Resta in contatto

Approfondimenti

Gds – La generazione Conti: da Bruno a Bruno passando per Daniele

Il classe 2002, nipote di Marazico e figlio della bandiera del Cagliari, ha esordito in prima squadra nell’amichevole contro l’Olbia

Di recente abbiamo visto il terzo Maldini a trovare il goal con la maglia del Milan. Dopo nonno Cesare e papà Paolo, infatti, ci ha pensato il giovane Daniel.

GENERAZIONE CONTI. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, la generazione Conti va in parallelo rispetto a quella Maldini. Già, perchè dopo Bruno Conti e Daniele Conti ora è la volta di Bruno Conti jr. Classe 2002, cresciuto con gli insegnamenti di Marazico e Daniele, Bruno jr ha esordito in prima squadra nella partita disputata ad Aritzo contro l’Olbia.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Cagliari-Venezia: le pagelle dei tifosi stroncano la squadra

Ultimo commento: " Giulini punta su un tecnico fermo un anno e reduce da due esoneri e una retrocessione.....la Dirigenza fa caxare!!!"

Cagliari-Venezia: i tifosi hanno scelto la loro formazione

Ultimo commento: "Modulo più adatto con l'abbondanza di centrocampisti che abbiamo, più geometrie di gioco verso gli attaccanti. Se funziona il filtro del..."

(SONDAGGIO) Che voto date al mercato del Cagliari?

Ultimo commento: "3- Un mercato orientato al massimo guadagno senza guardare assolutamente alle esigenze della squadra, comprando giocatori a fine carriera o giovani..."

Luvumbo titolare o “super-sub”? Avete votato così

Ultimo commento: "Sempre dal primo minuto, Zito è in una forma straordinaria, ha classe e verve del vent'enne. Lui e Mokoumbu, sempre dal primo minuto, coadiuvati da..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti