Resta in contatto

Il dribbling di... Mario Frongia

IL DRIBBLING DI… Mario Frongia. Cagliari, la Juventus non perdona

Per convinzione e approccio, Klavan e soci partono bene. Ma superiorità, organizzazione, fame di punti e forza fisica dei bianconeri scrivono il 2-0 firmato Ronaldo

Parti bene. Mostri i denti ai campioni d’Italia. Poi, ne prendi due in cinque minuti (Ronaldo, un marziano: otto gol, preso Ibrahimovic in A e superato Puskas con 746 reti in carriera: il prossimo è Pelè (767), poi c’è Romario (772), quindi Bican a quota 805) e la storia si chiude. Proviamo a leggerla col bicchiere mezzo vuoto questa sfida dello Stadium. Il centrocampo che filtra poco e va troppo spesso in affanno. La difesa, prima a tre, poi a cinque con la palla alla Juventus, Zappa e Tripaldelli: che fatica contro Cuadrado (ma se sei del ‘99…) si aggiungono sulle corsie esterne al trio PisacaneKlavanWalukiewicz, in apnea. Morale? Un ampio divario. Condito dalla sofferenza su velocità e tecnica dei bianconeri. E dai raddoppi che né RogOunas effettuano con i tempi giusti. Ci sarebbe Simeone e poca roba anche da JP10 che fallisce il primo filtro su Arthur (ma davvero il Barcellona ha fatto bene a privarsi del play brasiliano per avere Pjanic?) un gigante delle due fasi, capace di correre e dettare i tempi, palla col Bostik ai piedi. Insomma, salita ripida. Forse, Cr7 sarebbe stato meglio marcarlo a uomo e non a zona su palla inattiva. E i tifosi sui social urlano che “neanche il Crotone ha tirato così poco contro la Juve”. Ovvero, nonnetto Buffon in totale relax.

BICCHIERE MEZZO PIENO. Cagliari coraggioso, pronto a fare a botte, tecniche e agonistiche. Organizzato e preparato anche nell’andare a fare pressing alto, su De Light e Danilo, fino alla fine. Sul pezzo mentalmente, come si è visto in alcune ripartenze, battezzate e lavorate bene da Rog, Simeone e Ounas, con Marin sempre scolastico ma un filo meglio per inserimento nella manovra, Eusebio Di Francesco sa di aver toccato le corde giuste. O meglio, la squadra sta incamerando tossine positive per approccio e mentalità. Poi, se allo Stadium ci arrivi senza Godin e Nandez (sarebbe stato interessante capire quanta adrenalina imprevedibile l’esterno di Punta de l’Este avrebbe istillato nel match), con Lykogiannis in crescita, fermato da un acciacco rimediato con la Grecia, parti con il freno a mano tirato. Ma nella sconfitta non tutto è da buttare. E adesso, c’è lo Spezia.

MOSSE E SCELTE. Per dire, Oliva sta bene? E rientra nei piani del tecnico di Pescara, che lo inserisce all’80’? Dalle scelte, Marin in Irlanda con la Romania, giunto ad Asseminello sono giovedì alle 22.30, quindi a neanche 48 ore dalla partita con Cr7 e soci, pare che le gerarchie siano diverse. Di Francesco recupera Pisacane e lancia l’acerbo Tripaldelli (’99), schiera un 3-4-3 che si trasforma in un 3-4-2-1. Sottil gli subentra nella ripresa, buona performance. Il Cagliari non sbraca e tiene botta. Ma Buffon (atta eccezione per il volo inutile sull’incornata in gol di Klavan: annullato per fuorigioco di Marin, autore del cross) non sporca i pantaloncini. Riappaiono Carboni, lanciato da Zenga, e Caligara: approccio macchinoso e un’occasione sciupata. La Juventus risponde con Dybala e McKennie, ex Schalke04. A seguire, entrano Betancur, Alex Sandro e Chiesa. Illusioni quasi inutili, l’incontro è segnato. Ma questo Cagliari sta crescendo.

ASSENZE, STOP FORZATI E PRECEDENTI. Certo, Bonucci e Chiellini, piaccia o meno sono una delle coppie centrali più forti al mondo. E Ramsey è pedina di statura internazionale, per Pirlo di peso anche in zona gol. E il tecnico non li ha avuti. Ma per Di Francesco la “Febbre del sabato sera” è stata molto più cruenta. In casa Cagliari la lista degli assenti, tra Covid e infortuni, è stata molto più impattante su formazione, filosofia di gioco e possibili mutazioni in corso d’opera. Da Godin e Nandez fuori gioco causa positività e vicinanza, a Torino il club dei Quattro mori è sbarcato senza gli infortunati Ceppitelli, Lykogiannis, Pinna, Faragò e Luvumbo. Ma è chiaro che è stata l’assenza del duo uruguagio a complicare la nottata. Si volta pagina. In precedenza, solo con il Sassuolo DiFra ha battuto la Juve: il 28 ottobre 2005 il gol partita (1-0) è di Sansone. In totale, in undici sfide alla Vecchia signora il tecnico ha colto due pareggi e otto sconfitte. Nove con quella in rossoblù. Alla prossima.

56 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
56 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
2 mesi fa

Le parole spesso vanno oltre la banale e semplice evidenza, l’evidenza è che le MERD.E‼️ caro Dott.Frongia, ci sono stati superiori, la loro superiorità in campo è pari solo allo loro faccia di MERD.A‼️ fuori dal campo, non è facile arrivare ad un così alto livello di merd.osità‼️ loro ci sono riusciti con lo stile ju….s, chiedo scusa Dott.Frongia, ma io il nome delle MERD.E‼️ non riesco a scriverlo e a nominarlo, li odio non perché vincono, ma perché puzzano da sempre di MERD.A‼️

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
2 mesi fa

Dott.Frongia..
Buona vita.

SCETTI CASTEDDU IN SU CORU!!!
❤💙❤💙❤💙❤💙❤💙❤💙❤💙

Adriano
Adriano
2 mesi fa

Ma con quel “alla prossima” , finale di articolo, Frongia, cosa intende? Prossima sconfitta? Prossima figuraccia? Prossima batosta? Prossima partita? Prossima che?

Duru Duru
Duru Duru
2 mesi fa
Reply to  Adriano

Oh Vespasiano
ma poita non ti buffasa unu brodu callenti
e lassasa sa cuberina de su binu asseliara? Frongia intendeva la prossima fesseria che riuscirai ad esprimere tu, con la tua sintassi claudicante, finché non ti libererai dell’etilico gallo nero che ti becca le tempie incessantemente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Solo il Cagliari riesce a rianimare CR7 e la Juventus

Adriano
Adriano
2 mesi fa

Il Cagliari riesce a rianimare qualsiasi squadra morente, da sempre, lo dice la storia.

magicbox10
magicbox10
2 mesi fa
Reply to  Adriano

E si perche ronaldo era proprio da rianimere, cos’era, 2 giorni che non segnava…… mah…….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Considerazioni giuste.Non dimentichiamo che la Juventus ha super giocatori, super pagati .Palese la differenza tecnica che si è vista in campo , altrettanto palese la presenza di Ronaldo che in questa differenza tecnica aggiunge devastante potenzialità.Il Cagliari ha fatto la sua onesta partita , pur considerando gravi difficoltà di formazione.l’undici di Di Francesco è ottima squadra con i suoi effettivi titolari e ritengo ,a parte 5 – 6 squadre superiori
, possa regalarci emozioni

Adriano
Adriano
2 mesi fa

Libro cuore?

Lorenzo
Lorenzo
2 mesi fa

Prendiamo questa partita come un insegnamento. Abbiamo visto che Trippaldelli è un ottimo laterale (ha solo bisogno di giocare di più); che con due ali (Sottil ed Ounas) la squadra va molto meglio; che Pisacane dovrebbe essere ceduto in B e che in caso di emergenza è meglio Carboni; Zappa è in crescita costante; Oliva è meglio di Marin (copre di più) . Si è sentita l’assenza di Nandez e diciamo la verità ci manca tanto Nainggolan a centrocampo

Adriano
Adriano
2 mesi fa
Reply to  Lorenzo

Grazie Lorenzo. Uno che pensa e scrive cose sensate mi tira su il morale. Mi conforta nel constatare che non sono solo a pensarla così.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Infatti il Crotone e il Verona non hanno perso con la Juve…e non si parli di fattore campo perché adesso sono tutti campi neutri.

Lele
Lele
2 mesi fa

Era un’altra juve,

Adriano
Adriano
2 mesi fa
Reply to  Lele

Cioè? Tutti a dire che alla Juventus tutti campioni, che i suoi ricambi sono un’altra squadra di serie A, epperò a Crotone e col Verona era un’altra squadra? Cioè per la Juve il mercato è rimasto aperto e ha cambiato molti calciatori?

HAZET36
2 mesi fa

Puntualmente come uno sciacallo sul povero corpo ferito arriva lui! Sandr5o7! Un nome una garanzia…. L’uomo che ingannò se stesso.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Io dico che non esiste avversario che non puoi affrontare ..se il risultato porta sempre alla sconfitta ..io dico sempre GIOCHIAMO …a calcio non bisogna mai dire e dare per scontato la vittoria o la sconfitta ..per questa volta di Francesco non ha dato la motivazione giusta ..mai arrendersi ..è vero abbiamo perso con 2 gol fatti da uno dei calciatori più forte al mondo, e in un campo dove gioca la Juventus ..che ha vinto qualche scudetto di fila ..quindi è più che giustificabili. Ma ogni partita ha una storia sua ..bisogna giocare sempre !!!

nenno
nenno
2 mesi fa

l’unico a tenere a certi livelli è joao ma poi si guarda e si trova affianco Caligara, Marin, il giocoliere fiorentino e Simeone sparire nei confronti di una difesa vera

Giorgio Vargiu
2 mesi fa

Vedere cavallo vanesio Ronaldo esultare contro di noi mi fa’ MOLTO male. Un giocatore sempre davanti allo specchio, INSOPPORTABILE !

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa

Frongia il titolo dovrebbe essere……
Noi…I GIULLARI DI CORTE.
Meditate gente…MEDITATE.

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

PIRLO…IERI SI È DIVERTITO…NOI NO.
Da proni e supini …Si continua a tessere lodi a chi dello sport …Non ha alcun rispetto.
Nandez regalato…Oggi ci verrà donata MEDAGLIA AL VALOR MILITARE…Mentre gli altri di queste galanterie se ne fottono.

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

Siamo arrivati a questa partita…LORO CON TUTTI GLI EFFETTIVI …E NOI …FESSACCHIOTTI CON LA CROCE ROSSA…ADDOSSO.
BETANCOUR PRESENTE …NANDEZ NO…pur essendo entrambi negativi.
Già ma la Juventus anche quando non gioca vince con il suo miglior calciatore…
IL FAMOSO…TAVOLINO.
Loro vincono sempre…Perché ti passano sopra…NOI PERDIAMO SEMPRE …PERCHÉ STENDIAMO TAPPETI AI LORO PIEDI

Tonino88
Tonino88
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

E accabbadda!

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  Tonino88

Medita…amico…MEDITA ANCHE TU.

magicbox
magicbox
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

La cosa era non rischiare di contagiare altri membri della nostra squadra, magari loro con bentacurt, fra qualche giorno si ritrovano con 5 o 6 positivi, la ruota gira…..

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  magicbox

Dico la logica la conosci?
Betancour…Ha giocato ieri ?
Quindi se puta caso fosse positivo tra oggi domani o dopodomani…Noi per opera dello spirito santo ne saremmo esenti vero?
Si incinta come la Madonna. ..Dopo l annuncio dell Angelo custode.
Si ragiona con i piedi…Io certe scelte non le condivido .punto.
E i vantaggi sempre agli stessi…GUARDA CASO

magicbox
magicbox
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

ha giocato talmente poco che con i nostri ha avuto pochi contatti. poi abbassa la cresta perche non e legge quello che dici te, quindi scendi dal piedistallo.

magicbox
magicbox
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

napoli genoa, 15 positivi nel genoa,dopo la partita solo 1 del napoli, non ci si contagia peer 2 contrasti in mezzo al campo, ma solo con contatti importanti, ragiona te prima di parlare.

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  magicbox

Secondo me sei pure juventino…quindi non ragioni con la testa ma con la boria di chi pensa sempre a senso unico…lascia stare…IO NON SONO IL GIULLARE DI NESSUNO…TANTO MENO DI TE.

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

Ieri NANDEZ DOVEVA …DICO DOVEVA STARE IN CAMPO.
CHI DICE IL CONTRARIO È JUVENTINO

magicbox
magicbox
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

su questo posso essere d’accordo, ma e stata fatta una scelta per tutelare il cagliari, e non altri, se non lo capisci, sono problemi tuoi, avrebbe viaggiato con la squadra ecc, era un rischio…

magicbox
magicbox
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

ahahahah, tu proprio non ragioni, lascia perdere, e inutile risponderti…. ahahah

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  magicbox

Intanto lo fai…E TUTTI MI CONOSCONO CHE A TE PIACCIA O NO…Anche se dico cose che possono non piacere…RIPETO NON SONO UN GIULLARE DI CORTE

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

Io non ho commentato le tue considerazioni…Sei tu che obietti sulle mie…ERGO…CONSECUTIO

magicbox
magicbox
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

“TUTTI MI CONOSCONO”, avessi detto…. Poi obbietto sulle tue opinioni perche sono libero di farlo, e non prendo in giro gli altri perche la pensano diversamente da me. Comunque chiudo qui perche discutere con uno che si sente onnipotente e onnisciente, e inutile. ciao, ciao…..

Sandr5o7
Sandr5o7
2 mesi fa
Reply to  magicbox

Ciao…nessuno te lo ha chiesto.

LUCA N.
LUCA N.
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o7

Sandro anche a te nessuno chiede di scrivete, eppure sei ancora qui. Io concordo con il ragionamento di magic.

4mori
4mori
2 mesi fa
Reply to  LUCA N.

Concordo, meglio nandez fuori un partita, piuttosto che lui e altri 4 o 5 fuori per 2 o 3 partite. Però ognuno giustamente e libero di pensarla come vuole, certo che però se il primo pensiero è sempre quello complottista, noi schiavi di altri, non si va da nessuna parte.

Adriano
Adriano
2 mesi fa
Reply to  magicbox

Ma qui si parla di probabilità di contagio, non di contagio sicuro. In questo senso in campo possono esserci 10 Betancurt o Nandez o solo uno di loro che aumentano o meno le probabilità.

Adriano
Adriano
2 mesi fa
Reply to  magicbox

Betancurt ha giocato, e per quelli che erano in campo con lui come sarà? Nandez no Betancurt si e allora?

Duru Duru
Duru Duru
2 mesi fa
Reply to  Adriano

Buffa buffa Vespasianu, tanto ormai manifesti tutti i sintomi irreversibili dell’etilismo acuto, imperterrito ed irreversibile.
A quanto vai? A tre litri ci sei gia arrivato? O usi più comodamente il gallone come unità di capienza?

Gianluca
Gianluca
2 mesi fa

Allora parto dal presupposto che non è mai facile andare a giocare a Torino con la Juve..non mi sono dispiaciuti i primi trenta minuti seppur soprattutto difensivi sicuramente stiamo crescendo. Ieri non avrei messo Marin e lo avrei sostituito con oliva e nemmeno Pisacane colpevole in entrambi i gol e avrei giocato con Simeone Pavoletti in avanti per avere un attaccante fisico che teneva più palloni.

Aristis
Aristis
2 mesi fa

Secondo me Di Francesco ha regalato un tempo alla Juve ieri. Troppo difensiva la formazione messa nel primo tempo. Abbiamo Carboni In crescita e facciamo giocare Pisacane che sul secondo gol era a tre metri da Ronaldo? E poi anche Oliva, perché non schierarlo dall’inizio?

Adriano
Adriano
2 mesi fa

Di Francesco predica bene e razzola male. Dice che bisogna avere coraggio e va per cercare di difendere. Non ha ancora capito che la Juve già al 50% vince perché l’avversario ha paura. Coraggio vuole dire dare turni di riposo a Walukievicz che il mister della Polonia utilizza solo nelle amichevoli. Far riposare Cragno, che si dice non ha mai colpe e mettere Vicario con qualche cm in più. Ad esempio.

Adriano
Adriano
2 mesi fa
Reply to  Adriano

Coraggio vuol dire dimenticarsi di Pisacane. Di far giocare dal primo minuto Pavoletti con o senza Simeone. Di dare fiducia a Oliva e far accomodare Marin che non è indispensabile. Zappa si sta affermando perché da quelle parti non c’era più nessuno da far giocare. Tripaldelli gioca con la sfiducia sul collo. Dov’è il coraggio? Vada a lezione da Juric, De Zerbi, Italiano.

Anarchein
Anarchein
2 mesi fa
Reply to  Adriano

Juric ? Ma lo hai visto il verona giocare ?
Per carità…… rompe il gioco degli avversari e non ha possesso palla.
Se parli tanto per….

Silvio
Silvio
2 mesi fa
Reply to  Anarchein

Tu si che ne capisci !

magicbox
magicbox
2 mesi fa
Reply to  Adriano

ce, cregno sempre tra i migliori e te lo toglieresti?? walu ha giocato anche con l’italia all’andata, e infatti 0 a 0, pavoletti ci vorra parecchio tempo per vedere se ritornera come prima, per ora solo impegno e poco altro, tripaldelli deve sfruttare le occasioni, se parti pensando che dopo non giocerai di nuovo, non sei un gran giocatore, mi sa che vediamo 2 sport diversi

Adriano
Adriano
2 mesi fa
Reply to  magicbox

Ma guarda che la mia non è una bocciatura, ma quando uno va fuori forma ci dev’essere una rotazione aldilà dei nomi. Ma poi Walukievicz contro l’Italia, andata e ritorno, dove l’hai visto?

magicbox10
magicbox10
2 mesi fa
Reply to  Adriano

All’andata era titolare, ed e finito tra i migliori, infatti 0 a 0, al ritorno fuori, e la polonia perde, almeno guardare e informarsi prima di scrivere…

Adriano
Adriano
2 mesi fa

Articolo antidisturbo. Giulini & C potrebbero irritarsi. Assenza di Likogiannis? Ha fatto un gol e già lo si trasforma da rospo a principe. Il valzer con Lammers a Bergamo dimenticato. Assenza di Godin? Ma che ci sia o no il pallone entra, non ha spostato nessun equilibrio. Assenza di Nandez? Ma con un mister che non lo inchioda una volta per tutte al suo vero ruolo, come potrà mai rendere quanto potrebbe? Simeone? Dimenticato che Pavoletti ha già dimostrato di avere gli attributi?

Duru Duru
Duru Duru
2 mesi fa
Reply to  Adriano

Vespasiano, oggi sei ad un passo dal superare te stesso, in quanto ad idiozie espresse, sempre e comunque tartagliando un italiano incerto. La cosa sarebbe l’ultimo dei quesiti, perché il primo rimane sempre la preoccupazione che non manifesti per il tuo povero fegato, quotidianamente messo a dura prova dal gallone di vino spunto che ingurgiti e che ti fa delirare in prima battuta per poi farti cajare addosso continuamente. Schiena dritta imbriagoni

carlo p.
carlo p.
2 mesi fa

Non mi piace proprio come scrive Frongia. Mi fa venire il nervoso.

Claud
Claud
2 mesi fa

Ottimo articolo. Premessa a Di Francesco non si deve imputare nessuna colpa. Ragionandoci a mente fresca io avrei giocato con il 4 4 2, con Tripaldelli al posto di Liko (il ragazzo merita di essere confermato per le prossime partite) e Ounas e Sottil larghi, quest’ultimo avrebbe dato una mano a contenere Cuadrado. Le partite contro la Juve, purtroppo, sono già perse in partenza, troppa differenza, servono a misurare il nostro grado di crescita dai campionati precedenti e si intravvedono solo

Claud
Claud
2 mesi fa
Reply to  Claud

piccoli segnali. Per colmare questa differenza ci vorrebbero altri capitali che potrebbero arrivare soltanto sotto una sponsorizzazione con la realizzazione del nuovo stadio. Chi vivrà vedrà. Saluti.

Anarchein
Anarchein
2 mesi fa
Reply to  Claud

Condivido

glauco ferri
glauco ferri
2 mesi fa

bellissimo articolo….condivido in toto.
saluti

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Lucio Bernardini

Ultimo commento: "È vero,il regista era De Paola ma le sue geometrie erano da regista puro"

Fabián O’Neill

Ultimo commento: "il nostro piccolo George Best!"

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: ".... José Oscar Herrera..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Ma guardate che l Inter non ci ha favoriti in nulla ! Boninsegna valeva più di quello che ci hanno dato ! Si il Cagliari vinse lo scudetto .... ma lo..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Rocco e Paolino arrivarono dall'Inter quando tornammo in B con Ranieri. Paolino prese il posto di Piovani."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Il dribbling di... Mario Frongia