Resta in contatto

News

Superlega, Infantino: “I club pagheranno le conseguenze delle loro scelte”

Il numero uno della Fifa lancia un monito alle società fondatrici della Superlega e minaccia azioni forti

LINEA DURA. “Se alcuni eletti scelgono di andare per la loro strada, devono pagare le conseguenze delle proprie scelte. Dentro o fuori? Non si può stare a metà. Non c’è nessun dubbio che la Fifa disapprovi questo progetto”. Così il presidente della Fifa, Gianni Infantino, si è espresso oggi nel suo intervento al Comitato esecutivo dell’Uefa riunito a Montreux, in Svizzera, riguardo alla scissione portata avanti dai club fondatori della Superlega.

DALL’ALTRA. Intanto sulla Superlega si è espresso uno dei presidenti fondatori, nonché il patron più blasonato: Florentino Perez. “Quello che non si può fare è insultare, così come ha fatto il presidente della Uefa nei confronti di Andrea Agnelli – ha detto il numero uno del Real Madrid ieri in un’intervista al programma Chiringuito de Jugones – Ci muoviamo per i nostri club ma anche per il calcio, vogliamo salvarlo. La nostra non sarà una Lega chiusa, ci sono 5 posti che verranno assegnati quando avremo stabilito i criteri di qualificazione. La nostra è una piramide: generiamo entrate e le redistribuiamo più in basso. La meritocrazia non può esserci per 50 squadre, però ci sono club come Roma, Napoli e molti altri che hanno diritto di partecipare e studieremo la formula perché possano qualificarsi” le parole riportate dall’Agi.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini o un altro l'importante è che vada via GIULINI"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News