Resta in contatto

News

La Fiorentina batte con merito il Torino 1-0 nel primo match della Serie A 2020/2021

Decisiva una rete di Castrovilli al 33’ della ripresa a certificare una gara meglio giocata dalla squadra di Iachini

La Serie A 2020/2021 riparte con la vittoria della Fiorentina. Al Franchi la squadra di Iachini si impone 1-0 sul Torino, certificando le migliori azioni avute. Male l’esordio di Giampaolo sulla panchina granata. Squadra troppo difensivista e quando ha attaccato raramente, ha sprecato troppo.

LA SFIDA. Provano a fare la partita i viola, che stazionano in area granata facendosi vedere con qualche giocata e azioni prolungate, ma Sirigu non è impegnato. Anzi, al 10’ su punizione, Bonaventura spazza il pallone in angolo annullando il pericolo dalla battuta di Berenguer. 8’ minuti dopo cross di Biraghi dal fondo mancino, Kouame stacca in terzo tempo bruciando la difesa granata senza però riuscire ad inquadrare la porta con il portiere di ospite assolutamente immobile. Giampaolo ha risistemato un centrocampo in difficoltà e la sua squadra spreca un ghiotta chance al 22’ sul suggerimento di Linetty (giunto dalla Sampdoria) per Berenguer, il cui destro dall’altezza vede la grande reazione di Dragowski bravo anche anticipare Belotti.  Calo vistoso di intensità nella seconda parte della prima frazione, svegliata da un doppio intervento di Sirigu al 43’, prima su Kouamè di testa su imbeccata di Caceres e poi sul compagno di squadra Ansaldi, che lo stava per ingannare su un rimpallo.  Altra pazzesca parata del portiere di Siniscola, che toglie il pallone dalla riga ancora sulla spizzata velenosa sull’ex Cittadella, Kouamè.

CASTROVILLI DECISIVO. Al 1’ della ripresa alla Fiorentina viene annullato un gol a Biraghi per fuorigioco.  Abbastanza aggressivi i toscani in avvio di ripresa Uscita puntuale di Dragowski, al suo primo vero intervento della partita, su Zaza al 12’. Che errore proprio l’ex Juventus al 15: in area serve Belotti ma sbaglia incredibilmente l’appoggio. Bonaventura, dall’altra parte prova a disorientare Sirigu, ma poi lo grazia mandando fuori la sfera. Chiesa ci prova, con un cross più che un tiro ben eseguito, palla comunque fuori però non di molto al 26’. L’assedio fiorentino, col Torino che si è praticamente sempre difesa, è premiato con il meritato vantaggio siglato al da Castrovilli, che al 33’ deve solo appoggiare in rete sul secondo palo, il pallone fatto arrivare da Chiesa. Sirigu salva il 2-0, toccando il pallone calciato da Cutrone, quel tanto che basta per non finire in rete al 45’. Al 50’ gol annullato per fuorigioco a Belotti.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Nuova stagione soliti errori"

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "ma che caxxo dici??? allora cellino è stato peggio del polentone???? magari avercelo ancora, non saremmo sicuramente in questa situazione."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News