Resta in contatto

News

US – Atalanta nel mirino, Nández in campo per riscattarsi

El Léon, squalificato in campionato, guiderà l’assalto al Gewiss Stadium. L’obiettivo è far dimenticare il brutto gesto con il Benevento

Nahitan Nández è un valore aggiunto per il Cagliari da quando è arrivato in Sardegna. Il carattere fumantino, tuttavia, non gli ha permesso di frenarsi in occasione del match casalingo contro il Benevento (quando è stato espulso per aver applaudito nei confronti dell’arbitro).

OCCASIONE. Come sottolinea L’Unione Sarda, proprio El Léon guiderà l’assalto al Gewiss Stadium. Nández, infatti, sarà titolare in Coppa Italia a Bergamo in quanto ancora squalificato in campionato. Per l’uruguaiano l’occasione di riscattare il brutto gesto fatto con il Benevento.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Pier Luigi
Pier Luigi
11 giorni fa

Povero casteddu! Difra vorrebbe far giocare le “seconde linee” e risparmiare i migliori !!! Per carità.A giuliani consiglierei di rimanersene a casa sua al bel calduccio e a grattarsi la pancia almeno risparmierebbe un’altra figuraccia.

Matteo68
Matteo68
12 giorni fa

🤣🤣🤣🤣🤣 Assalto?🤣🤣🤣🤣🤣
Io opterei per un nuovo modulo. Il il 5-5 solo difensori e centrocampisti. L Atalanta giocherà con i ragazzi della primavera,che corrono il doppio dei nostri,passerà comunque in vantaggio ed a 10 minuti dalla fine entrerà il solito Muriel che ne fa altri 2. Ma quale assalto.

James
James
12 giorni fa
Reply to  Matteo68

Tutti noi abbiamo perso qualche certezza, però un po di positività potrebbe aiutarci a vivere meglio questo periodo.!!
In fin dei conti DiFra sta solo eseguendo un ordine aziendale che era quello di svecchiare la squadta; far emergere qualche giovane promettente possibilmente Sardo; velocizzare la squadra apparsa l’anno scorso molto lenta.
Se poi Nainggolan è arrivato solo l’altro ieri che colpe possiamo aggiungerli???

BastaCalcio
BastaCalcio
12 giorni fa

Squadra senza riferimenti, tecnici e tattici. La notizia della vendita di Ounas in particolare mi lascia senza parole… via difra, dentro Zenga e cominciamo a macinare gioco non solo su queste caxxo di fasce

sisol
sisol
12 giorni fa

Guiderà l’assalto mi sembra esagerato ! Visto come siamo ridotti penso l’assalto lo faranno loro .. non noi .

Fabrizio
Fabrizio
12 giorni fa

Giovedì si gioca alla 21.15 ( e siamo a gennaio ) .
A noi la Coppa Italia in questo momento non deve interessare, dobbiamo preservare le nostre risorse per il ccampionato , in campo le seconde e terze linee .
Nandez in tribuna, non possiamo rischiarlo anche se è ancora sotto squalifica .
Forza Cagliari Sempre !

Giampaolo
Giampaolo
12 giorni fa

Purtroppo e da sempre che si condannano questi gesti fatti dai professionisti, ma quando giochi sei solo un uomo e a volte succede…..il fatto e che ci manca troppo…..

Zapata
Zapata
12 giorni fa

Ci sono dei momenti che ti parte la brocca.. si stava perdendo , il cretino di turno ti fa fallo, ti ostacola la ripresa del gioco, lArbitro cornxto ci mette del suo, e Nandez non esita a dirgli sei un pirla., punto

Hypert
Hypert
12 giorni fa

Non saprei: Nandez sarà sanguigno ma non così pivellino da non capire che continuando a protestare rischiava espulsione e squalifica.
Invece sembra quasi che se la sia cercata: mi domando se il suo gesto non sia stato un modo di mostrare di non essere allineato all’allenatore. O alla società…

Matteo68
Matteo68
12 giorni fa
Reply to  Hypert

Ottima osservazione! Dirò di più,a breve verrà fuori che diversi giocatori non si trovano con Di Francesco.

Adriano
Adriano
12 giorni fa

Non è solo il brutto gesto, ma ancor più il contesto, difficile da digerire. I compagni in difficoltà e lui non ci pensa due volte a dargli una mazzata lasciandoli in nove. Per essere campioni bisogna dimostrarlo anche in quei frangenti. Spiacente, lui non lo è.

Cambara e maccioni
Cambara e maccioni
12 giorni fa
Reply to  Adriano

Ma cittirì, ha fatto bene.
Vai Nando

Zapata
Zapata
12 giorni fa
Reply to  Adriano

Cretinate…

Sirboi
Sirboi
12 giorni fa

Speriamo Salvino la faccia…… e non dobbiamo morire di rabbia
……perdere si può perdere ma non senza lottare….. la maglia va sudata! E onorata !

James
James
12 giorni fa

Per chi ha giocato a pallone sa che certi gesti in certi momenti sono…. Irrefrenabili!!
Non è successo niente.

Adriano
Adriano
12 giorni fa
Reply to  James

Questo lo pensi tu. Se la barca sta affondando e prendi un’ascia per farci un altro buco, se ho poi la fortuna di non affogare sono io l’irrefrenabile nel rincorrerti per farti un c…lo così.

Zapata
Zapata
12 giorni fa
Reply to  Adriano

E tu il buco dove c’è lo hai?….

Zapata
Zapata
12 giorni fa
Reply to  James

Quoto

salvo
salvo
12 giorni fa
Reply to  James

è vero che lui è stato” irrefrenabile” nel compiere quel gesto, mi chiedo però se è altrettanto “irrefrenabile” quando deve ritirare lo stipendio…………!

lumache.jpg

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "È vero,il regista era De Paola ma le sue geometrie erano da regista puro"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "il nostro piccolo George Best!"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News