Resta in contatto

News

Semplici: “Dobbiamo ripartire dalle occasioni avute con lo Spezia. Serve più rabbia”

A circa ventiquattrore dalla delicata sfida contro i gialloblù, il tecnico del Cagliari analizza quelli che saranno i temi della gara

CEPPITELLI E MARIN. Il difensore non sarà della gara. Ha ancora problemi al polpaccio e non sarà tra i convocati. Marin non è nelle migliori condizioni considerate le tre gare in otto giorni, ma sarà dei nostri. Vedremo quale potrà essere il suo apporto”.

CRAGNO. Per ora è tutto sotto controllo, i tamponi fatti sono negativi. È tra i convocati”.

LAVORO SULL’ATTACCO. “Il nostro lavoro è stato non tanto sugli attaccanti, ma ha riguardato l’equilibrio per ripetere quelle opportunità avute anche a La Spezia. Dobbiamo essere più cattivi e determinati”.

UMORE. “Al Picco  abbiamo preso un brutto colpo, dobbiamo ripartire da lì per trovare la riscossa e la voglia di risultato. Le difficoltà dovremo affrontarle con un altro piglio. Abbiamo fatto fatica in alcune circostanze, ma dobbiamo riprenderci subito. C’è la consapevolezza di potercela fare, ma solo cambiando alcune cose”.

IL SOSTITUTO DI CEPPITELLI. Carboni, Klavan, Calabresi e Walukiewicz sono in lizza, per questo sono abbastanza sereno. La rabbia? Dobbiamo dimostrare di averla, non deve essere solo una parola buttata lì. Sta a me e al mio staff cercare di organizzare la battaglia, perché domani sarà così. Non dobbiamo pensare negativo, le difficoltà ci sono ma c’è da ripartire dalle ultime buone prestazioni. Nella prima conferenza stampa mi avete chiesto se mi si addice il ruolo di ‘normalizzatore’. Ora non vale più, devo essere un ‘incazzatore’, far arrabbiare i giocatori per ottenere più incisività da parte loro”.

PEREIRO. “Giocatore di grande qualità, nel 3-5-2 può fare la mezzala o l’esterno di centrocampo. Bravo nell’uno contro uno, potrà essere molto utile da qui alla fine”.

COL VERONA ULTIMA SPIAGGIA?. “No, non è l’ultima spiaggia, ma è chiaro che si tratta di una gara di grandissima importanza. Serve fare risultato”.

 

 

34 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
34 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News