cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Anticipo Serie A. L’Hellas Verona si ripete come all’andata: Juventus fermata 1-1 al Bentegodi

Gara che non ha annoiato tra gli scaligeri sotto per la rete di Ronaldo e pareggiata da Barak

1-1 allo Stadium il 20 ottobre scorso, 1-1 stasera in terra veneta. Hellas Verona e Juventus in questa stagione non vedrà vincitori o vinti. Pareggio tutto sommato giusto, per quanto si è visto nel faccia a faccia.

EMOZIONI AL BENTEGODI. Appena 1’11” gioco e, con la punta delle dita, Silvestri tocca il pallone deviando in angolo, il tiro di Ramsey ad un passo dalla rete. Assediata la porta dei veneti, che salvano ancora dal tiro di De Ligt (4’) e dal pallone in area fatto pervenire da Ronaldo al 5’ per Chiesa. Inizio di gara divertente con Zsczesny che si salva al 7’ sugli sviluppi di un corner, con palla che calciata da Faraoni che sbatte sul palo alla sinistra del portiere polacco. Brivido in area bianconera al 13’: palla in area di Dimarco per Barak, che per poco non arriva alla deviazione vincente. Un minuto dopo ottima azione di Chiesa che, saltato un avversario, calcia ma Silvestri si distende e respinge alla grande. 15’: Rabiot si divora un gol fatto sull’imbeccata di Kulusevski. Undici minuti dopo palla lunga per Lasagna, uscita alla disperata di Szczesny bravissimo nell’anticipare l’ex Udinese, di un non nulla.  Al 38’ l’attaccante si scontra in area col portiere, ancora nulla di fatto. Maresca manda le due squadre alla pausa dopo 2’ di recupero.

Al rientro in campo Ronaldo timbra il cartellino, siglando la rete che sblocca l’incontro in modo semplice, sul passaggio di Chiesa al 4’. Poco prima gol sfiorato da Bernardeschi. Quattro minuti dopo Faraoni manda la sfera alta di poco.13’: proteste Hellas per la cintura subita da Faraoni, tutto regolare per il direttore di gara. Confronto che si accende (15’) quando Ramsey sfiora il 2-0, che per poco diventa 1-1 al 19’. Determinante infatti l’intervento di Szczesny su Zaccagni.  Il portiere dice no a Faraoni (27’) opponendosi con i pugni, ma nulla può al 32’ sul pareggio firmato Barak, che sovrasta Alex Sandro e insacca. La rete regala fiducia agli uomini di Juric, che attaccano cercando la vittoria, sfiorata al 40’ dalla traversa centrata da Lazovic, sulla deviazione dell’estremo difensore della compagine di Pirlo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Colpo salvezza Udinese Oltre ai rossoblù hanno perso anche Frosinone, Lecce e la cenerentola Salernitana,...
L'AIA ha affidato a Mariani la direzione dello scontro diretto salvezza di venerdì alle 20.45 Salernitana-Empoli...

L’ex Fiorentina e lo svizzero autori delle reti che hanno portato in dote altri tre...

Dal Network

La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...
I bianconeri hanno perso ben diciannove punti dopo essere passati in vantaggio, ma non è...

Altre notizie

Calcio Casteddu