Resta in contatto

News

Coronavirus Sardegna: altri 551 positivi e 5 decessi. Per l’Istituto Superiore della Sanità isola ad alto rischio

I dati di oggi in Italia. 24.099 nuovi casi con 212.741 tamponi. Ancora 814 vittime in 24 ore per un totale di inizio pandemia di 58.852

Sono saliti a stasera a 23.429 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 551 nuovi casi: si tratta del quarto giorno consecutivo di crescita lenta del numero dei nuovi contagi, passati da 420 dell’1 dicembre a 538 di ieri. Si registrano anche 5 decessi (511 in tutto). Il totale delle vittime comprende un riallineamento dei dati della Provincia di Nuoro che ha portato al ricalcolo dei decessi: 43 avvenuti nel periodo precedente e già inseriti all’interno del flusso informativo della piattaforma dell’Istituto superiore della sanità. Si aggiunge anche un decesso avvenuto precedentemente nella Provincia di Oristano.

In totale sono stati eseguiti 389.753 tamponi con un incremento di 4.774 test. Sono invece 591 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (2 in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 70 (+4) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.840. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 8.324 (+213) pazienti guariti, più altri 93 guariti clinicamente. Sul territorio, di 23.429 casi positivi complessivamente accertati, 4.886 (+107) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 3.745 (+106) nel Sud Sardegna, 1.935 (+100) a Oristano, 4.396 (+156) a Nuoro, 8.467 (+82) a Sassari.

ISS, SARDEGNA AD ALTO RISCHIO. La nostra isola è stata inserita oggi tra  le 3 Regioni a rischio alto da tre o più settimane consecutive con Calabria (a titolo precauzionale poichè non valutabile) e Puglia. Questo prevede specifiche misure da adottare a livello provinciale e regionale. Nell’ultima settimana di novembre e l’inizio di dicembre “si osserva una riduzione generale del rischio complessivo, con la maggior parte delle Regioni e province autonome a rischio moderato e per la prima volta, dopo sette settimane, due a rischio basso”, Basilicata e Campania, fa sapere L’Istituto Superore della Sanità. In particolare, 16 Regioni sono classificate a rischio moderato di trasmissione di Sars-Cov-2. Di queste, 5 hanno una probabilità elevata di progredire a rischio alto nel prossimo mese nel caso si mantenga invariata l’attuale trasmissibilità: Emilia Romagna, Marche, Molise, provincia autonoma di Trento, Veneto.

In queste regioni, “si suggerisce di valutare attentamente la opportunità di adottare misure, anche a livello sub-regionale, di mitigazione previste per il proprio livello di rischio. L’incidenza rimane ancora troppo elevata per permettere una gestione sostenibile, pertanto è necessario raggiungere livelli di trasmissibilità significativamente inferiori a 1 su tutto il territorio nazionale consentendo una ulteriore diminuzione nel numero di nuovi casi di infezione e, conseguentemente, una riduzione della pressione sui servizi sanitari territoriali ed ospedalieri”, evidenzia il documento.

ITALIA. Sono 24.099 i nuovi casi Covid nelle ultime 24 ore, contro 23.225 di ieri. In lieve aumento dunque, sebbene con meno tamponi: 212.741 oggi, 15mila meno di ieri. Sempre molto alto il numero dei decessi, 814 (ieri il record con 993), per un totale di 58.852 vittime dall’inizio dell’epidemia. Il numero di pazienti in terapia intensiva scende di 30 unità, nonostante i 210 nuovi ingressi giornalieri in reparto. Scende anche il numero dei ricoverati con sintomi che dai 31.772 di ieri passa ai 31.200 di oggi (-572). Il numero degli attualmente positivi scende di 2.280 unità (sono 757.702), mentre il numero dei dimessi o guariti supera quello dei positivi di oltre 110 mila persone.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News