cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Anticipo Serie A. Raspadori e Berardi non perdonano davanti alla porta: Genoa battuto in casa 2-1 dal Sassuolo

Importantissima vittoria dei neroverdi che puntano ad un posto in Europa League da contendere alla Roma in campo alle 18 col Crotone

A Marassi il Sassuolo conquista tre punti al cospetto di un Genoa, ancora non matematicamente salvo. Frutto di un 2-1 al termine di un match che la squadra di De Zerbi, nel match valido quale quinto anticipo della trentacinquesima giornata della Lega Serie A 2020/2021, ha portato a casa con brivido nella parte finale.

TRA SALVEZZA E POSTO IN EUROPA. Meglio gli ospiti in avvio (4’ Zapata rischia l’autorete obbligando ad intervento provvidenziale di Perin sul cross basso di Rogerio) che vanno in rete al 14’ con Raspadori, bravo nel concludere a rete col destro senza essere marcato. Berardi ad un passo dal raddoppio al 17’ che non arriva per un’altra super parata del portiere dei liguri. Che (28’) si vedono annullare il pareggio segnato da Zajc, viziato dal  fallo di Destro su Locatelli e vanno sotto di una rete all’intervallo, concesso dall’arbitro  dopo 3’ di recupero,  per cercare di riordinare le proprie idee.

Al rientro in campo aumenta il ritmo la squadra di Ballardini, che al 7’ però si salva dal secondo gol sulla botta di Raspadori, che si fa ipnotizzare da Perin, e un minuto dopo (con Consigli battuto) centra in pieno la traversa con l’ex Goldaniga. Avvisaglia dello 0-2 che (22’) sigla Berardi nel migliore momento genoano, grazie a Berardi dopo aver stoppa col destro e insaccato di sinistro. Nella circostanza disastroso Masiello, autore di un pessimo retropassaggio. Il Genoa accorcia al con una marcatura stupenda (interno destro imprendibile) di Zappacosta, al l 40’. L’ex Roma sfiora il 2-2 al 45′, prima dei 4′ di recupero finali dove non succede più nulla.

Con questa vittoria, in attesa di Roma-Crotone alle 18, il Sassuolo scavalca la squadra di Fonseca al settimo posto (che vale l’Europa League) il Genoa, alla seconda sconfitta di fila, resta a 36 con tre gare da giocare e una salvezza matematica ancora da ottenere.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Partita piacevole, ma reti inviolate all’Olimpico nel penultimo posticipo della trentacinquesima giornata del massimo campionato...

Poche ore dopo la vittoria dei rossoneri sulla Fiorentina, i nerazzurri rischiano ma portano via...

A San Siro grande gara di rossoneri e viola, viziata dall’errore di Terracciano che regala...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu