Resta in contatto

News

Serie C Girone A, Olbia: a Lucca per allungare il passo

Tre giorni dopo il netto 5-0 casalingo contro la Pro Sesto, i bianchi fanno visita all’ultima della classe

Trasferta fondamentale per l’Olbia. I bianchi, tornati al successo mercoledì scorso, con un netto 5-0 sulla Pro Sesto, nel recupero andato in scena avantieri al Nespoli, saranno di scena domani alle 16.30 al Porta Elisa con l’intento di mettere in cassaforte altri tre punti e allungare il passo sui diretti rivali, magari staccando anche Pistoiese (che attende la visita dell’Albinoleffe) e Livorno sul campo della Pergolettese e, magari superare anche il Piacenza che rischia sul campo del Renate. Ad affrontarsi saranno le due peggiori difese del Girone A: i sardi hanno subito 36 gol , 7 in meno dei rossoneri, i quali ne hanno rimediato 43 gol.

LE PAROLE DI CANZI. “Ce la giocheremo contro un avversario che nelle ultime cinque partite ha affrontato squadre di livello pareggiando due volte e perdendo sempre per un solo gol di scarto. A dispetto della posizione di classifica occupata, la Lucchese è una squadra viva e lo sta dimostrando. Sappiamo che ci aspetta una sfida salvezza e siamo ben consapevoli che la distanza che ci separa, 9 punti, è corta in questo momento del campionato. Per noi si tratta di un’ulteriore prova di continuità da offrire per dare una svolta al nostro percorso. Dobbiamo guardare anzitutto a noi stessi perché da noi dipende tutto. In questi mesi abbiamo dimostrato di essere allo stesso tempo i nostri migliori sponsor ma anche i nostri peggiori nemici. Per questo, oggi, posso dire che se giochiamo come sappiamo e con l’intensità messa in evidenza nelle ultime due partite possiamo fare bene e portare a casa il risultato”.

I 21 CONVOCATI. Per l’impegno di domani, il tecnico Canzi potrà contare sul ritorno di Udoh, squalificato contro la Pro Sesto, ma dovrà fare a meno di Belloni, fermatosi in giornata per un affaticamento muscolare. Assenti purtroppo anche i lungodegenti Pisano, Gagliano e Barone.

Portieri: Cabras. Tornaghi, Van der Want
Difensori: Altare, Arboleda, Cadili, Demarcus, Emerson, La Rosa, Secci
Centrocampisti: Biancu, Giandonato, Ladinetti, Lella, Occhioni, Pennington
Attaccanti: Cocco, Doratiotto, Marigosu, Ragatzu, Udoh

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News