez
fedez
1 mese fa

grande pavo

Alberto Antonini
Alberto Antonini
1 mese fa

Bentornato Pavo, peccato, se ti avessimo avuto così tutto il campionato … Non pensavo che DiFra fosse capace di simili comportamenti, oltretutto contro gli interessi della società.

Claud
Claud
1 mese fa

Se c’erano dei dubbi sul l’attaccamento alla maglia Pavoletti in questo finale di campionato li ha sciolti tutti.

sisol
sisol
1 mese fa

Bravo Pavo .. basta con le solite parole di circostanza ! questo è parlare, questo è caricarsi , questo è caricare l’ambiente ! Andiamo a Milano per strappare il punto che ci serve e non per fare le comparse .

Paolo
Paolo
1 mese fa

Ecco questo è quello che vuole sentire un tifoso, dai propri beniamini. Grande Leonardo Pavoletti

Angelo rossoblu
Angelo rossoblu
1 mese fa

Andiamo a fare guerra a Milano. Come mi piace questa frase PAVO.

Forza Casteddu ❤️💙
Forza Casteddu ❤️💙
1 mese fa

Per me Semplici e Pavoletti sono i primi artefici della Rimonta…!!!!

Lca1960
Lca1960
1 mese fa

E capozucca

Alberto
Alberto
1 mese fa

PA-VO-LO-SO. SEI UN GRANDE UOMO OLTRE CHE ESEMPLARE PROFESSIONISTA! FAI VEDERE A AI BAUSCIA DI CHE PASTA SE I FATTO!!!

Massimo (Max)
Massimo (Max)
1 mese fa

Grande Pavo sei il simbolo dell’attaccamento alla maglia hai sempre dimostrato quanto sia importante il Cagliari per te a differenza di qualcun’altro che desidera giocare in Premier o in Liga , meriti assolutamente di essere considerato un simbolo di questa società , ti auguro e mi auguro che tu possa finire la carriera a Cagliari. Ti abbraccio ❤️💙

MamboTango
MamboTango
1 mese fa

Metti un po’ di musica leggera Perchè ho voglia di niente
Anzi leggerissima Parole senza mistero Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera Nel silenzio assordante
Per non cadere dentro al buco nero Che sta ad un passo da noi, da noi
Più o meno.
Forza Leo, Forza Casteddu

Massimo (Max)
Massimo (Max)
1 mese fa
Reply to  MamboTango

🤣🤣 a pennello 👍

carlo p.
carlo p.
1 mese fa

Bravo!

Marcello Cuccu
1 mese fa

Pavoletti deve è rimarra’ a Cagliari,è chiudera’ la carriera a Calgiari.

Marco
Marco
1 mese fa

💪🏻

Mao
Mao
1 mese fa

Pavoletti al posto dell’abulico simeone e’ uno dei motivi per cui e’ girata la stagione

Pepe
Pepe
1 mese fa

Grande leo! A Milano vogliamo 11 cagnacci

bibbo
bibbo
1 mese fa

grande Pavo, fossi io il presidente ti terrei fino a fine carriera

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "peccato che perdemo 4-2"

Gigi Riva

Ultimo commento: "Quel 12 aprile 1970 avevo compiuto 14 anni da una settimana e lo ricordo ancora perchè è uno di quei giorni che non puoi dimenticare. Fu la..."

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Cavallo ha sudato la maglia più di Cammarata... costando 1/25"
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Poesia applicata al calcio ...grazie Enzo"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Nel '67 avevo nove anni, ma ricordo quando la formazione iniziava con: Colombo, Martiradonna, Tiddia ... ('64)"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News